Un mare collinoso di balene ( 1-Alaska )

anchorage-translation-service

l’ho incontrata anche quassù…non è magnifica?

Anchorage era, fino all’inizio del XX secolo, un villaggio eschimese (knik). E’ stata più volte definita, all’interno degli Stati Uniti, una delle città più vivibili,  collocata in un luogo paesaggisticamente tra i più spettacolari in tutte le stagioni. Con i suoi 230.000 abitanti, costituisce la città più grande e più importante dell’Alaska. . Distrutta nel 1964 da un disastroso terremoto di  magnitudo 9.2 (scala Richter) seguito da onde marine anomale alte fino  a 62 metri, è stata ricostruita a tempo di record, ed attualmente costituisce  il centro di comunicazione e l’emporio di buona parte dell’intero stato confederato.

Anchorage1

Ai fini turistici, la città costituisce un’ottima “base strategica” da  dove imbarcarsi per le crociere tra i ghiacci, o per volare verso le innumerevoli  zone selvagge che la circondano. ma è sufficiente allontanarsi di pochi chilometri dalla città per ritrovarsi al centro di paesaggi da favola, dominati da spiagge, mare, monti, foreste, ghiacciai, ed animali selvatici. ( gli orsiiiiiiiiii ) Inoltre la luce diurna senza fine presente in Giugno e Luglio consente di prolungare le proprie passeggiate fino a “notte” inoltrata.

BaldEagleFlightParkAlaska

Serpenti di ghiaccio a svicolare fra inesistenti strade

sfolgorii mentali con improvvise alienazioni di sole

tutto il creato immobile

col tempo che ci sferraglia dentro

blindato

temo non  vi si troveranno templi di Zoroastro

dalle cupole dorate

neanche  ad andarli a cercare

né vibrazioni di ciliegi in fiore

solo

John Hyde

Killer-Whales

un mare collinoso di balene

improvvisi  soffia-soffia a innalzare

barriere d’acqua fra gli occhi e il cielo

mille valigie stracolme di tragedie geologiche

immani, oscillanti avanti e indietro

che temono di essere spalancate

e sacchi a mare

attendono di essere svuotati

nella notte del magazzino finale

ma con la notte

impudicamente danzando e fischiando

serpe in amore

mi  raggiunge lasciva l’aurora boreale

Some-more-Alaska

vampa a onde in magia di colori

a spingere col ventre obeso

esplosioni di verdi-rosa-e-oro

baci lievi che sfiorano deserti di neve

e laghi trasparenti

scaveranno solchi nell’animo sospeso

come carri di fuoco o vomeri taglienti.

Talvolta gli intensi campi magnetici del sole liberano improvvisi lampi di energia durante i quali queste particelle cosmiche vengono lanciate nello spazio, raggiungono la Terra dopo un giorno, ionizzando gli strati superiori dell’atmosfera e producendo le Aurore Boreali, come curiosità si può dire che il termine è stato utilizzato per la prima volta da Galileo Galilei ( thè, un pisano! he he ) nel 1622.

immagine_balto_408

Per i popoli nordici Aqsarniit ( l’Aurora boreale ) è provocata dagli spiriti dei morti mentre danzano o quando giocano a palla ( gioco molto diffuso) con una testa di tricheco. La tradizione narra  che Aqsarniit danzerà al ritmo del fischiare delle persone dal cuore puro. ( bellissimo, no? la purezza e la semplicità di questo popolo mi affascina, ed è proprio il riscontrarlo negli esseri che vivono più a contatto con la natura e che ne rispettano i voleri  che non deve affatto stupire.)

coastline-kenai-fjords-national-park_21773_600x450

All’estremità della penisola di Kenai Fjord si trova una terra dove si attarda l’era glaciale. Quasi 40 ghiacciai, flusso dall’Harding Icefield,  danno la caratteristica bombatura dei fiordi di Kenai, parco nazionale degli USA nello stato dell’Alaska.

holgate-glacier-calving

Possiamo immaginare le difficoltà di un popolo primitivo ( studi archeologici hanno rilevato presenze accertate fino a 12.500 anni fa) immerso nel buio, leggende e superstizioni mai abbastanza fugate. La paura dell’invisibile era rappresentata da Nanook l’orso polare che uccideva i cacciatori e li portava nella sua tana nel buio lasciando indifesi vedove, anziani e bambini.

alaska

Siccome gli Inuit non coltivano nulla non dipendono dal sole, è una ragione che loro si danno per spiegare perché l’inverno è sempre buio

91977455

Molto tempo fa, quando il mondo era appena nato, era sempre buio nella terra degli Inuit, essi pensavano che fosse buio in tutto il mondo fino a quando non capitò lì un vecchio corvo che viveva viaggiando in tutto il pianeta, raccontò loro dei giorni luminosi che aveva potuto vedere e più gli Inuit sentivano parlare della luce e più la desideravano.

Potremo cacciare più lontano e più a lungo, potremo vedere Nanook arrivare e scappare prima che ci attacchi

orso-polare

Racconta la leggenda che supplicato dagli Inuit il corvo, dopo varie vicissitudini riuscì a rubare dal cielo una palla di luce, ma fece troppo in fretta per non bruciarsi le ali, e fu solo una piccola palla  che riuscì a donare agli sciamani del grande nord, per questo  il sole non riuscì a risplendere che solo per una metà dell’anno.

orso_polare.

767-874-exit-blue_standalone_prod_affiliate_23

In tutto l’emisfero del Nord, il punto di riferimento per indicare il Nord utilizzato da navigatori e viaggiatori in genere, è la Stella Polare, ironicamente a queste latitudini è troppo alta, troppo lontana dall’orizzonte per essere utile, Essa è chiamata Nuutuitua ( che non si muove)

 fireweed__kenai_fjords_national_park__alaska_us

Nessun rumore, nessuna voce d’uomo rompeva quel silenzio, e la natura, sempre uguale da che è nato il mondo, dominava incontrastata.  –  Jack London da ” Zanna bianca”-Mi sembra di rivivere tutte le scene descritte dal grande scrittore.

kenai_fjords_national_par-Kenai_Fjords_National_Par-20000000001549137-500x375

m_kenai

18663

Piccole crociere partono da da Seward, per   approfondite e indimenticabili  esperienze in un ambiente apparentemente inospitale ma  abbondante di  fauna selvatica, alpina  e marittima.

WRANGE~3certe immagini non possono che lasciare sconvolti e ammutoliti di fronte  a tanta potente e selvaggia bellezza

sleddog-2-2

i bellissimi cani da slitta Husky, originari di queste latitudini e utilissimi per i trasporti

doubtful-22

nel corso delle brevi estati la natura fa sfoggio di fiori dai colori molto intensi che illeggiadriscono le grandi praterie e le colline ultima-thule-lodge

si possono fare anche di questi incontri!!! naturalmente meglio affrontarli a debita distanza e sottovento!

bHvBal

Annunci

59 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. seeds for fortune
    Set 07, 2013 @ 10:16:39

    bellissime foto

    Mi piace

    Rispondi

  2. ventisqueras
    Set 07, 2013 @ 10:19:47

    grazie! sei sempre il benvenuto nella mia casa
    buona giornata

    Mi piace

    Rispondi

  3. soleggiata
    Set 07, 2013 @ 13:37:02

    Tu ci offri un viaggio incredibile …. è proprio straordinario
    Tremo …. Ma non so se è il freddo o l’emozione … 🙂
    Grazie a te e buon fine settimana

    Mi piace

    Rispondi

  4. poetella
    Set 07, 2013 @ 13:54:06

    spettacolosoooooooooooooo!

    Mi piace

    Rispondi

  5. ludmillarte
    Set 07, 2013 @ 19:42:54

    bellissimo sì, Ventis e concordo col fatto che non ci sia da stupirsi nel riscontrare purezza e semplicità in chi è più vicino alla natura e la rispetta. bella anche l’idea d’origine dell’aurora boreale. pensa un po’ se anche noi avessimo una sorta di cartina tornasole come Aqsarniit che danza solo quando fischiano persone dal cuore puro! fantasie a parte, grazie per questo viaggio virtuale tra immagini, filmati, parole e versi 🙂 buona serata

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 12, 2013 @ 09:16:14

      già…sarebbe splendido poter avere segnali dal cielo, specialmente se ci raggiungessero fischianti e danzanti come quello di Aqsarniit….bisognerebbe dimenticare che quello è solo un fenomeno della fisica
      grazie cara un lieto giorno per te

      Mi piace

      Rispondi

  6. sileno
    Set 07, 2013 @ 22:41:37

    Ti invidio per come sei riuscita a riempirti gli occhi di tanta luce!
    Un abbraccio

    Mi piace

    Rispondi

  7. restlessjo
    Set 07, 2013 @ 22:42:13

    I’m no fan of ice and snow but these photos are pure poetry. 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  8. Francesca Moro
    Set 08, 2013 @ 10:37:10

    Io ho sempre freddo, però questo tuo servizio di versi, immagini e leggenda è straordinario, la luna poi è immaginifica…mi hai fatto pensare che lei è sempre presente allo scorrere del tempo, delle stagioni, dei cambiamenti…chissà quanto potrebbe raccontare di eventi avvolti nel mistero…
    un abbraccio

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 08:23:07

      ‘naggia Frantzi! anche tu freddolosa!…e pensare che io adoro i paesi freddi…va bè sarà che sono certa poi che ad attendermi trovo il dolce clima della mia Toscana…
      he s^…sai che questo tuo stesso pensiero è sorto anche a me ed ho un testo che ne parla nell’ultimo post che sto tentando di finire sull’Alaska( devo ancora finire il secondo
      do) avrai ancora da infreddolirti se passi di qua he he
      un abbraccio stretto
      Lady-come mi chiami tu

      Mi piace

      Rispondi

  9. Lonely Daffodil
    Set 09, 2013 @ 01:36:10

    Illuminante e bella. Ho sempre voluto vedere l’aurora, ma non avevo mai avuto ancora una possibilità. Alcune foto sono tue?

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 08:32:13

      grazie tante!
      ti auguro di poterla vedere perché anche se conosciamo la natura del suo processo fisico sembra di poter accedere al mistero dell’universo
      alcune foto sono mie 🙂
      ha smesso di bruciare Yosemite spero , ho visto le sequoie qualche anno fa quando sono passata in visita a miei parenti che abitano a Cloverdale ( ho letto che anche tu abiti in California…)
      serena giornata

      Mi piace

      Rispondi

  10. dadirri7
    Set 09, 2013 @ 03:01:38

    incredible post dear Ventis … such beauty and majesty … the colours of the aurora are magnificent … thank you for taking us on such an amazing wild journey to Alaska!

    Mi piace

    Rispondi

  11. Plumes d Anges
    Set 09, 2013 @ 11:31:06

    Toute la beauté de la NATURE est là, dans ces images !
    Je ne connaissais pas l’existence de ce tremblement de terre en 1964 et du tsunami qui l’a suivi, cette belle nature avait envie de dire au monde quelque chose de fort… Belle journée Ventis. brigitte

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 08:40:01

      la potenza della natura ci dice che siamo solo piccole cose, e i suoi mutamenti nel corso dei millenni sono più evidenti in grandi paesi ancora incontaminati come l’Alaska
      grazie della tua presenza che mi è sempre molto gradita
      passa un giorno sereno

      Mi piace

      Rispondi

  12. Amina Narimi
    Set 09, 2013 @ 12:01:31

    Ventis il post è straordinaria emozione..dentro la tua Poesia i luoghi che amo..porto nel cuore quel ghiacco, il mio più caldo ricordo vivente…bellissimo leggerti, sì sempre

    Mi piace

    Rispondi

  13. Principedellemosche
    Set 09, 2013 @ 14:58:05

    Non vi è dubbio posti superbi ………. ma la tua descrizione lascia senza parola.
    Che tu ci creda o no ………. io sono contento di averti letto.

    Mi piace

    Rispondi

  14. Łucja-Maria
    Set 09, 2013 @ 18:35:58

    Ciao !!!
    Ventis se dormo e io sogno sogno da favola?
    Sono contento che si poteva vedere l’insolito, meraviglioso mondo …
    I paesaggi sono fantastici, belle piante e meravigliosa fauna selvatica.
    Grazie, che si ricorda di me.
    Grazie a voi che io possa guardare e godere le vostre foto meravigliose.
    Mando baci e saluti.
    Lucia

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 08:47:00

      il piacere é tutto mio nel sapere che hai apprezzato il mio post!
      sono incantata dal tuo blog e tornerò presto a trovarti
      sei sempre la benvenuta qui
      ti abbraccio Lucja
      passa un felice giornata

      Mi piace

      Rispondi

  15. ombreflessuose
    Set 10, 2013 @ 10:29:12

    Bentornata, Ventis, sono freddolosa e paurosa e non potrei vivere in quei posti
    bellissimi e magici, ma con la fantasia starei sempre in lì
    Grazie infinite
    Baci baci
    Mistral

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 08:50:09

      ecco un’altra freddolosa…freddolosa e paurosa ha ha ha !!! credi lassù è tanto bello che dimenticheresti tutto se andassi. ma è bello anche viaggiare con la fantasia
      un abbraccio alla mia dolce Mistral

      Mi piace

      Rispondi

  16. LOU
    Set 10, 2013 @ 13:24:59

    Sono admirativa… Un de mes rêves : aller en Suède… 😉 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  17. ladyfi
    Set 10, 2013 @ 19:53:48

    What a magical place!

    Mi piace

    Rispondi

  18. Massi
    Set 10, 2013 @ 22:09:11

    Complimenti!!!!

    Mi piace

    Rispondi

  19. Massi
    Set 10, 2013 @ 22:13:40

    ma fai anche le belle foto???

    Mi piace

    Rispondi

  20. wolfghost
    Set 11, 2013 @ 10:18:43

    Che spettacolo!!! 🙂 Io sono un po’ freddoloso, o meglio, non tanto io quanto il mio corpo che, purtroppo, inizia a patire. Ma sarebbe un posto meravigioso da visitare, e tra l’altro prendendosi taaaaanto tempo, perché lì da vedere ci sarebbe davvero tanto!
    Anche le foto di Anchorage mi hanno colpito… Una città sul mare con monti così maestosi alle spalle! Mi ricorda la mia Genova… moltiplicata per quattro (almeno come monti).
    E splendide le tue poesie che fanno da contorno… o è il contrario? 😉

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 13, 2013 @ 09:06:22

      sempre gentile l’amico Wolf! i miei testi non sono che l’emozione di ciò che vedo e sento trascritta sulla carta…spesso mi chiedo se i miei occhi davvero sanno comunicare alle parole quello che vedo o se la mia realtà è distorta…
      Anchorage non assomiglia affatto alla tua Genova, come vedi è una città distesa e allungata sul mare mentre Genova la collinosa declina dolcemente incontro all’azzurro, due magnificje realtà molto diverse
      sai, le loro distanze non assomigliano alle nostre e solo pochi impavidi girano l’Alaska come si potrebbe fare, diciamo in Norvegia, il clima è piovoso più che freddo e c’è solo un grande parco nazionale-Katmal- cui si affolla la maggior parte dei 6oo,ooo mila turisti che vogliono percorrerlo a più stretto contatto con la natura, ma è anche il meno emozionante, i miei 20 giorni lassù li ho distribuiti in modo da poter vedere il più possibile con un minor sforzo, e sono rimasta molto soddisfatta dell’itinerario scelto
      un grande amichevole abbraccio
      Ven

      Mi piace

      Rispondi

      • wolfghost
        Set 13, 2013 @ 11:45:25

        Sì, “assomiglia” solo perché è una citta sul mare con i monti alle spalle, diciamo 😉 ma le differenze sono evidenti.
        Scrivi “i miei testi non sono che l’emozione di ciò che vedo e sento trascritta sulla carta…spesso mi chiedo se i miei occhi davvero sanno comunicare alle parole quello che vedo o se la mia realtà è distorta…”, sicuramente tu riesci ad esprimere in parole ciò di cui fai personale esperienza, e già questo non è affatto facile. In più… bé, bisognerebbe esserci in ciò che vivi per poterne essere certi, ma… da quel che vediamo… credo che tu sia anche abbastanza fedele alla realtà 😉

        http://www.wolfghost.com

        Mi piace

      • ventisqueras
        Set 14, 2013 @ 05:07:52

        oddai Wolf, avevo capito l’ eufemismo su Genova, la differenza era ovvia solo per la differenza di latitudine! Amo moltissimo la tua Genova, anche se da buona pisana mi ricorda l’antica sconfitta de La Meloria,,,,ma ormai non ce l’ho più con voi hi hi! ho scritto anche qualche piccola cosa in suo onore,,,una volta o l’altra ci faccio un post
        le tue parole sono molto belle e ce certo ne sono onorata
        grazie, passa un sereno fine settimana

        Mi piace

  21. giselzitrone
    Set 11, 2013 @ 13:59:36

    Eine schöne Reise und schöne Fotos ich habe es Genossen sie zu sehen und ihre Geschichte zu lesen ich wünsche einen schönen Mittwoch lieber Gruß von mir Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  22. Glicine61
    Set 11, 2013 @ 14:18:54

    Che stupefacente meraviglia! Soffro tantissimo il freddo, però tanta bellezza farebbe dimenticare anche il gelo. Le foto sono straordinarie e la poesia è bellissima…quanta magia e quanta luce. Complimenti e grazie mille!
    Grazie anche per la gentile visita, sei sempre benvenuta nei miei spazi.
    Un caro saluto e buon proseguimento di settimana!

    Mi piace

    Rispondi

  23. gelsobianco
    Set 12, 2013 @ 03:33:13

    Tutto è incanto da te!
    La tua poesia, le fotografie…

    Grazie!
    Amo il freddo!
    Posti incredibili che tu rendi ancora più incredibili!

    Cara Ven…:-)
    gb

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Set 14, 2013 @ 05:38:33

      emmenomale che trovo qualcun altro che apprezza il freddo! ma con te non potevo certo dubitarne, del resto sono convinta che ogni ambiente su questa terra sia vivibile con le adeguate precauzioni, nel prossimo post sull’Alaska parlerò più diffusamente della vita degli Inuit e di quanto possa essere bella ed apprezzabile
      buon sabato, cara

      Mi piace

      Rispondi

  24. Silving
    Set 15, 2013 @ 09:05:33

    Very beautiful and interesting post!

    Mi piace

    Rispondi

  25. arjun bagga
    Ott 01, 2013 @ 22:58:19

    That was a wonderful tour of Alaska. Truly the most beautiful land. Now it’s time to go there 🙂
    Thank you Ventis!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 11, 2013 @ 06:35:59

      in fact on the great North time seems to have stood still and do not arrive at all all wierd things of the modern era and the splendor of the places is still almost untouched, I guess if you don’t you’ll be sure disappointed, bon voyage, then

      Thank you so much for your kindness
      have a happy day

      Mi piace

      Rispondi

  26. Sartenada
    Gen 12, 2014 @ 11:37:45

    I am speechless when I saw Your terrific photos!!!

    Mi piace

    Rispondi

  27. ventisqueras
    Set 24, 2015 @ 08:46:27

    buon giorno e grazie mille del commento, anche se in ritardo ( lo vedo solo ora!!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: