nella furtiva luce di una lucciola

Narciso-cuadro-de-Michelangelo-Merisi-Caravaggio-245x300Lascia traccia di giglio
il candore della luna sui prati
s’alza
dal torrente di luce lo sguardo nel vuoto
s’inclina
o meglio, si spezza
aveva in se racchiusa la rosa di un lungo
bianco dolore.

Amore sorge dallo scuro della terra
rivela infinita debolezza

No
non mi volto
l’esistenza passata già calpesto
no
non mi fermo
nella furtiva comparsa di una lucciola
l’esistenza passata dimentico

tra i polpastrelli
segreti, segreti, segreti !
Quelli
in un certo qualmodo non ancora asciutti
restano distratti e sospesi
furtivamente accesi a illanguidirmi gli occhi.

Vuole la leggenda che uno dei più grandi portatori di   luce, genio in  pittura                                                                                                                                                 Michelangelo Merisi da Caravaggio dipingesse alla luce delle lucciole                     

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. frantzisca
    Feb 16, 2013 @ 16:35:00

    il “lucciolo” accende la sua lampada per attrarre una compagna…richiamo d’amore…è facile smarrirsi

    Mi piace

    Rispondi

  2. infranotturna
    Feb 25, 2013 @ 15:56:31

    tu sai scrivere poesia alla luce dell’amore – nient’altro serve…
    baci

    Mi piace

    Rispondi

  3. ventisqueras
    Mar 06, 2013 @ 07:03:39

    la Poesia è il raggio che dalla notte conduce all’aurora, e tu ben lo conosci Poeta-amica

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: