Di ragni neri a colmarti gl’inguini

Ora ti siedi

al balcone moresco,

ti fruga con mani di satiro il vento

che sbuffa

gonfiandoti la gonna

 

di colpo ti rattristi

evocando fantasmi pietrosi.

 

In viaggio sul balcone intrappolato

fra gerani traboccanti di bocci

sempre incinti

calma e taciturna

sospesa sulla vecchia ramblas

 

un tempo danzavi

in rugiada di corolle sfiorenti,

la sontuosa mantiglia, sudario osceno

t’avviluppava di ragni neri

a colmarti i vogliosi inguini.

 

Ti popolano echi, ora

a fuggirti distratti dalle stelle a spirale

che t’invasero l’altera faccia

per infilzarti gli occhi.

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. mauri53
    Mag 28, 2012 @ 17:18:33

    ha qualcosa di ….barocco
    un sorriso

    Mi piace

    Rispondi

  2. massimobotturi
    Mag 28, 2012 @ 17:39:44

    una figura in decadenza, anche se quei ragni neri agli inguini evocano immagini di sensualità primordiale

    Mi piace

    Rispondi

  3. roberto
    Mag 28, 2012 @ 19:00:38

    di come sei
    tu stella
    tra le stelle
    saltelli stagno e mosca
    e appena un fiore
    spunta sulla luna
    lady, è una fortuna
    catturare il sole
    insieme a rospa

    ro..spetto

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mag 29, 2012 @ 16:27:02

      di come sei
      tu stella
      tra le stelle
      saltelli stagno e mosca
      e appena un fiore
      spunta sulla luna
      lady, è una fortuna
      catturare il sole
      insieme a rospa

      cade nello stagno una goccia
      s’allarga tra le ninfee odorose
      è pulviscolo di luna
      lacrima di rosa
      che ne sa il rospo
      che vuole acchiappare la mosca?

      ( sarà una mosca o una rospa?)

      Robbè, dai, ma dove stai rimpiattato? se hai un Blog tuo batti un colpo…ma piano che sennò mi spavento, veh?

      Mi piace

      Rispondi

  4. ioviracconto
    Mag 29, 2012 @ 12:32:10

    Stupendamente colorata e barocca.

    Mi piace

    Rispondi

  5. ventisqueras
    Mag 29, 2012 @ 16:23:10

    un grazie per i vostri graditi commenti
    un sorriso con i profumi del maggio

    Mi piace

    Rispondi

  6. ombreflessuose
    Mag 30, 2012 @ 06:59:42

    Uno stile che m’ intriga molto
    Baci
    Mistral

    Mi piace

    Rispondi

  7. roberto
    Set 16, 2012 @ 18:53:34

    non bloggo
    non canto in altri lidi
    tu sai che vivo
    in uno stagno solo
    e lì descrivo e vendo
    le zanzare
    e come rospo mangio
    ogni battente d’ala

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: