1) Salt lake city- Utah – La città del lago salato ( il deserto di sale e le Montagne Rocciose )

DSC_062566A

PCH sign

 

Si arriva nello Utah dalla leggendaria Lincoln Highway percorso incredibile che ti permette di attraversare gli U:S:A da costa a costa, esperienza indimenticabile anche se non so più dove sono finiti gli appunti di quel percorso

i vari fiori di cactus sparsi nel post stanno a simboleggiare che anche nei luoghi più impervi ed aridi la natura non si dimentica mai di dimostrarci il suo amore

 

cactus-flower1

i-80-map

700303928

con le visioni delle torri e delle cattedrali dei caynon e del deserto di sale delle regioni del Sudovest che sconfinano con le Montagne rocciose,  risalgo il percorso a ritroso soffermandomi in questa parte nel lato selvaggio delle montagne rocciose  fino a  Salt Lake City, luoghi così surreali da farti credere viaggiare in un mondo alieno di un qualche lontano pianeta

la-sal-mountains-and-indian-creek-area-near-moab-in-winter-utah-wallpaperi colori delle rocce a contrastare col candore delle lontane cime innevate, questi territori per millenni sono stati insediamenti di varie tribù di nativi  americani che vivevano in armonia con la natura    ma anche spesso in lotta fra di loro,  per le naturali leggi della sopravvivenza, così da tramandarci le loro grandi epopee, storie e leggende.

paesaggio-roccioso

 

monument-valleylo stupore di questa natura

shutterstock_3146833

che sembra mutare appena distogli l’occhio

img2le ere geologiche si sono assommate ed i  venti lavorato nella roccia, costruendo monumenti irripetibili
6056755-md

Dove la casa di roccia rossa s’alza al cielo,
lì sono io.
Presso i Ketahwns
posati sulle soglie,
lì sono io.
Nella casa della lunga vita,
nella casa della bellezza,
lì sono io.
Davanti a me bellezza,
bellezza dietro a me,
bellezza sopra di me,
bellezza alle mie spalle.
Lì sono io.
Con essa mi incammino
su un sentiero di luce.

Canti Navajo – Canto del sacro fanciullo dell’alba

se potessero parlare con qualche loro voce tonante chissà quante incredibili storie potrebbero  raccontarci questi percorsi selvaggi,

arch_canyon_utahdi fiumi impetuosi che hanno scavato e poi scolpito e infine sprofondati chissà dove e chissà quando

Flowering cactus.

Flowering cactus.

170512075702-1337237817-iphone-photoquesto sconfinato mare eroso e consumato,  quante volte distrutto e risorto dai sommovimenti geologici, ora è tattile agli occhi. E ci parla delle conquiste del ” progresso”arrivato con la costruzione della ferrovia prima e delle grandi autostrade poi, accaparrandosi con questo nome altisonante PROGRESSO territori e anime che ha ridotto fiere tribù in riserve dove vivono demotivate convivendo con gli spettri del passato,Qui vivevano  gli ” indiani” Shoshone, Ute, e Paiute

Bryce-Canyon2

Depongo qui questo sasso – esso è maschio;
poso qui questa pietra – essa è femmina.
Dovunque mi accada di andare,
dovunque mi portino i miei passi,
possa la fortuna accompagnarmi.
Dovunque si rechino i miei cari,
sia riservata anche a loro
una sorte propizia.
Questa poesia proviene da: Canto Navajo – Rito propiziatorio prima di un viaggio

1731acre nella polvere rossiccia che s’addensa

img26

sembra diventare una nuova pelle ocra- ambrata

parodia_sp_012_medium_205

72456_usa_stan_utah_okolice_salt_lake_city

man mano ci si avvicinagreat-salt-lake-salt-lake-city-united-states-684_4Grande Lago Salato

LakePowellUTHP

vegliato nello sfondo da rosse e  rosate nuvole maestose come tutto qui è maestoso

75

da lontano, adagiata mollemente nel suggestivo panorama si scorge la città di Salt Lake City, di cui vi parlerò nel prossimo post

Flowering-Cactus-728x673

La neve e la lontananza

Se a quella barriera di neve e di vento rivolgiamo i nostri pensieri

non sarà difficile trovarvi una distesa di sorrisi conosciuti

ovunque ci seguono nel nostro cammino

allora anche nel luogo più lontano e sconosciuto, più impervio e nascosto

ci accorgeremo che nei giochi di luce e d’ombra, s’incastonano parole al cielo

rubando piume agli angeli.

Ventisqueras

Annunci

28 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ventisqueras
    Lug 26, 2015 @ 10:47:05

    buona domenica amici di WordPress, è difficile riuscire a mantanere i contatti quando ci si allontana per stanchezza, gli impegni si susseguono e l’amore e la passione che mi tenevano uniti a questo blog si sono affievoliti come la nebbiolina della fata Morgana che fa evaporare il caldo sull’asfalto infuocato dii questa torrida estate. Ma non voglio iniziare il mio percorso estivo senza lasciarvi il mio ringraziamento e saluto.
    Lo faccio con questo post scritto un po’ di tempo fa, scorrendo le bozze l’ho ritrovato.Non sono più riuscita a scrivere niente e questo mi rincresce veramente.
    auguro a tutti, chi va e chi resta di trascorrere un sereno mese di agosto, sperando di ritrovarci a settembre o giù di lì.
    Un abbraccio molto affettuoso Ventis Annalisa

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • RosaVelata
      Lug 26, 2015 @ 17:44:06

      Il post è bellissimo – interessante – fa sognare. Momenti di stanchezza possono capitare. Non si può essere sempre uguali a se stessi e talvolta le metamorfosi, anche artistiche, avvengono durante periodi di ritiro all’interno di un “bozzolo”. Credo fortemente nella tua vena poetica, sono certa che non si sia esaurita ma che stia “solo” metamorfosando. Un abbraccio, a presto!
      Eli

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • ventisqueras
        Giu 27, 2016 @ 06:36:42

        Buongiorno e buon inizio settimana Eli, ogni tanto mi riportano su vecchi post ed io mi accorgo, come in questo, di non aver risposto ai commenti, così lo faccio olentieri ora
        quello che mi dici qui, penso forse possa andare bene per la tua assenza-che ancora spero sia momentanea-
        capitano motivi così, le cause sono molteplici, le controindicazioni giuste! 🙂

        Liked by 1 persona

  2. YellowCable
    Lug 26, 2015 @ 12:40:53

    Oh yes, the place looks like out of this world but it is breath taking.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  3. Sileno
    Lug 26, 2015 @ 16:57:11

    Auguri per un’estate serena e senza troppi impegni, ma ritemprante.
    Un abbraccio Ermanno
    PS: Ti ho pensato un paio di giorni fa passando per Campitello e guardando verso Pian

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  4. vever02
    Lug 26, 2015 @ 18:28:31

    Grazie per questa meravigliosa post sulle paesaggi mitici.
    Vi auguro una grande settimana.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  5. anotherday2paradise
    Lug 26, 2015 @ 20:03:52

    Really marvellous photos, AnnaLisa! Th cactus flowers are stunning, and the landscapes are spectacular. 🙂 xx

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  6. Maria-Lina
    Lug 26, 2015 @ 23:29:54

    Buongiorno cara Ventis che è bello, le tue foto sono magnifiche, questo luogo è splendido!!! Baci e buona serata pure dolcezza!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  7. Martina Ramsauer
    Lug 27, 2015 @ 08:16:21

    Vedo, vedo, cara Annalisa che hai fatto un lungo e stupendo viaggio negli Stati Uniti! Non sono mai stata nello Utah e mi fa sempre molto piacere di vedere la sua straordinaria natura, soprattutto le rocce. E’ molto toccante pure il canto dei Navajo- Dovunque si rechino i miei cari,sia riservata anche a loro una sorte propizia- Ti ringrazio molto per averci raccontato e mostrato delle tue esperienze e sono felice che sai ritornata:) Un grande abbraccio Martina

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 27, 2016 @ 06:46:44

      questo meraviglioso percorso lo avevo fatto anni prima, ce ne sarebbero tanti di questi luoghi del passato di cui ogni tanto ritrovo immagini e appunti…questo viaggio in luoghi così amati e straordinari lo ricordo con gioia, e, stane, ritrovandolo ancora è stato così
      grazie ancora delle tue belle parole
      buon inizio settimana

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  8. katsumoriyama
    Lug 28, 2015 @ 10:09:08

    Amazing photos. I want to go to Utah.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  9. Denise
    Lug 28, 2015 @ 16:25:07

    Bonjour chère Ventis, ton billet est de toute beauté et fait rêver. J’aime cette roche ocre et tous ces lieux sont magiques, féeriques.
    Je t’envoie toutes mes amitiés bien chaleureuses.
    Je t’embrasse fort 😉

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  10. lamaisondesmarguerites
    Ago 03, 2015 @ 20:20:28

    Magnifique, ce décor m’a toujours fait rêver. Quelle chance as-tu de pouvoir voir tout cela de tes yeux. Aujourd’hui, j’ai pu revenir chez toi sans que cela soit excessivement long à s’afficher. Je ne parvenais plus à venir voir tes beaux voyages. Chouette, je vais pouvoir recommencer comme avant.
    J’ai un “bijou navajo” : un coquillage moitié corail, moitié pierre bleu. Je l’adore. A bientôt.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  11. wolfghost
    Ago 08, 2015 @ 22:42:56

    Che splendidi paesaggi! Alcuni lunari, in verità. Bellissime immagini! E splendido anche i canti Navajo (ma i tuoi versi non sono da meno), forse il primo l’avevo già letto ma… sai com’è, la mia memoria… 😀

    http://www.wolfghost.com

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • ventisqueras
      Giu 27, 2016 @ 08:31:49

      non so per la tua memoria però mi sembra ben salda!, sinceramente non ricordo se qualcuno dei testi l’avevo già pubblicato, magari non ricordo il contesto in cui l’ho scritto
      guarda con che razza di ritardo rispondo…qui se a qualcuno non funziona la memoria
      embè faccio mea culpa ha ha

      Mi piace

      Rispondi

  12. Anonimo
    Ago 09, 2015 @ 11:17:06

    incredibilmente bello ed interessante! sono certissima che ti stai solo prendendo un periodo di pausa e che presto tornerai a farci queste stupefacenti sorprese
    a presto leggerti, riposati e torna linda e lucente come sempre
    tvb
    Miri

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  13. ventisqueras
    Giu 27, 2016 @ 06:51:30

    immagini sia stupendo questo tuo gioiello navajo! e i loro luoghi che insegnano ad amare la bellezza e la natura tornano negli occhi ogni volta che ripenso a quei giorni
    ti auguro un inizio settimana molto felice Lou

    Mi piace

    Rispondi

  14. Sartenada
    Feb 20, 2017 @ 10:08:49

    Belle immagini. Grazie. Non sono mai stato lì.

    Buona giornata. Matti.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: