Il Golfo dei Poeti – 1 Portovenere e le isole -La Spezia, Liguria-Poets gulf

italia_rufc6_T0Potrebbe essere una leggenda, una favola di altre epoche portata nel mondo dalle voci del viaggiatori innamorati di questa terra

09_tellaro_tramonto2

verrebbe da pensare a qualche magia, stupirsi di trovare  il luogo che ha cullato un mito così lontano e singolare.

cliccare sulle foto per ammirare meglio la bellezza dei luoghi/click on tue photos to enlarger them 

 

notte-di-luna-piena

Notte insonne persa nel nulla del silenzio

Quando ascoltavo era soltanto vento

fruscio silenzioso s’appoggiò sul cuore,

quando guardavo era d’argento

di luna stupore

disegnava fuggitiva sull’orizzonte

a sfumarsi le parole-

Quando riguardai stava sorgendo il sole.

sunset-over-canico

Eppure, dove il mare Mediterraneo, il mare della nostra vita, si è fatto ancora più dolce e benefico così domestico da raccogliersi come in un lago, una piccola terra di riviera conserva vivo un segreto di molti secoli: è qui che la Poesia ha trovato il suo orizzonte e la sua casa.

golfo-dei-poeti-1

Youtube ha deciso che vuol farci sorbire un po’ di pubblicità, pertanto per aprire il video cliccate” guarda su Youtube”

87838667

Tra le ombre rosate dei suoi borghi, nel morbido movimento dei suoi colli, oltre l’azzurro profondissimo del suo mare, questa terra apre discreta  al sogno miracolosamente intatto di Shelley, Petrarca e Montale , il mistero della perfetta armonia di un canto all’unisono tra l’uomo  la sua terra, il suo mare.

lerici-panoramica-da-la-serra

Un microcosmo unico, così vicino alle rotte consuete del turismo, eppure così lontano dai luoghi comuni. Chi valica i suoi confini di ripide falesie e profumate pinete, sa che ha inizio un viaggio di stupore e meraviglia, ancora dopo tanti secoli un paesaggio che si insinua nello sguardo sino a confondersi con l’anima di chi lo cammina.

                                                                   I borghi: 

Porto Venere ( o Portovenere )

Liguria%20Portovenere

Il nome del borgo Portus Veneris deriva da un tempio dedicato alla dea Venere Ericina posto esattamente nel luogo in cui ora sorge la chiesa di San Pietro.

hchkYl

probabilmente legato al fatto che, secondo la tradizione, la Dea era nata dalla spuma del mare, abbondante proprio sotto quel faraglione.

questo impressionante video può davvero far pensare come una Dea possa aver scelto di nascere fra queste schiume! sembra che il mare voglia portarsi  via l’intera Punta San Pietro!

LA_NASCITA_DI_VENERE

un breve cenno la presenza nel Golfo, più precisamente a Fezzano di Alessandro  Pepoli detto il Botticelli autore del celeberrimo quadro ” La nascita di Venere”. Il Golfo dei Poeti  era un tempo chiamato Golfo di Venere

golfo_dei_poeti_02

..

mare_tbxqv_T0

da qualsiasi prospettiva o in qualsiasi ora tu la guardi questa rocca e la chiesa ripidi sulla falesia hanno un incredibile fascino

60c2221a55fc2b5e7295722109d73077

a battezzarlo  Golfo dei Poeti fu il 30 agosto del 1910 il commediografo Sem Benelli, che proprio in una villa affacciata sul mare di San Terenzo lavorò al suo capolavoro “La cena delle beffe“:   durante l’orazione funebre di Paolo Mantegazza: “Beato te, o Poeta della scienza che riposi in pace nel Golfo dei Poeti. Beati voi, abitatori di questo Golfo, che avete trovato un uomo che accoglierà degnamente le ombre dei grandi visitatori.

5fa389b30dc0c710b914e5d477998a26

alla prima metà del XII secolo la Repubblica di Genova costruì un Castrum vetus sulla punta San Pietro, all’estremità occidentale della baia.

Liguria5

Quel primo insediamento fu racchiuso da una muraglia che dalla chiesa di San Pietro arrivava a proteggere l’intera area del borgo antico.

lig35

fu eretta tra il 1256 e il 1277, in segno di ringraziamento per la vittoria sui Pisani, in suggestiva posizione prominente sul promontorio.

513168774_0cce992eee_z

l’interno della chiesa, dai classici colonnati in marmo bianchi e neri

046

..marinai e navigatori,  popolo libero con radici fortemente legate al territorio

353b00ea-82c7-420f-89c6-0028f95e37fe4

borghi dalle verdissime colline degradanti al mare

1888768

grandi nomi della letteratura europea fissarono qui la loro casa per trarne ispirazione e beneficio intellettivo

3255400436_34d5e50f95_z

nell’incanto delle case colorate vicino agli approdi

c90e6d692d2e6fa128b67724cbdfacd6

scorci poetici occhieggianti dai vicoli

DSCN2007

e sempre infondo ad ognuno di essi la limpidità azzurra del mare

Portovenerehdr

….

portovenere-agave-con-vista-mare

..

portovenere_italia

salutiamo quello che viene anche definito anfiteatro d’acquacon un ultimo sguardo d’amore rivolto verso Punta San Pietro

                                              Le isole :

Palmaria, Tino, Tinetto

golfo

una veduta generale del Golfo dei Poeti , in evidenza Punta San Pietro e l’sola di  Palmaria

019%20-%20Palmaria%20Tino%20e%20Tinetto%20da%20buco%20nella%20scogliera

uno scorcio particolare dell’isola di  Tino  che, come quella di Tinetto sono sotto la giurisdizione militare e pertanto ( nel Golfo de La Spezia si trova uno dei più grandi arsenali della Marina Militare Italiana) non sono sempre accessibili, mentre l’isola della Palmaria lo è in qualsiasi momento

paola-8

suggestiva immagine dell’isola con il faro  in funzione

SasanquaKissii

grandi cespi di rosa canina o cistus illeggiadriscono il sottobosco

77505119

sull’isola del Tino ritroviamo le alte pareti di roccia bianca che scendono a strapiombo sul mare e la rigogliosa vegetazione sviluppatasi in una numerosa varietà di specie

IsoladelTino_01
ci sono anche i ruderi dell’abbazia di San Venerio, risalente al XI secolo, che fu un insediamento monastico spesso minacciato dalle incursioni dei Saraceni. Per questo agli inizi del XV secolo i monaci abbandonarono l’isola per trasferirsi a Le Grazie.

17092011500

Il Patrono del Golfo della Spezia è San Venerio, la cui festa è celebrata il 13 settembre di ogni anno. In tale occasione si svolge un suggestivo pellegrinaggio via mare al santuario posto sull’isola del Tino

14456055

L’isola di Palmaria è caratterizzata dalle alte falesie che in certi punti si aprono all’improvviso. Molto suggestive sono la Grotta Azzurra, da visitare con una piccola imbarcazione, e la Grotta Colombi,

Good Photos 067

frequentata in epoca preistorica, che si trova su una parete a strapiombo a circa 30 metri sul livello dell’acqua.
La vegetazione dell’isola è molto rigogliosa ed è possibile godere di tutta la sua bellezza effettuando il periplo dell’isola passeggiando lungo il sentiero di circa 6 chilometri.

isola%20palmaria[1]

probabilmente deve l’origine del suo nome al termine “Balma”=Grotta, (piuttosto che alla presenza di palme nane) presenta interessanti valori paesistici, determinati anche dalle differenti caratteristiche        orografiche dei suoi versanti: l’orientale, che scende gradatamente a mare coperto da una ricca vegetazione di tipo mediterraneo; l’occidentale, definito da ripide scogliere  che raggiungono i 188 m di altitudine. 33019001

…con una idilliaca visione del piccolo arcipelago vi saluto dal Golfo dei Poeti con questo mio primo post-

Ventis

Annunci

93 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Sileno
    Mar 01, 2014 @ 22:57:15

    Un fotoreportage straordinario!
    “Quando riguardai stava sorgendo il sole”.
    Ciao

    Mi piace

    Rispondi

  2. ventisqueras
    Mar 01, 2014 @ 23:06:53

    grazie amico caro…ti sei mai accorto che il sole può spuntare anche di notte?

    Mi piace

    Rispondi

  3. Helen Devries
    Mar 01, 2014 @ 23:12:02

    What a wonderful introduction, both in words and photographs, to the area,

    Mi piace

    Rispondi

  4. dadirri7
    Mar 01, 2014 @ 23:47:17

    another rich feast of beauty thank you dear Ventis!

    Mi piace

    Rispondi

  5. ventisqueras
    Mar 01, 2014 @ 23:51:21

    sì, Cristina, veramente tanta bellezza! quei luoghi sono veramente incredibili
    grazie
    notte felice

    Mi piace

    Rispondi

  6. Through My Eyes
    Mar 01, 2014 @ 23:57:50

    Sono tutte meravigliose! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  7. YellowCable
    Mar 02, 2014 @ 00:16:25

    Very nice places to visit. I like the colorful builds right on the water and the boats.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 02, 2014 @ 00:23:40

      quelle case colorate si chiamano torri e venivano costruite così perché c’era poco spazio questa terra è stretta fra cielo e mare, e sono una caratteristica della zona.:-) i luoghi sono veramente incantevoli
      grazie
      buonanotte

      those colorful houses are called towers and were built this way because there was little space this earth is squeezed between sky and sea, and are a characteristic of the area.:-) the places are really beautiful
      Thank you
      Good night

      Mi piace

      Rispondi

  8. Soleggiata
    Mar 02, 2014 @ 00:18:09

    Ma che meraviglioso viaggio che ci offri

    Ancora molti emozioni oggi con questa bellissima Italia.
    Adoro l’adagio d’Albinoni , e Karajan è talentuoso

    Grazie mille per questo viaggio
    Buona notte …

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 02, 2014 @ 00:27:13

      sarei dovuta andare oggi e domani per il week, ma il tempo è molto piovoso e sono rimasta a casa, così ho spolverato foto e sono andata ancora una volta con la fantasia! così ho viaggiato con voi
      i nostri gusti musicali sono molto simili, quando passo da te trovo sempre cose interessanti !
      grazie per la compagnia
      buonanotte a te

      Mi piace

      Rispondi

  9. ChgoJohn
    Mar 02, 2014 @ 06:32:34

    Such beautiful landscapes and shores, Ventis, and your photography is exquisite. This post was a real joy to read. Thank you for creating and sharing it with us.

    Mi piace

    Rispondi

  10. ladyfi
    Mar 02, 2014 @ 08:59:50

    Wow – such magical and spectacular photos!

    Mi piace

    Rispondi

  11. Massi
    Mar 02, 2014 @ 09:18:43

    Sempre piu brava a fare reportages,secondo me potresti lasciare anche un buon segno lavorando con Piero Angela,Grande Amica mia!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 04:47:06

      Alberto e Piero Angela sono i miei miti! chiederò loro una audizione…pur di seguirli nei loro grandissimi reportage farei anche la portatrice d’acqua, ha ha ha…ma tu sei davvero gentilissimo sai?
      grazie, passa una domenica serena
      🙂

      Mi piace

      Rispondi

  12. giselzitrone
    Mar 02, 2014 @ 11:04:38

    Einen schönen Sonntag lieber Ventis so schöne Bilder ist eine andere Welt wo ich auch mal hin möchte ich hoffe es geht dir gut.Hab noch einen sonnigen Tag.Liebe Grüße von mir Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  13. massimobotturi
    Mar 02, 2014 @ 11:34:43

    incantevoli posti, e incantevole come ne parli tu

    Mi piace

    Rispondi

  14. Denise
    Mar 02, 2014 @ 17:30:38

    Ton billet ma chère Ventis est de toute beauté et le golfe des poètes (quel joli nom) est une merveille. Les maisons de toutes les couleurs me plaisent beaucoup. Ma chère amie, tu fais des voyages fantastiques et merci de les partager. Tout est beau et magique.
    Je t’embrasse fort et te souhaite une excellente semaine 🙂

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 04:52:38

      Buongiorno Denise, le case di tutti i colori, come le chiami tu, si chiamano case torri, e sono una splendida caratteristica della riviera ligure di levate, grazie della tua sempre squisita gentilezza, auro una felice domenica a te, ai tuoi cari…e alla tua macchina fotografica!
      🙂

      Mi piace

      Rispondi

  15. restlessjo
    Mar 02, 2014 @ 18:04:07

    Your adagio marries itself so perfectly to the landscape, Ventis! No wonder the poets loved it so.
    I want to descend those steps through the honey-coloured tunnel and explore more closely. So much work in your posts, Ventis! Bellissima 🙂

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 04:58:37

      the poets have to seek food for their inspirations, and these places so full of beauty and peace are really the right environment,
      My dear you hope that one day you can experience for yourself the beauty of the Gulf of poets, maybe taking your photos right from the tunnel that you loved so much!
      I hope that on to Hartlepool is a beautiful sunny Sunday so you can think of walking to find inspiration to your camera!

      Mi piace

      Rispondi

  16. vever02
    Mar 02, 2014 @ 18:47:29

    Adoro tuo fotografie, i coricati di sole sono meravigliosi…
    Bella fine di sera.

    Mi piace

    Rispondi

  17. Amina Narimi
    Mar 02, 2014 @ 19:16:36

    qui davvero sorge sempre il sole, come trovarsi sempre nella grotta dei colombi, per stupirsi con la luce
    Sei quel mare che ti abita

    Mi piace

    Rispondi

  18. Maria-Lina
    Mar 02, 2014 @ 19:43:53

    Oh cara bella Ventis, un grosso grazie enorme per questo magnifico post, tutto è talmente bello e mi ricordi talmente dei ricordi bellissime!!! Un abbraccio caloroso! Baci e buon settimana!!!

    Mi piace

    Rispondi

  19. caterina rotondi
    Mar 02, 2014 @ 23:55:03

    Bellissimi paesaggi mozzafiato,
    grazie per questi brevi viaggi..sei molto brava ti faccio i miei complimenti.Caty

    Mi piace

    Rispondi

  20. Rebecca Antolini
    Mar 03, 2014 @ 07:49:11

    un incanto… complimenti per le foto

    Mi piace

    Rispondi

  21. giselzitrone
    Mar 03, 2014 @ 09:50:09

    Danke lieber Ventis wünsche dir eine glückliche gute Woche liebe Grüße von mir Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  22. OceanPhoenix
    Mar 03, 2014 @ 10:44:56

    These are so stunning pictures ..a beautiful landscape and I like your photos of the ocean very much 🙂 La Spezia .. lots of memories come to my mind. It was a great time then.

    Have a wonderful week!
    Ocean

    Mi piace

    Rispondi

  23. Pecoraro-Schneider
    Mar 03, 2014 @ 10:45:01

    Fantastische Bilder und die Musik – wunderbar!
    Eine sonnige Woche, Sabine

    Mi piace

    Rispondi

  24. Freawaru
    Mar 03, 2014 @ 13:38:52

    Splendido entrare nel tuo blog – si va per mondi lontani e sconosciuti (in tutti i sensi). Grazie per questi tuoi approfondimenti – sei bravissima, sia con le parole che con le scelte fotografiche! Splendida settimana!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 05:43:40

      la mia gioia nelle scrivere questi post, è quella che poi voi sentite, perché tutto quello che facciamo, se non è per amore, resta vuoto e chi legge ne sente il distacco, questa empatia che mi lega a chi mi legge ne è la conferma!
      Davvero mille grazie, e serena domenica mia cara!

      Mi piace

      Rispondi

  25. Mr.Loto
    Mar 03, 2014 @ 16:05:53

    Ti ringrazio perchè, in un pomeriggio piovoso, mi hai regalato un viaggio virtuale in un posto davvero meraviglioso. Mi è venuto un desiderio incontenibile di visitare questi luoghi….
    Buona settimana.

    Mi piace

    Rispondi

  26. annamaria49
    Mar 03, 2014 @ 18:18:08

    Carissima, i miei occhi hanno brillato per il meraviglioso reportage che hanno ammirato. Sei bravissima e tanto paziente da apporre sotto ogni foto una didascalia interessante ed esaustiva.
    Ogni post è un incanto. Grazie per questi viaggi che ci offri.
    un abbraccio affettuoso
    annamaria

    p.s.(devi scusarmi se quando vieni a trovarmi risulti anonima, non so cosa sia successo, vorrei tanto risolvere il problema, ma non ci riesco, come vorrei risolvere il problema del giro vizioso per entrare nel mio blog. Sorry.)

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:06:00

      sai cara Annamaria, questo è un mio modo piacevole per ripercorrere i sentieri della memoria e rivisitare i luoghi che mi hanno resa felice, osservando mi tornano sensazioni vissute e riesco nuovamente ad emozionarmi, sono particolarmente lieta di poter trasmettere anche a voi il mio pensiero senza tediarvi

      non preoccuparti né devi scusarti per i contrattempi nei commenti, se leggi sotto vedi che capita anche in altri blog, a volte non vengono neppure pubblicati, o pubblicati tardivamente o addirittura finiscono nella spam…navigare sul web comporta piccole tempeste, he he
      felice domenica

      Mi piace

      Rispondi

  27. ventisqueras
    Mar 03, 2014 @ 23:24:13

    QUALCUNO CHE MI LEGGE MI SA DIRE SE CAPITA ANCHE A VOI CHE WORDPRESS NON VI INOLTRI I COMMENTI? IO NON RIESCO ASSOLUTAMENTE A COMMENTARE SU NESSUN BLOG, ADESSO PROVO SUL MIO

    Mi piace

    Rispondi

  28. ventisqueras
    Mar 03, 2014 @ 23:24:57

    uffi…qui riesco, ma che strano!!!! 😦

    Mi piace

    Rispondi

  29. Isa
    Mar 03, 2014 @ 23:28:27

    Un viaggio meraviglioso ho percorso con te in questo bellissimo post! Certi luoghi li ho visitati ed i bei ricordi sono tornati alla mente, altri no, e la meraviglia ha preso il sopravvento! Complimenti cara!
    Sì sono un pò latitante in questo periodo, però cerco sempre di affacciarmi come posso; grazie va tutto nella norma, diciamo così spero di te, con tanto affetto buon fine carnevale, ciao cara, Isa

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:12:13

      Carissima amica, non preoccuparti, capita anche a me di essere latitante, il web va preso in giuste dosi e solo quando ci si sente di farlo funziona, le costrizioni sono un disagio, quindi cogliamo il fiore quando è profumato!

      Ringrazio anche te per aver condiviso il mio viaggiare parlando, è con vera emozione che leggo i vostri graditi commenti!
      un grandissimo abbraccio affettuoso, serena giornata

      Mi piace

      Rispondi

  30. ludmillarte
    Mar 04, 2014 @ 00:13:23

    eheh…poteva Venere scegliere posto migliore? 😉
    (questo Golfo è anche il tuo!)
    ciao Ven, buon martedì
    Ludmilla

    Mi piace

    Rispondi

  31. HansHB
    Mar 04, 2014 @ 00:23:12

    Beautiful serie!

    Mi piace

    Rispondi

  32. Lignum Draco
    Mar 04, 2014 @ 01:17:35

    Beautiful photos. Ciao.

    Mi piace

    Rispondi

  33. Anonimo
    Mar 04, 2014 @ 07:50:33

    wowwwwwwwwwwwww, ancora un post meraviglioso sulla mia terra1 Sei davvero incredibile! conosci particolari che nemmeno io sapevo.
    Vedo che stai facendo conoscere ad amare a molta gente la Riviera di Levante, e si sente quanto amore ci metti!
    Grazie, grazie
    buongiorno
    Mirella

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:17:03

      cara Mirella, il tuo entusiasmo è contagioso…pertanto sappi che non ho affatto finito con i post sulla Liguria
      leggo con sorpresa che ne so più io di te, sulla tua terra ( non vuole essere una minaccia…ha ha ha).ahi, ahi! ha ha ha, ma sono felicissima di darti aggiornamenti
      ancora un grazie e un affettuoso abbraccio

      Mi piace

      Rispondi

  34. Martina Ramsauer
    Mar 04, 2014 @ 15:44:33

    Cara Ventis, sto ascoltando la musica da te proposta e godo le tue foto e descrizioni e mi chiedo perché andiamo così lontano certe volte avendo tutte queste bellezze e arte davanti casa! Ti cuore una buona giornata. Cari saluti Martina (PS Ti piacciono molto le grotte, non è vero?)

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:20:42

      io sono dell’opinione che bisogna viaggiare, quando è vicino è più facile e si può andare più volte….quando è lontano ed è bello, bisogna fare attenzione a non perderci nulla perché poi è difficile ritornare…ma nei tuoi post vedo che anche tu nei tuoi reportages fai molta attenzione ai particolari
      sì, sì, mi attirano molto le grotte”
      buona domenica Martina cara!

      Mi piace

      Rispondi

      • Martina Ramsauer
        Mar 09, 2014 @ 10:15:19

        Buon giorno cara Ventis, io sono d’accordissima con te! Credo anche che siamo tutti molto fortunati che hanno potuto o possono viaggiare, ma credo che i viaggi lontani è meglio fare quando si è più giovani e ha più forza. Visto che sto entrando in un’altra fase, scrivo probabiblmente più in favore a posti belli che sono vicini! Scusa la domanda, ma tu fai anche sub? Mi puoi, se vuoi, rispondere quando ci sentiamo la prossima volta, non c’è fredda. Auguro anche a te una stupenda domenica. Guardando fuori dalla mia finestra vedo un cielo blu, blu e montagne bianche. Cari saluti

        Mi piace

      • ventisqueras
        Mar 11, 2014 @ 09:11:18

        Buon giorno Martina, voglio dirti che pochi giorni fa a Firenze ho conosciuto un baldo giovane di 86 anni che stava facendo il giro del mondo, e le sue valigia in albergo voleva portarsele da solo! non diamo quindi limiti al nostro viaggiare ha ha ha
        riguardo al mio fare sub…nooooo! è una vera fobia la mia, nuoto piuttosto discretamente, ma non ditemi di mettere la faccia sott’acqua! è un mio grande cruccio perché certo potrei scoprire l’illimitata bellezza dei fondali marini…:-(
        perché mi hai posto questa domanda, tu forse lo sei?
        passa un lieto giorno

        Mi piace

  35. finbarsgift
    Mar 04, 2014 @ 18:52:27

    what a world
    full of wonder!

    Mi piace

    Rispondi

  36. albafucens
    Mar 05, 2014 @ 08:54:51

    che meraviglia… che sei :)*

    è un crescere di calore, colori, emozioni, sapori, saperi

    sei una meraviglia… sei…

    “Era felice al vento, lo accoglieva in ascolto. Era di quelli che afferrano una frase dove gli altri intendono solo un chiasso.” (Erri de Luca)

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:24:08

      “Era felice al vento, lo accoglieva in ascolto. Era di quelli che afferrano una frase dove gli altri intendono solo un chiasso.” (Erri de Luca)
      ma che splendore questa dedica!
      le parole corrono al cuore di chi le sa ascoltare, il vento porta lontane quelle inascoltate
      che ti sia dolce questo giorno!

      Mi piace

      Rispondi

      • albafucens
        Mar 11, 2014 @ 08:50:16

        🙂 allora replico

        Sento
        il vento.
        Ha dentro
        semi di suono.

        Li posa e riposa
        nelle orecchie segrete
        dove sole e pensiero sono
        insieme.

        Quei semi
        di suono
        lentamente
        crescono
        in musiche rumori voci immense
        e dolci:
        In conchiglie
        cresce rumore di mare.

        Poi torna il vento:
        Sento soffi freschi
        asciugare i rumori
        tagliare le foglie
        alla musica e al suono
        fino al silenzio.

        Roberto Piumini

        Mi piace

      • ventisqueras
        Mar 11, 2014 @ 09:04:13

        Si raccoglie il vento
        tra schiume e conchiglie di mare
        non ha suono il vento
        ma rumore di ere lontane
        e dolcemente si raccoglie
        nelle piume dei gabbiani
        e nell’oscurarsi del sole
        tra fremiti di freddo
        e parole d’amore

        ancora una volta mi cogli sorpresa, questo autore a me sconosciuto ( vedrò di rimediare 🙂 ) e, catapultata in quel sogni di vento, il pensiero si è divertito un poco a divagare!
        grazie, cara e che ti sia tempo fiorito di primavera!

        Mi piace

  37. liù
    Mar 06, 2014 @ 07:28:41

    Per una come me che ha viaggiato solo con la mente questo foto-reportage è straordinario oltre che bellissimo.
    Abbiamo dei posti veramente stupendi,non capisco perche si vada in vacanza in paesi stranieri con un’Italia tanto bella.
    Grazie per i tuoi commenti anche se non ho ancora la forza di rispondere.
    L’Adagio di Albinoni è uno dei miei brani preferiti ,in questo periodo in modo particolare.
    Ti abbraccio,buona giornata
    liù

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:29:42

      Devi cercare di essere serena, non preoccuparti dei commenti cui rispondere, mica scappano…c’è tempo!
      se i miei piccoli pensieri possono farti passare qualche minuto di relax. ne sono veramente felice
      la Nostra Italia ( e quanto più viaggio più ne ho la conferma) è bella come nessunìaltra nazione al mondo…sì, ce ne sono con luoghi bellissimi, è vero, ma non per un intero territorio come nella nostra nazione…dovremo solo preoccuparci di amarla moltissimo per conservarla meglio, non trovi
      un abbraccio affettuoso

      Mi piace

      Rispondi

  38. Glicine61
    Mar 06, 2014 @ 12:36:55

    Sono posti davvero incantevoli e pieni di poesia.
    Grazie per le bellissime immagini che ci hai offerto!
    Grazie anche per la gentile visita. Un abbraccio e buona giornata!
    Se ti va, ci sono gli aggiornamenti anche qui:
    http://coloriemagia.iobloggo.com

    Mi piace

    Rispondi

  39. afinebinario
    Mar 06, 2014 @ 21:29:43

    Senza parole! Fotografie piene di poesia che sono vere cartoline. 🙂
    Mi hai lasciata basita e mi sono divertita a perdermi in questi luoghi deliziosi.
    Bellissimo reportage fotografico, hai saputo raccontarci la magia di questi luoghi come una grande guida turistica, è stato bellissimo esserci.
    Un post meraviglioso che solo tu potevi regalarci … grazie! 😉
    un grande abbraccio
    Affy

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:34:54

      quante bellissime parole, che mi onorano e mi emozionano, soprattutto perché mi sono donate da te, di cui apprezzo moltissimo l’eleganza e la sapienza nello scrivere!
      ne sono veramente felice
      a presto!

      Mi piace

      Rispondi

  40. Anonimo
    Mar 07, 2014 @ 07:27:07

    ci stai dentro perfettamente a tuo agio
    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  41. Jean-Paul
    Mar 07, 2014 @ 09:53:09

    very beautiful pics,
    very interesting post,

    thanks my friend ♥

    Mi piace

    Rispondi

  42. wolfghost
    Mar 07, 2014 @ 22:52:26

    Sì, sono tutti bellissimi posti 🙂 La cosa curiosa è che, pur essendo in Liguria, ci metto una buona ora e mezza per arrivarci, così è purtroppo raro che ci capiti. Recentemente ho portato mia moglie a Lerici, lì non era mai stata, mentre nel 2010 l’ho portata proprio a Portovenere e 5 terre 😉 Alla fine del commento ti “linko” il post che avevo fatto per celebrare la giornata. Pure se il posto si lascia facilmente fotografare, sono d’accordo con chi scrive che il tuo “articolo” è straordinario per immagini e note. Come sempre, ma… stavolta, parlando di Liguria, perfino un po’ di più 😀

    Ecco il link: alcuni degli aforismi che preferisco e quattro passi per Portovenere e le 5 terre

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2014 @ 06:43:02

      caro Wolf, per andare in quei posti ed evitare le code ci sono periodi ben precisi! evitare quei mesi dove cioè la calca dei turisti, io pur essendo molto più lontana di te, ad esempio, in un ora arrivo a Tellaro ( dove ho amici e vado spesso e volentieri) il periodo migliore è questo, oppure nell’autunno avanzato
      è un doppio privilegio avere il consenso di un ligure DOC perché quando si ama molto la propria terra si riesce sempre meglio a notare se si fanno errori nel declamarla!
      certo, grazie sono curiosa di conoscere le tue sensazioni passerò a leggerle quanto prima
      grazie e buona domenica

      Mi piace

      Rispondi

  43. ladyfi
    Mar 08, 2014 @ 10:31:53

    Simply stunning!

    Mi piace

    Rispondi

  44. Anonimo
    Mar 09, 2014 @ 05:11:04

    La Liguria

    è la Liguria terra leggiadra
    il sasso ardente, l’argilla pulita,
    s’avvivano di pampini al sole.
    è gigante l’ulivo a primavera
    appar dovunque la mimosa effimera
    Ombra e sole s’alternano
    per quelle fondi valle,
    che si celano al mare,
    per vie lastricate
    che vanno in su, fra campi di rose,
    pozzi e terre spaccate,
    costeggiando poderi e vigne chiuse.
    In quell’arida terra il sole striscia
    sulle pietre come serpe,
    il mare in certi giorni
    è un giardino fiorito.
    Reca messaggi il vento
    venere torna a nascere
    ai soffi del maestrale.
    O chiese, come navi
    disposte a essere varate!
    O aperti ai venti e all’onde
    liguri cimiteri
    Una rosea tristezza vi colora
    quando di sera, simili ad un fiore
    che marcisce, la grande luce
    si va sfacendo e muore

    EUGENIO MONTALE

    Mi piace

    Rispondi

  45. ventisqueras
    Mar 09, 2014 @ 05:15:45

    Montale dalla sua casa con splendida vista a Monterosso, poteva godere del privilegio oltre di essere ligure di abitare in uno dei luoghi più belli e testi come questo, colmano anche da lontano di luce gli occhi, quello che tu hai fatto per me in questo momento
    anche tu già sveglio?
    serena domenica 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  46. Anonimo
    Mar 09, 2014 @ 05:27:05

    Meriggiare pallido e assorto
    Presso un rovente muro d’orto,
    ascoltare tra i pruni e gli sterpi
    schiocchi di merli, frusci di serpi

    ogni volta che ci torni, ad ogni passo sono i suoi versi che mi accompagnano,
    serena domenica anche a te dolce poeta

    Mi piace

    Rispondi

  47. arjun bagga
    Mar 11, 2014 @ 18:32:05

    Your posts are packed with amazing pictures, beautiful tales and music. My spirits are renewed. Listening to Adagio now! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  48. Sartenada
    Mar 22, 2014 @ 12:40:11

    Italia is so beautiful. Your photos are fantastic, they fascinate man.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: