Fucecchio e il suo padule, Firenze ( its marshes )

padule750Certe volte i colori del padule mi sorprendono per la brillantezza sfumata in tutti i toni del rosa

paduledifucecchio3-700x462oppure la sua veste  giallo dorato si sfuma tra pioppi e ontani mentre i migratori della tarda primavera si dondolano nell’acque azzurrine

questa è la stagione che prediligo, ricolma di dolci pensieri e di controllate sinfonie

Alba_sulla_Palude

 

Lascia il tuo ricordo risplendere

in una goccia d’acqua

si farà sole

a rischiarare la mia tristezza

                                   Ventisqueras

900900_0_1390162_295280il padule di Fucecchio è una golena disposta a metà strada fra le città di Firenze e di Pisa creata appositamente dall’uomo affinché  le grandi piene del fiume Arno che spesso le minacciano vi si riversassero, talvolta  evitando gli immani disastri che nel corso dei secoli le hanno sconvolte

353a

una bellissima oasi rifugio per gli uccelli migratori, ma purtroppo anche territorio di facili prede per i numerosi cacciatori toscani che la frequentano

padule-di-Fucecchio-stabbia-a23294579nell’inverno il candore delle nevicate  porge angoli suggestivi che sembrano raggelare anche i pensieri…volgono allora  ai misteri della vita e della morte

padule-di-Fucecchio-stabbia-2-a23297944

 

                      L’inverno e la morte

L’inverno ha fiori di gelo e distende un velo

sui campanili addormentati appena destati dalle brume dell’alba

ninnano un canto d’uccelli spaventati in frulli improvvisi

dimenticando  nidi di rovi appesi sui rami scheletriti

avvolti da nuove trine  di ghiacciati biancori.

Sugli antichi ciottoli dei vecchio borgo

i corvi gracchiano rosari di queruli cra cra

poi in ampi cerchi si dileguano cercando la palude.

 

900900_0_4249276_295280dietro schermi di pallidi canneti

acquattati nell’umida tana delle ” botti” i cacciatori tendono agguati

le stampe allineate, pur se perdono i colori

perpetuano l’inganno alle chiassose oche , che dal cielo

precipitano nel fango.

La preda e il cacciatore…gli stessi affanni

gli stessi inganni

un predatore nascosto anche il cacciatore paziente

aspetta

né fuggire mai lo potrà-

 Ventisqueras

 

padule_di_fucecchio_osservatorio_visite_guidate_1

 

dalle torri di avvistamento, accompagnati dai volontari del LIPU che illustrano e aiutano nella ricerca degli ospiti alati del padule si presentano spettacoli superbi, ed anche avvistamenti di uccelli molto rari

 

padule_volo_uccelli

Palude%20-%20Combattenti%20in%20volo

marzaiola                                                           un bellissimo esemplare di ” marzaiola”

cavaliere_02_big

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA                                          i giochi e l’eleganza di una coppia di Cavaliere d’Italia

3668598_orig                                                                       pulcini in un nido di cicogne

89826011e2c10d70431650757a7965                                               gli spettacolari colori di un martin pescatore

Padule_di_Fucecchio_-_Svasso_maggiore_jpg_200954143841_Padule_di_Fucecchio_-_Svasso_maggiore

 

una coppia di svasso maggiore, molto sussiegosa e impettita

 

IMG005                                                  con la stagione estiva l’acquitrino si fa lussureggiante

23311%20flora%201                                                     e la flora palustre illeggiadrisce e allieta lo sguardo

img_d53609aa88img_9cd8d62017

 

fucecchio_raccoglitrici_di_sarello_anni_50questa foto degli anni 50, ci fa conoscere ragazze raccoglitrici di ” Sarello”con cui si intrecciavano ceste

Padule_di_Fucecchio                              i barchini dei cacciatori in sosta tra i labirinti d’acqua incutono malinconia

imageff

4663-799x600-500x375

la tristezza che ci accompagna raggiungendo il monumento eretto ai martiri innocenti dell’eccidio perpetrato nel 1944 dalle truppe naziste

l43-nazismo-sant-anna-120203120719_big

il 27 di gennaio si è commemorato il settantesimo anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz da parte delle truppe sovietiche, e in agosto si compiranno 70 anni nel ricordo di questa strage: 174 uomini, donne e bambini , giustiziati nel padule di Fucecchio dove  cercavano riparo dai bombardamenti provenendo da vicini paesi e città, trovarono invece lo strazio di una morte assurdamente ingiusta

dabb414ddcbc0dd7bf224a0deb643c

accusati di essere partigiani (  fra di loro se ne contarono solo due) o di aver dato loro aiuto o rifugio. L’orrore della guerra si è fermato anche in questa oasi di bellezza e di pace, che sia a tutti di monito e insegnamento per non dimenticare e per condannare qualsiasi tipo di violenza e prevaricazione.

Le_due_Amiche

ggg

 

900900_0_3536935_295280

ma non voglio chiudere questo post se non con parole di speranza

Non c’è speranza senza paura e paura senza speranza

                                                                            Karol Wojtyla

Ventisqueras

 

Annunci

65 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. RosaVelata
    Mar 09, 2015 @ 10:25:28

    ho letto e osservato ascoltamdo la musica che hai scelto
    sono io malinconica
    o è l’idea d’aver per un istante contemplato oltre l’orizzonte?
    Le sfumature di questo post sono talmente belle da commuovere
    Baci, buon lunedì e buona settimana

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 09, 2015 @ 10:30:30

      buongiorno cara…no, non sei tu…è la palude che mette maliconia, ma è una malinconia leggera, dolcissima, quasi spalanca l’anima per farci entrare tutti quei coliri, sempre diversi ad ogni stagione, ma sempre intimemente legati allo scorrere oieno della vita…

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • RosaVelata
        Mar 10, 2015 @ 11:55:55

        sì, osservare un medesimo luogo in tutte le sue sfumature durante l’avvicendarsi delle stagioni dona grande pienezza, forse perchè è come un cerchio che si chiude a spirale attorno allo scorrere del tempo.
        Buona giornata!!

        Mi piace

    • ventisqueras
      Mar 09, 2015 @ 10:32:15

      buona settimana anche a te…sai la mia magnolia soulangeana è una montagna di bocci, presto si schiuderanno come grandi farfalle rosate…e questo mi porta sulle mani il tocco fragile della primavera…la mando anche a te?

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  2. massimobotturi
    Mar 09, 2015 @ 10:26:55

    tu mi ricordi sempre che un altro mondo, e un’altra vita
    sono possibili

    Mi piace

    Rispondi

  3. ventisqueras
    Mar 09, 2015 @ 10:33:42

    anche tu, ogni volta che ti leggo…inesorabilmente e compiutamente
    grazie di esserci

    Mi piace

    Rispondi

  4. Affy
    Mar 09, 2015 @ 11:22:34

    Dal vento impetuoso della scorsa settimana siamo passati alla placida calma della palude con i suoi colori e con la vita che la anima.
    Le fotografie come al solito sono superbe, ci hai abituati al meglio! 😉
    Un caro abbraccio
    Affy

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:26:40

      iprimi fiori schiusi sugli alberi della primavera stanno curiosi ad osservare questo strano clima…oggi è bellissimo ma il meteo da ancora nubifragi pericoloso da sabato in poi…he, bisogna assoggettarci al fatto che il clima sta cambiando…lo ha sempre fatto nel corso dei secoli, forse noi uomini moderni complici dei grandi invenzioni tecnologiche lo siamo anche negli acceleramenti climatici? ha ha ah, o cosa ti faccio amica Affy per ringraziarti, una lezio sulla meterologia? voleva solo essere un saluto primavereile, olé

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  5. giselzitrone
    Mar 09, 2015 @ 11:25:39

    Einen schönen Montag lieber Ventis wunderschön deine Fotos und Beitrag ich wünsche dir eine gute glückliche Woche Lieber Gruß von mir Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  6. Maria-Lina
    Mar 09, 2015 @ 13:29:05

    Buongiorno dolce Anna-Lisa, che ci fai sognare con queste magnifiche foto, sono talmente belle, grazie per questa meravigliosa biglietto dolcezza, tutto è splendido! Bacio e buono lunedì nella gioia e la tenerezza!

    Mi piace

    Rispondi

  7. frantzisca
    Mar 09, 2015 @ 13:43:54

    Meraviglioso

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:30:51

      meravigliosa, tu, sempre mia cara amica, grazie delle bellissime parole rivolte in altra sede…ma tu sai che razza di confusionista io sia, per ora non sono capace di raggiungerti dall’altra parte!!!! ma non demordo vedra che prima o poi arrivo
      smaakkkkkkkkkkkkkkkkk

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  8. Denise
    Mar 09, 2015 @ 16:13:54

    Ton billet est une pure merveille ma chère Ventis. Tes photos de l’eau sont si reposantes et les oiseaux font de belles dances. Merci pour tout. Belle sérénité.
    Belle et douce fin de journée.
    Je t’embrasse ♥

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:33:42

      quello c he ci racconta la natura( e tu con i tuoi post lo stai sempre a dimostrare) si riflette nell’animo e lo fa gioire e cantare, purtroppo sempre più spesso dobbiamo rivolgerci a lei, perch le notizie che ci arrivano dal mondo diciamo “umano talvolta sono davvero terrificanti
      augurandoti un giorno delizioso ti abbraccio

      Mi piace

      Rispondi

  9. vever02
    Mar 09, 2015 @ 18:15:44

    Mi piacciono le immagini, sono belle.
    Complimenti al fotografo.
    Bella serata.

    Mi piace

    Rispondi

  10. sileno
    Mar 09, 2015 @ 18:41:34

    “Lascia il tuo ricordo risplendere

    in una goccia d’acqua

    si farà sole

    a rischiarare la mia tristezza”
    e con il tuo tocco magico hai trasformato l’acqua della palude in un paradiso.

    Mi piace

    Rispondi

  11. restlessjo
    Mar 09, 2015 @ 20:09:46

    The colours of the marshes are subtle and delicious, Annalisa. I was surprised that this area was manmade. Thank you for sharing the delights of nature. 🙂 Have a beautiful week, cara.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:42:17

      he, sì, l’uomo propone cambiamenti che se in armonia con le sue regole danno motivo alla natura di elaborarle con la sua rinnovata magia….non sempre l’uomo è dispensatore di cattivi motivi per rassicurarla, questo ne è uno straordinario esempio!
      passa un lieto giorno su nella tua bella Inghilterra

      Mi piace

      Rispondi

  12. anotherday2paradise
    Mar 09, 2015 @ 20:09:56

    Such tranquil photos of this lovely place, Annalisa. Love the old photo of those girls from the 50’s. The memorial is very moving indeed, in the midst of such beauties of Nature. I read the Google translation of your poem. So beautiful. 🙂 xx

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:44:34

      è bello notare come da persona a persona cambo il modo di visualizzare i miei post, il tuo interesse si è accentrato sulle vecchie foto, peraltro bellissime, di splendide ragazze che pur nel duro lavoro nella palude esprimevano con grazie e gioia la loro femminilità
      grazie cara amica, un abbraccio molto affettuoso

      Mi piace

      Rispondi

  13. Anonimo
    Mar 10, 2015 @ 00:09:06

    in quale mano tieni la bacchetta magica?=
    …ma forse ne hai due
    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  14. DolceNera
    Mar 10, 2015 @ 00:50:40

    I tuoi post sono così pieni da togliere il fiato, le foto superbe, le descrizioni stupende e la poesia che fai respirare è unica, sono viaggi con i colori della tua anima che sincronizzi con quelli del mondo che hai attorno e noi restiamo spettatori stupiti a ammaliati.
    Un caro abbraccio… mentre chiudo questa finestra sul sogno…

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 09:48:14

      quando leggo commenti come questo le ore di sonno perse a sognare sui miei post mi fanno capire che lo stesso sentimento di letizia che provo io scrivendo, riesco non so come a trasfondrelo in chi mi legge…per me davvero questa è una sorprendente quanti inaspettata magia…seguo solo quello che mi detta il cuore
      infinite grazie e un abbraccio molto affettuoso

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  15. Anonimo
    Mar 10, 2015 @ 01:17:54

    Nella belletta

    Nella belletta i giunchi hanno l’odore
    delle persiche mézze e delle rose
    passe, del miele guasto e della morte.
    Or tutta la palude è come un fiore
    lutulento che il sol d’agosto cuoce,
    con non so che dolcigna afa di morte.
    Ammutisce la rana, se m’appresso.
    Le bolle d’aria salgono in silenzio.

    Gabriele D’Annunzio

    ora non mi dire che sono fissato col Vate nel commentare i tuoi testi, ma trovo si s’accordino alla perfezione

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 10:01:19

      wowwwwwwwwww
      Nella belletta i giunchi hanno l’odore
      delle persiche mézze e delle rose
      passe, del miele guasto e della morte.
      Or tutta la palude è come un fiore
      lutulento che il sol d’agosto cuoce,
      con non so che dolcigna afa di morte.
      Ammutisce la rana, se m’appresso.
      Le bolle d’aria salgono in silenzio.
      °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°àà
      questo odore di rose passe fra i giunchi
      pressa e s’espande, culla pensieri
      che fermi dondolano d’istanti stranieri

      i pensieri del Vate mi gratificano e si moltiplicano di foglie e parole+
      grazie sempre

      Mi piace

      Rispondi

  16. Anonimo
    Mar 10, 2015 @ 01:21:48

    Nella palude calda confitto al limo,
    caro agli insetti, in me dolora
    un airone morto

    Salvatore Quasimodo

    Mi piace

    Rispondi

  17. YellowCable
    Mar 10, 2015 @ 01:40:40

    Beautiful pictures of the very nice post!

    Mi piace

    Rispondi

  18. lemieemozioniinimmaginieparole.
    Mar 10, 2015 @ 08:06:55

    Aprire la giornata con questa fantastica finestra che ci proponi è veramente meraviglioso.

    Mi piace

    Rispondi

  19. ventisqueras
    Mar 10, 2015 @ 08:26:32

    amici carissimi, buon giorno,
    le vostre parole mi toccano nel profondo! non sono le solite espressioni convenzionali che si leggono spesso scorrendo i post…il mio piccolo contributo-omaggio alla natura, alla Bellezza, alla vita, nella ricerca consapevole che anche da tutti gli ostacoli e le brutture in cui talvolta inciampiamo possa ugualmente emergere la parte migliori di noi stessi.
    Ritrovo nel vostro dire, la certezza che riconoscete in questi miei pensieri sia pur modesti, sincerità e amore assoluto nei valori fondamentali dell’esistere: il cercare nell’imperfezione la speranza di essere perfettibili.
    Scusate se a volte non riesco ad essere presente come vorrei, è dovuto esclusivamente ai miei impegni nel quotidiano
    grazie, con affetto
    Annalisa

    Mi piace

    Rispondi

  20. ladyfi
    Mar 11, 2015 @ 16:04:05

    How do you do it? Your photos and words are magical!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 10:07:41

      sai cara, la mia zona è un piccolo microcosmo completo…ci sono tutti i tipi di bellezza da quelli artistico-monumentale, a quelli paesaggistico-faunistici
      mi dico sempre che Dio mi ha privilegiata regalando alla mia nascita questo angolo di paradiso
      see you soon, dear

      Mi piace

      Rispondi

  21. rabirius
    Mar 11, 2015 @ 19:13:55

    Wonderful moody landscapes and amazing wild life/bird pictures.

    Mi piace

    Rispondi

  22. ventisqueras
    Mar 12, 2015 @ 10:08:27

    benvenuto nuovo amico!
    grazie delle tue belle parole
    thanks so much and see you soon

    Mi piace

    Rispondi

  23. Martina Ramsauer
    Mar 12, 2015 @ 10:17:38

    Non so, cara Annalisa, ancora aggiungere a questo punto qualcosa al tuo post impressionante che mi ha portato per alcuni momenti in un piccolo paradiso terreno, dove ho potuto mettere da parte tutte le preocupazioni del giorno. Ci hai però anche fatto vedere le realtà alle quali non si scappa. Spero!!:)

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 12, 2015 @ 10:25:26

      buon giorno Martina carissima! è un vero piacere poterti salutare in diretta in un post! non è facile che accada…come sempre hai colpito nel segno, individuando i due aspetti semplici ma eclatanti di questo post…la vita sotto i suoi aspetti di grazie e bellezza e di tragedia, gli stessi del cacciatore che aspettando la sua preda ignora che è preda lui stesso.Ma se si cerca il lato positivo nella vita, questo deve essere che sempre a tutto c’è una ragionevole forma di speranza, è la Bellezza che si perpetua ad insegnarcelo
      ciao cara, ti ringrazio e ti abbraccio con molto affetto

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  24. Lux Ganzon
    Mar 12, 2015 @ 11:45:59

    These are simply stunning. What a marvelous sight.

    Mi piace

    Rispondi

  25. Nicola Losito
    Mar 13, 2015 @ 10:27:14

    Spettacolari le foto, i pensieri e le poesie.
    Che dire di più?
    Nicola

    Mi piace

    Rispondi

  26. giselzitrone
    Mar 13, 2015 @ 18:57:47

    Danke lieber Ventis wünsche dir ein schönes Wochenende lieber Gruß Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  27. Anonimo
    Mar 13, 2015 @ 21:48:20

    ancora una volta incantata da tanta placida bellezza, quella delle parole che si sposano con le immagini, in un connubio quasi indissolubile….ho letto attentamente i commenti,molti esprimono cose che anche io vorrei dirti ma che forse non sono capace di farlo, allora mi accodo a quelli, così belli e così tanti…e torno a rileggere, a riguadare, ed anche ad ascoltare perché quelle nuvole bianche accompagnano divinamente tutto il contesto
    un bacione amica mia brava e creativa
    miri

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Mar 27, 2015 @ 01:01:51

      hai ragione Miri, queste parole così belle che si riversano di dolcezza sui miei pensieri mi fanni pensare, forse immeritatamente, di riuscire a suscitare anche nei multiformi aspetti della vita, un sentimento che prevalica il senso della paura e della tristezza per reggiungere ovunque anche negli aspetti negativi, serenità
      ti abraccio forte

      Mi piace

      Rispondi

  28. ladyfi
    Mar 14, 2015 @ 07:26:08

    Wow – such enchanting shots! It’s as if you live in a magical world all your own.

    Mi piace

    Rispondi

  29. Lignum Draco
    Mar 15, 2015 @ 14:03:05

    It looks so beautiful. Thanks for taking us there. Ciao.

    Mi piace

    Rispondi

  30. Mr.Loto
    Mar 16, 2015 @ 17:37:55

    …. il nostro mondo è ancora un posto meraviglioso, nonostante tutto. 😉

    Mi piace

    Rispondi

  31. caterina rotondi
    Mar 16, 2015 @ 23:16:17

    Grazie per questi scenari meravigliosi ….incorniciati dalle tue delicate poesie.
    Caterina

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: