Li-Fu-Jen ( dal mondo delle ombre )

dipinti_cinesi_022La racchiuse della morte il sonno
come serto d’oscure foglie
le orchidee rosa fiorite su quelle guance
si fecero camelie bianche

più non frusciava la veste sua di seta
orme odorose
a scaldare il freddo marmo,
chiuse per sempre le sue effimere ali.

Gridò forte Wu- Ti, alla Morte, padrona suprema
così forte e così tanto che riuscì a riavere la sua amata
a far rifiorire la sua ombra sopra uno schermo bianco

i suoi lunghi cigli ritrovò, in una crespa
d’acqua
l’ombellico sul suo cuore si posò
come un piccolo ragno
tremando d’amore le sue mani tornarono
a frugare le pieghe più segrete di Li- Fu- Jen,

dove nulla poté il tempo e il dolore
nel giardino dei ciliegi del suo infinito amore.

Wu- Ti, imperatore- poeta cinese della dinastia dei Han, salì al trono all’età di 16 anni, costretto ad intraprendere numerosi viaggi di guerra lungo i grandi fiumi che attraversavano l’immenso impero, si abbandonava alla malinconia lontano dalla sua amatissima Dama, la preferita fra le sue numerose concubine, accompagnato da dolcissime musiche le scriveva versi di rimpianto. Purtroppo a un suo ritorno trovò l’amata morta e non riuscendo a rassegnarsi alla sua perdita ottenne dal potente mago di corte di riaverla come ombra sulla grande tela bianca della sua stanza.


Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Insenseofyou
    Feb 20, 2013 @ 10:22:16

    Il viaggio di Wang Sun
    (Xie Tiao)

    L’erba verde si tende come seta;
    Sugli alberi crescono le foglie rosse.
    Nemmeno a parlarne: tu non fai ritorno!
    Tu torni solo quando il profumo è svanito.

    Ciò che rimane è il ricordo..

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Feb 21, 2013 @ 17:24:25

      WU,TI dei LIANG
      (464 – 549)

      LA GENTE NASCONDE L’AMORE

      Chi dice mai
      che sono io che lo voglio
      questo distacco, questo viver lontano da te?
      Le mie vesti odorano ancora dello spigo che mi donasti,

      la mia mano tiene ancora la lettera che m’inviasti,
      intorno alla vita porto sempre una doppia cintura;
      sogno che essa ci lega entrambi in un unico nodo.
      Non lo sapevi tu che la gente nasconde l’amore
      come un fiore troppo prezioso per essere colto?

      grazie dello splendido dono, lo ricambio con questo: la dolcezza e l’eleganza di questi testi incantano e commuovono

      Mi piace

      Rispondi

  2. Anonimo
    Mar 02, 2013 @ 09:22:46

    Un’ombra fiorisce come il velo leggero dell’aurora…

    Mi piace

    Rispondi

  3. ventisqueras
    Mar 06, 2013 @ 07:02:08

    grazie chiunque tu sia , fiorisce quel velo leggero dell’eterna primavera

    Mi piace

    Rispondi

  4. Anonimo
    Ago 06, 2013 @ 05:57:41

    incantevole

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: