Le mont-Saint-Michel ( 1-sulla strada di SanMichele )

michele inghilterra

leylin10

Sembra un disegno incredibile: una linea retta di duemila chilometri che unisce i 5 principali luoghi di culto europeo dedicati all’arcangelo Michele che si prolunga per altri duemila chilometri arrivando fino a Gerusalemme, non potendo per l’ampiezza dell’argomento trattato descrivere questo magico percorso in un solo post l’ho diviso in due parti,
questa prima illustra il lato nord del tracciato partendo dall’Irlanda con lo Skellig Micael, un posto con aspetto cupo e maestoso, ci si arriva per strade tortuose e una serie infinita di gradini fino a raggiungere i ruderi di quello che fu il monastero di San Michele, uno strano e bellissimo volatile fa parte della fauna stanziale di questo luoghi, l’uccello pagliaccio di cui sotto ho inserito una foto

Skellig-Michael

skellig-michael_ireland

Skellig Michael, Ireland

4902516097_811cb3d498_z

St_Michael's_Mount

st-michaels-mount-500

questa ley lines dedicata all’arcangelo Michele, si collega
con la Via Langobardorum: a Saint Michael’s Mount in Cornovaglia

Nel 1870, presso la British Archeological Association, William Henry Black tenne una conferenza all’interno della quale spiegò che i principali monumenti, naturali e artificiali, sarebbero disposti sul territorio non in maniera casuale, ma in modo da formare un gigantesco reticolo che coprirebbe l’intera Europa.Altri studiosi concordarono di linee lungo le quali vennero costruiti monumenti o edifici di culto nell’antichità,che ricalcavano il percorso del sole o della luna durante i solstizi. Ciò lasciava dedurre che le linee avessero non solo una funzione di comunicazione tra luoghi sacri, ma che fossero intimamente legate all’ambito spirituale. Esse potevano costituire una sorta di percorso da compiersi durante delle specifiche cerimonie sacre.

Seguendo questa traccia si giunge nel nordest della Francia in Normandia fino
all’isola incantata di Mont Saint Michel

LE MONT-SAINT-MICHEL
Pullula all’infinito” l’avor ”
chiaro mare, inghiottito da nebbie chiare
e d’improvviso s’abbatte l’onda galoppante
volute arricciate in vorticare pulsante

” Meno di un secolo alla fine del mondo”
la leggenda canta
il monte Tomba erratico masso scolpito
nella potenza delle maree, lampeggia
furibondo come e più di mille soli
a mezzogiorno

candido il frusciare di ali libere protese
a scandire di coinvolte bellezze spirituali
onda opaca ma ugualmente pura,
partorisce sulle sabbie mobili primordiali
l’umana fragilità in statiche spirali
a infrangersi d’umiltà

……….su illimitati mari.

Mont-Saint-Michel

successori di Watkins, a partire dall’esoterista Dion Fortune, attribuirono alle linee della prateria un valore energetico-magico. Negli anni ’60 la teoria delle ley lines si fuse con la geomanzia, sostenendo la necessità di preservare l’armonia della natura e dei punti sacri lungo i quali sono sorti i luoghi di culto. L’energia di cui queste linee sono conduttrici possono essere positive per la psiche umana, la coltivazione, e la civilizzazione di una comunità, come, all’opposto, dispensatrici di energie altamente negative. In questo senso l’esempio che viene fatto più spesso è il Triangolo delle Bermuda.

bapteme-helicoptere-mont-saint-michel

Annunci

72 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. poetella
    Giu 03, 2013 @ 06:10:38

    porca miseriaaaaa!
    Devo scappare per andare a scuola.
    non vedo l’ora di leggere il post con calma, al ritorno!
    Stupendissimissimooooooooooooooo!

    Mi piace

    Rispondi

  2. gelsobianco
    Giu 03, 2013 @ 08:17:01

    Saint Michael’s Mount in Cornovaglia!
    Non potrò mai dimenticare!

    Non riesco a leggere bene come vorrei tutto il tuo post!
    Torno con calma appena posso, cara!
    Purtroppo ho un periodo così!
    Che incredibili fotografie!
    A presto!:-)
    Grazie!
    gb

    Mi piace

    Rispondi

  3. giselzitrone
    Giu 03, 2013 @ 08:26:21

    So schön wünsche dir einen schönen Tag und eine glückliche schöne Woche.Gruß Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  4. Sileno
    Giu 03, 2013 @ 10:39:29

    Leggendo i tuoi versi stavo riflettendo che anche la vita è come l’ onda così magistralmente descritta:
    “volute arricciate in vorticare pulsante”.
    Suggestve le immagini.
    Ciao

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 05, 2013 @ 13:43:16

      però quando la vita è intensa, nel senso quando la marea arriva al galoppo come nel magico estuario di Mont-St_Michel…quando in attesa dell’onda è piatta calma, può essere un tantino noiosella, non credi?
      grazie amico, delle belle parole che sempre mi esprimi

      Mi piace

      Rispondi

  5. gelsobianco
    Giu 03, 2013 @ 12:45:12

    “l’umana fragilità in statiche spirali
    a infrangersi d’umiltà

    ……….su illimitati mari”

    Di fronte alla poesia, io taccio, io resto attonita.
    Io ascolto il canto che si insinua in tutta me.
    Io sono l’amante della poesia!

    Grazie, cara!
    Ritorno ancora.
    La poesia va ascolta ed ascoltata!
    gb

    Mi piace

    Rispondi

  6. Principedellemosche
    Giu 03, 2013 @ 14:17:35

    Un tracciato di luoghi stupendi ……….. foto mozza fiato
    Buon inizio settimana

    Mi piace

    Rispondi

  7. arjun bagga
    Giu 03, 2013 @ 14:42:54

    Extremely beautiful images. Lovely post!

    Mi piace

    Rispondi

  8. Denise
    Giu 03, 2013 @ 15:37:01

    C’est avec beaucoup d’émotion que j’ai lu le poème, écouté cette magnifique voix et la musique merveilleuse. Et que dire des photos, elles sont sublimes.
    Le Mont-Saint-Michel est magique. J’y suis allée deux fois. Une fois qu’on l’a vu, on ne peut pas l’oublier.
    Merci ma chère Ventis pour ton billet de toute beauté.
    Bisous

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 05, 2013 @ 14:08:12

      sì, cara Denise, io ho avuto anche l’estrema fortuna di poterlo ammirare in volo a bassa quota ed ero tentata di fare un’escursione in cabina di pilotaggio per costringere il pilota a ritornare indietro he he,
      ti ringrazio della tua deliziosa presenza anima gentile, presto verrò da te a prelevare la bellissima foto che mi hai concesso di prendere e che assomiglia a un quadro di Monet
      un abbraccio affettuosissimo

      Mi piace

      Rispondi

  9. Isa
    Giu 03, 2013 @ 17:51:47

    E’ tutto molto interessante anche perché non sapevo nulla, a parte il Triangolo delle Bermuda.. infatti mi sono soffermata a leggere con attenzione. Bellissime le foto per non parlare della tua poesia così significativa! Chapeau!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 06, 2013 @ 05:54:38

      sì, credo che l’argomento anche se aleggia ai limiti della comprensione sia molto intrigante, apre molti spiragli alle deduzioni e alle fantasie
      buongiorno cara, è sempre piacevole ritrovarti

      Mi piace

      Rispondi

  10. Isa
    Giu 03, 2013 @ 17:52:31

    Sono stata un pò latitante, ma sono di nuovo qui…eheheh…
    ciao cara e buon inizio settimana, liù

    Mi piace

    Rispondi

  11. Iannozzi Giuseppe
    Giu 03, 2013 @ 18:58:30

    Non credo esistano energie positive o negative, ma posti belli o meno belli e basta. Il triangolo delle Bermuda a me affascina. Che poi si dica che sia entrata per questo o quell’altro mondo, be’, un razionalista come me non può credere a simili fandonie. In ogni modo per apprezzare la bellezza del Mont Sant-Michel non occorre essere uomini di fede: la bellezza che trasuda è evidente, un dipinto dello spirito.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 06, 2013 @ 06:03:22

      Beppe, Beppe… ti contraddici.. Perché se può essere interessante una cosa non può esserlo l’altra? forse perché le vicende del triangolo delle Bermuda sono molto più evidenti ed eclatanti? fior di menti e di scienziati stanno studiando questi fenomeni, tu credi lo facciano solo per perdere tempo? pensa quanti misteri può ancora contenere tutto quello che ci circonda…molti di loro non hanno una spiegazione definita…eppure ci sono
      la fede poi è una cosa ben diversa, non occorre andare a cercare in nessun santuario, e non si mischia alle vicende umane

      Mi piace

      Rispondi

  12. ventisquerasv
    Giu 04, 2013 @ 05:12:07

    buongiorno a tutti, ho trovato ad accogliermi sul blog stamane molti pensieri ispirati a questa pagina, vi ringrazio moltissimo, intanto ,sono ancora in arretrato con le risposte del post precedente, appena il tempo me lo concede vi ringrazierò personalmente, intanto voglio farlo con tutti i MI PIACE che mi onorano con la loro approvazione alle mie letture
    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEE :-)))

    Mi piace

    Rispondi

  13. gageier
    Giu 04, 2013 @ 07:49:27

    Liebste Ventis wunderschöne Fotos und dazu ganz tollgeschrieben super einen schönen Tag wünscht dir Klaus und viele sonnige glückliche Tage Klaus aus Köln

    Mi piace

    Rispondi

  14. wolfghost
    Giu 04, 2013 @ 08:34:01

    A parte che questa linea attraversa il posto dove abito (o ci va molto, molto vicino), avevo sentito sostenere, già parecchi anni fa’, che i luoghi di culto pagani (e di conseguenza Cristiani, visto che molti di loro sono stati costruiti sui resti dei primi) furono edificati su punti di forza energetica del pianeta. Può essere che questi punti siano in realtà facenti parte di una (o più) medesima linea… chissà…
    Immagino invece che i vari Piero Angela e soci del Cicap sarebbero pronti a dire (magari l’hanno già fatto) che tirare una linea retta più o meno casuale beccando alcuni tra gli innumerevoli luoghi di culto sparsi per Europa e Mediterraneo non è poi così difficile né strano… 😀
    Come consuetudine… forse la verità sta nel mezzo…

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

  15. ventisqueras
    Giu 04, 2013 @ 08:51:22

    beh, può darsi che la verità stia nel mezzo, come dici tu, o che non ci sia nessuna verità, forse allo stato nessuna autorità scientifica può negarlo o confermarlo, certo è -questo posso garantirtelo io da modesta viaggiatrice quale sono- che trovare ben 17 luoghi di alta spiritualità in una sola linea trasversale( perché tanti ce ne sono in totale) – ed alcuni della potenza assoluta quali -cito solo i tre più importanti Le Mont-Saint Michel, La Sacra e Monte Sant’Arcangelo di Puglia( di cui parlo nella seconda parte del post) la trovo veramente molto, molto dura
    comunque, per capirne di più cercherò altre lay line, e vedremo i risultati
    intanto in questo mondo piatto che parla solo di spred di ladrocini, e di tutte le diavolerie assurde inventate ad arte dai nostri grandi capi ( ah, quanto rimpiango la saggezza di Geronimo e di Toro seduto)lasciamoci cullare da queste visioni elevate e surreali, ma certo affascinanti quali sono queste teorie geomantiche
    buonagiornata amico Lupo

    Mi piace

    Rispondi

  16. Ocean
    Giu 04, 2013 @ 13:08:59

    🙂 vielen lieben Dank für Deinen Kommentar und Besuch bei mir ..

    Wunderschöne Aufnahmen zeigst du hier .. Ich wünschte, ich könnte Italienisch.. Grazie and thank you for the beautiful pictures 🙂

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 06, 2013 @ 07:11:38

      Vielen Dank, du bist schön
      aber für den Italiener immer erhalten Sie Hilfe von der Web-Übersetzer, obwohl sie einige Nuancen, die Sie, immer folgen können die Richtung verlieren werden
      ein ruhiger Tag für Sie

      Mi piace

      Rispondi

  17. ludmillarte
    Giu 04, 2013 @ 13:56:23

    ci sono stata un po’ di anni fa. ho potuto ammirarlo con l’alta e la bassa marea. incantevole. grazie per aver rinnovato il ricordo. buona giornata 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  18. restlessjo
    Giu 05, 2013 @ 06:43:17

    Fabulous! I always wanted to visit Mont St. Michel 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  19. ventisqueras
    Giu 06, 2013 @ 21:22:13

    occheffaiii,hahaha ti sei lasciata impressionare dai miei ospiti?
    parliamo italiano, dai fra noi che è la lingua più bella
    come stai?
    baciotto

    Mi piace

    Rispondi

  20. Gaël LOAËC/Paul ANDREWS (Blog 3)
    Giu 08, 2013 @ 06:33:31

    bel ouvrage que ce mont saint-michel
    j’y suis allé avec ma cherie il y a de cela 3 semaines et sans les enfants
    ce fut une bien jolie visite
    bon samedi à toi Ventisqueras

    Mi piace

    Rispondi

  21. alessandra
    Giu 14, 2013 @ 02:02:34

    Non mi capita mai di fare commenti sui blog che leggo, ma in questo caso faccio un’eccezione, perche’ il blog merita davvero e voglio scriverlo a chiare lettere.

    Mi piace

    Rispondi

  22. ventisqueras
    Giu 14, 2013 @ 07:56:49

    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  23. Malou
    Giu 14, 2013 @ 18:44:13

    Beautiful post that brought back memories of my visit to Le Mont Saint Michel many, many years ago. We were there on the 1st of May and we were offered lily of the valley. 😉

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 15, 2013 @ 06:20:26

      I’m glad that my post back to you happy memories … maybe you’ve also photographed?
      the flowers of lily of the Valley that we have donated profumeranno always in your heart
      Thank you for your very welcome presence

      Mi piace

      Rispondi

  24. Mr.Loto
    Giu 26, 2013 @ 07:33:49

    … in effetti è sempre più certa l’ipotesi che l’intero pianeta sia attraversato da una griglia magnetica sulla quale gli antichi hanno sapientemente posizionati numerosissimi siti sacri…non può certo essere un caso!
    L’Arcangelo Michele è meraviglioso, sia nelle sue rappresentazioni artistiche che nella sua essenza di lotta al Maligno; anche gli altri Arcangeli hanno un fascino particolare….forse perchè sono il nostro “tramite”, il ponte che ci avvicina alla Spiritualità Eccelsa di Dio.
    Un saluto e buona giornata.

    Mi piace

    Rispondi

  25. Newport Beach Catering
    Lug 20, 2013 @ 14:48:52

    Hi, yes this post is truly good and I have learned lot of
    things from it about blogging. thanks.

    Mi piace

    Rispondi

  26. Trackback: 7) Granville-Manche- La Monaco del nord-Normandia romantica-the Munich North- Normandy romantica- | ventisqueras
  27. Anonimo
    Nov 23, 2015 @ 10:06:18

    stamane due meravigliose sorprese! innanzi tutto ho cominciato con lo scoprire uno dei tuoi primi post, decisamente interessantissimo, tutte nozioni assolutamente affascinanti e per me totalmente sconosciute, le ho bevute come un bicchiere di limonata fresca in piena estate!
    poi mi documenterò anche sull’altro Angelus Pacis
    ripeto affascinante e i mie complimenti per un inizio al di fuori della tua amata poesia così eclatanet! Sfido io che viene ancora molto letto!
    Miri:-)

    Mi piace

    Rispondi

  28. anotherday2paradise
    Nov 25, 2015 @ 01:37:06

    A beautiful song sung with the voice of an angel. What a magical sight is this Mont Saint-Michel! Love the poem too, and of course the cute little Mr. Puffin. xx

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 25, 2015 @ 23:38:20

      una delle mie canzoni preferite, soprattutto il compositore Roberto Cacciapaglia che è uno straordinario pianista ed ha scritto stupende colonne sonore anche per spot pubblicitari molto noti. Quegli uccelli colorati ( uccello pagliaccio ) sono veramente incredibili, li ho visti a MOunt Skelley e questa estate di ho ritrovati alle Far Oer
      grazie mille della tua attenzione! un grande abbraccio

      Liked by 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: