nei suoi salti rossi zeppi d’autunni

c’era una luna
o forse non c’era
nei suoi salti  rossi zeppi d’autunni
e di foglie
scivolati sulle code luminose
delle plejadi
ci si chiedeva dov’era

forse si dondolava
sulla zampa
di una gru
ma non si vedeva
solo
si dondolava

( guarda come piove
piove
gocce di luce
ora,
ma forse non ora
solo fra
un po’

perché
non lo so )

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ventisqueras
    Ott 30, 2012 @ 08:31:54

    ringrazio tutti coloro che si fermano in questo mio piccolo giardino di pensieri sperando possano trovare un motivo di lieve ristoro
    feliz dia

    Mi piace

    Rispondi

  2. Anonimo
    Ott 30, 2012 @ 09:08:49

    ( guarda come piove
    piove
    gocce di luce
    ora,
    ma forse non ora
    solo fra
    un po’

    perché
    non lo so )

    Piove

    Mi piace

    Rispondi

  3. roberto
    Ott 30, 2012 @ 19:37:21

    Se oggi un piove denso
    mica saranno fori nel terreno
    e il seme non piangerà

    forse
    starà coperto in zolle aride
    bestemmiando il giorno
    che il dì del sole
    fece erba secca nell’attesa

    Ebbe una gravidanza isterica
    un abortito frutto senza spesa

    Mi piace

    Rispondi

  4. infranotturna
    Nov 02, 2012 @ 15:36:41

    La magia dei versi… come un prestigiatore fai apparire e poi scomparire: la luna, la luce, la pioggia, il mito e il mistero, le dee, il dubbio… e poi ancora…
    baci!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: