2 ) Istambul, Costantinopoli o Bisanzio? La Fiaba-the fairy tale

 

188278937

                            

                                                  Bisanzio

In lancinante fiorire d’anima

uno stuolo turrito di sogni e di pensieri in tondo

mi colma gli occhi fino all’orlo

cadendo da una fitta gola di stelle muoiono le parole sulla pelle

stanno strette alla vita

che corre e scorre infinita e finita

Ventisqueras

 

medium_7574046808-634x396nel primo post su Istambul vi ho narrato delle sue origini romanico-storiche, delle guerre, delle dinastie che si sono succedute fra sconfitte e vittorie

istanbul-bazaar-lamp-shopin questo post che ho intitolato ” La fiaba” vi dirò la sua visione ottomano-bizantina, quella degli harem, delle odalische e sultani, degli eunuchi e delle moschee blu, di quel lato fiabesco, appunto e romantico che vive in ogni angolo nascosto della immensa megalopoli e che ti assale e la ridimensiona , servendola su un piatto d’argento cesellato alla tua portata di essere umanobazar-135302_Lmi sono perdutamente innamorata di queste lampade nel Gran Bazar, avrei voluto acquistarle tutte ( qui riaffiora il mio essere eterna bambina, Peter Pan al femminile, he he, chissà se volessi forse potrei anche volare)…dove le avrei messe? non so, forse nella mia stanza…mhhh troppe, sì, allora in giardino a far concorrenza alla luna o alle luccioline di maggio

gun-batimi

contro il cielo rosso del tramonto e le snelle guglie dei minareti i grandi stormi delle oche selvatiche provenienti da Eliath e dirette a nord migrano con certezza assoluta cecrando la loro meta come ogni anno, io amo moltissimo le oche, mi sembra di averne già parlato in un post sull’Alaska

турция-11questo straordinario video costruito sulle note colme della malinconica bellezza del violino di Ahu Saglam grande musicista e autore turco, sembra inneggiare alla loro libertà e splendore che completa l’incanto della natura dei luoghi sorvolati…(poi che un esercito di cacciatori giunti da ogni parte di Europa ne interrompe il volo con la stolta idea di cacciarle…beh è solo un fatto che mi strazia l’anima…)

Palazzo Topkapi ( letteralmente ” La porta del cannone”)

untitled

  costruito in posizione strategico-panoramica a  Punta Serraglio

mappa-grande-resize

    il palazzo fu arem e residenza dei Sultani ottomani

istanbul-palazzo-topkapi-01

stupisce ad ogni angolo per la preziosità leziosa di ogni suo particolare

Image00001-1024x680

il maestoso ingresso al grande palazzo prelude a magiche visioni

harem_flower

 

                                                     Odalisca 

 

Sono andata cercando catene.

-Pesanti catene per te.-

Sono andata cercando
l’amore molto felice 
che non ha catene –per me-

ti ho cercato al mercato degli schiavi

non ti ho trovato.

Sono allora andata a vendermi
al mercato degli schiavi
con un fiore rosso fra i capelli

mi hai trovata.

Con catene di fiori mi hai liberata.

                              Ventisqueras

 

 

istanbulcosavedereTopkapi

 

immaginavo un frusciare di vesti di seta

topkapi23

giovani voci far fiorire risate …ma chissà quante storie di gelosie ed anche di morti misteriose ad intrecciarsi

harem

in questi ambienti ovattati e sfarzosi

 

images9Z5T7VN2

dove immensi tesori sono ancora custoditi gelosamente

The Topkapi Emerald Dagger from the Topkapi Museum in Istanbul, Turkey

Istanbul3

 

 

 

80069116

architettura grandiosa e contemporaneamente intimistica nei preziosi particolari

topkapi_palace__istanbul_shuttestock_-_copy

Topkapi-Palace-harem-majolica-blue-windows

 

chissà quali occhi bellissimi si sono affacciati da queste finestre

 

P1050662 a malincuore si lasciano alle spalle visioni magiche e sogni, ora persi in mezzo ai fiori

 

Ventisqueras

si dice che anche il pavimento dell’inferno sia lastricato di buone intenzioni….sì, sì, questo vale anche per me! Vorrei trascorrere più tempo sul blog, ma per ora non mi è ancora possibile, per farmi scusare solo un pochino posto un altro dei miei piccoli pensieri-emozione sulla splendida ISTAMBUL,

grazie a tutti, vi voglio bene

It is said that even the floor of hell is paved with good intentions. … Yes, Yes, this is also true for me! I would like to spend more time on the blog, but for now I don’t is still possible for me to excuse just a wee bit post another of my small thoughts-emotion on the beautiful Istanbul
 
UN PARTICOLARE GRAZIE ANCHE A SAN GOOGLE TRADUTTORE HE HE!!!!! POSSO IMMAGINARE CHE SIA QUESTO…LA FANTASIA NON HA LIMITI 🙂 OLE’
images331

 

 

 

 

Annunci

17 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Rebecca Antolini
    Set 25, 2014 @ 11:00:15

    anni fa praticamente nel 91 ero a Istambul e Ankara.. queste due città mi rimangono sempre nel cuore

    Mi piace

    Rispondi

  2. Sileno
    Set 25, 2014 @ 11:11:53

    Meravigliose immagini accompagnate da versi di grande potenza emotiva che mettono un forte desiderio di conoscere tanti incantevoli angoli di mondo: questi sono i post di Ventisqueras!
    Ciao Annalisa

    Mi piace

    Rispondi

  3. lemieemozioniinimmaginieparole.
    Set 25, 2014 @ 11:57:48

    Con te è sempre un meraviglioso viaggio anche se è virtuale grazie 🙂
    ciao Franca

    Mi piace

    Rispondi

  4. vever02
    Set 25, 2014 @ 17:25:17

    Amo la luce su fotografie tue, questa città è splendida, congratulazioni.
    Buona sera.

    Mi piace

    Rispondi

  5. Martina Ramsauer
    Set 25, 2014 @ 19:17:01

    Cara AnnaLisa, il tuo bellissimo post mi fa passare il mio viaggio ad Istanbul e quelo mondo fantastico e io spero che tu abbi nel tuo cuore quelle lampade lucicanti che hai visto al Grande Bazar Ti penso e spero di risentirti un bel giorno e ti auguro tanta forza per quello che fai.:) Un grande abbraccio Martina

    Mi piace

    Rispondi

  6. Maria-Lina
    Set 25, 2014 @ 19:29:24

    Bonjour ma douce Ventis, tout est tellement beau et impressionnant, c’est magnifique! Je serai absente pour deux semaines, je reviendrai chez toi dès mon retour! Bise et bonne journée toute douce!

    Mi piace

    Rispondi

  7. YellowCable
    Set 26, 2014 @ 01:02:46

    Lovely views of Istanbul. The place look magical. I would not be surprised that you felt in love with those lamps.

    Mi piace

    Rispondi

  8. M-R
    Set 26, 2014 @ 13:07:13

    Ah, Annalisa – cosa faremo senza di te ? Hai la storia del mondo nelle mani, mi sembra. La foto della moschea e tutte le oche nel cielo … non ho le parole. MERAVIGLIOSA !

    Mi piace

    Rispondi

  9. LAMBERTUS CEGATUS
    Set 26, 2014 @ 18:15:50

    esa maravillosa ciudad en de una belleza sin par, saludos cordiales

    Mi piace

    Rispondi

  10. Anonimo
    Set 30, 2014 @ 09:27:32

    cara amica, l’importante è che tu continui a farci partecipi delle poetiche visioni del tuo viaggiare, unendoci in viaggi virtuali che sempre ci arricchiscono culturalmente oltre che emozionalmente, anche nelle grandi espressioni di bellezza che ci doni.
    Devo confessarti che ne faccio lezioni di geografia e storia per i miei alunni che si dimostrano piacevolmente interessati, per questo oltre il mio ringraziamento personale aggiungo anche il loro.
    A presto rileggerti mia cara
    Miri

    Mi piace

    Rispondi

  11. giselzitrone
    Set 30, 2014 @ 11:33:20

    Einen schönen Dienstag lieber Ventis wunderschöne Bilder und Verse schönes Foto von der Moschee liebe Grüße von mir und Freundschaft.Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  12. Denise
    Set 30, 2014 @ 17:33:24

    Bonjour ma chère amie, ton billet est fabuleux avec des photos de toute beauté ainsi que tes mots que je lis toujours avec grand plaisir. Cette ville est superbe.
    Je te souhaite tout le meilleur pour toi avec mes amitiés.
    Gros bisous

    Mi piace

    Rispondi

  13. Dina
    Ott 01, 2014 @ 11:03:13

    I love Istanbul with all its magic. Yet again a great, great post, dear Ventis, thank you! ❤

    Mi piace

    Rispondi

  14. restlessjo
    Ott 06, 2014 @ 12:48:39

    I missed this one! Where have I been??? 🙂
    The door of the gun- I did not know that. Such a beautiful place! I must find a suitable gown so I can stand on that lookout. 🙂 And perhaps we could share a few of those lamps xx

    Mi piace

    Rispondi

  15. Anonimo
    Ott 07, 2014 @ 15:23:52

    «Così, o triste ammasso di luce, o volto disadorno,
    sul mio spirito dormiente come un lago raffermo
    si riversa la tua luce, e in quelle silenti acque
    ogni scintillio si espande rabbrividendo,
    come scavando una ruga di dolore»
    (da “Il mio spirito”)
    Ahmet Hasim

    Mi piace

    Rispondi

  16. Anonimo
    Ott 07, 2014 @ 15:26:59

    «Stelle e luna si sono dal cielo riversate sugli alberi,
    paesaggi melanconici sono ora una nube d’argento.
    Gli uccelli a caccia di stelle nelle profonde acque
    Volano verso i luoghi rischiarati dalla luna.»
    (“Notte”)
    Ahmet Hasim

    leggo nelle tue parole velate queste rime che mi riconduco a splendori delle immagini visitate
    grazie

    Mi piace

    Rispondi

  17. Anonimo
    Ott 07, 2014 @ 15:30:05

    «Nel cerchio dei miei occhi stanchi,
    L’alba, effimera come una rosa, ha rischiarato la terra;
    come rose, come enormi, eterne rose,
    e a quelle rose, che piangono ancor più dei giunchi,
    ahimè! È nato il giorno alle spalle!
    Dalle torri dorate cantano nuovamente gli uccelli
    l’eterno ritorno della natura.
    Sono forse creature alate quelle che al calar della sera
    dalla terra si alzano in volo?
    Sera, di nuovo sera, ancora sera…
    Se guardo l’acqua è un velo d’oro,
    e un arco incantato sopra di me il cielo!
    Sera, di nuovo sera, ancora sera…
    Oh! S’io fossi ora un giunco in mezzo al lago!»
    (“Desiderio serale”)

    saranno forse le tue magiche oche?

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: