3) Barfleur- Manche- Il fascino romantico della Normandia

La Normandia era già documentata all’epoca del bronzo e del ferro, sotto la conquista romana  fu la “Seconda lionese” con capitale Rotomagno ( Rouen ) numerose sono le tracce storiche lasciate dall’importante presenza delle legioni romane. Consolidò e ampliò  il suo  sviluppò sotto i Merovingi, ma nel 911 Carlo III thBDUMTGKD il Semplice concesse al capo Normanno Rollone la metà circa del territorio, che poi, proprio da loro prese il nome

6131199

Attualmente su  questa magnifica regione del nord della Francia non sembra pesare il suo antico passato di una storia cruenta ( ma neanche poi tanto ” passato” se si pensa alla seconda guerra mondiale e allo sbarco degli alleati su queste spiagge!!!) ora si presenta quieta, colorata e romantica all’occhio del viaggiatore

huang_zheng-barfleur_at_sunrise_normandy_france_0Barfleur, regione della Manche, minuscolo porto  con i suoi poco più di 500 abitanti mi si svela languida ammantata nei colori di un tramonto di barche e piccole onde.Dalla punta di Barfleur la costa volge ad ovest, quindi a partire dal Capo della Haugue, a sinistra il Capo di Carteret segna il limite dell’alta costa incisa nei graniti.

honfleur_2056477asoffusa di rosa è un castello incantato  di  sogni che pure strettamente  appartengono alla realtà

fa6478add7635a06d5536421b4fe3e61                                                           più s’incupisce l’ora e più si vola leggeri

                       …così tenera è l’ora

Così tenera è l’ora

che mi si muove dentro

in taciturna armonia

 

e non sapendo

dove mettere le mani

le racchiudo in pugni.

Ventisqueras

4055188

                                           uno stretto  manipolo di casette in granito, a due passi dai velieri colorati

barfleur-normandie-retraites-bertrand-bechard

 sembra sempre sul punto di essere ingoiata dal mare, mentre le nuvole passano a sbuffi chiari presentandolo come un paesaggio da cartolina

Barfleur-02

 la  sua popolazione è rude e scontrosa tipica della gente di mare, ma al tempo stesso sa dimostrare una grande accoglienza

Barfleurnon ci sono monumenti rilevanti ma solo questo paesaggio straordinario sempre sferzato dal vento dell’oceano

3892468423_bf79002967_z

3788325-Normandy_an_amazing_piece_of_Europe_Basse_Normandie

55861598                                              unica eccezione la bella chiesa dedicata a San Nicolas

3893033236_6d01a451c3_z

io però considero monumenti   rari

14578084

barfleur-03

anche queste straordinarie case di granito sontuosamente ed elegantemente addobbate

 6973632

                          e guardate un po’ che incontro “ravvicinato di terzo tipo” he heimage030posso immaginare un tempo antico cui le ricamatrici sedevano a schiera chiaccherando amabilmente

image019

i loro preziosi ricami assomigliano al nostro tombolo, mi era stato detto il loro nome  l’ho dimenticato

P8110003

Port_de_Barfleur

in questa immagine è evidente la particolare conformazione-gioiello del piccolo porto incastonato nelle maree

Barfleur-vue-aérienne-_-OT-

ed ecco che allontanadomi mi lascio ancora prendere dalla malinconia, presto sarò laggiù infondo al faro

d61ea22d46f97e7d003668ee7132e4d2e il delizioso paese di granito sfumerà nella bruma

bretagna-passeggiata_r2cnh_T0mentre le luminescenze dell’onde incresperanno dolcezze e pensieri

1144_028_Normandia_reflexme ne andrò ancora più lontano pensando che forse non tornerò mai più qui. Un piccolo uccello marino si lascia dolcemente cullare ma presto -forse- se ne andrà anche lui come me…lontano.

Ventisqueras

Annunci

50 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. restlessjo
    Ott 11, 2015 @ 09:42:51

    Some places are for ‘just once’. In a lifetime there is only so much you can fit. But it’s ok! I can use your beautiful blog to see more than my feet can take me to. 🙂 Happy Sunday, Annalisa!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 12, 2015 @ 09:03:46

      cara Jo , conosco benissimo la tua grande sensibilità e non mi stupisco affatto della tua comprensione! Quando si viaggia per conoscere la conoscenza se è sincera si trasforma in amore, e quando si ama diventa sempre triste lasciarsi dietro quello che si è appena cominciato a conoscere e ad amare!
      Ti auguro la più bella delle tue settimane
      un abbraccio stretto, Annalisa

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  2. wwayne
    Ott 11, 2015 @ 10:22:09

    Visto che condividiamo la passione per i viaggi, ti consiglio caldamente questi film: https://wwayne.wordpress.com/2014/09/28/i-miei-10-road-movies-preferiti%e2%80%8f/. Buona Domenica! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  3. Nicola Losito
    Ott 11, 2015 @ 10:37:59

    E’ bello ripercorrere con te questo delizioso paesino della Francia…
    Nicola

    Mi piace

    Rispondi

  4. Claudio Marcello Capriolo
    Ott 11, 2015 @ 12:04:12

    Se non ricordo male Le Tour de Gaule d’Astérix, il nome romano di Rouen dovrebbe essere Rotomagus, senza “n”… Leggendo buoni fumetti ci si può fare una cultura 😀
    Ciao, scusa l’impudenza;)

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 11, 2015 @ 18:00:52

      “epoca romana la gran parte della N. formava la Seconda Lionese con capitale Rotomagno (Rouen);”
      tratto dall”Enciclopedia Dantesca Treccani
      sinceramente mi era stato riportato da fonti locali e riguardando anche i miei appunti per vedere se magari avessi sbagliato a riportarlo mi sono accorta che non avevo sbagliato, però ho voluto accedere ad una fonte più sicura, non so che dire, magari è esatto in entrambe le versioni!
      Ti ringrazio e sono onorata della lettura minuziosamente attenta dei miei post
      Buon fine domenica

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Claudio Marcello Capriolo
        Ott 11, 2015 @ 18:31:10

        To’, un errore nell’Enciclopedia dantesca ! 🙂
        Il sito della città dà Rotomagus:
        http://www.rouen.fr/antiquite
        Deriverebbe da un termine celtico, magos, che significa “mercato”.
        Ma certo, che leggo con attenzione. Se no, che leggo a fare?.
        Ciao, e complimenti per il blog 🙂

        Mi piace

      • ventisqueras
        Ott 12, 2015 @ 12:06:02

        che la Treccani possa toppare mi lascia basita a dire il vero, io non sono un’ esperta in lingue antiche, ma una appassionata di gialli per questo “suppongo”, e qui voglio fare la mia piccola supposizione: come già ti ho detto l’informazione sul nome antico di Rouen l’avevo avuta in loco, quindi è ovvio che anche il Normandia questo nome è conosciuto, io ho pensato che sia il nome datole dai romani, infatti “magno” è un aggettivo magnificente in uso a loro, che le popolazioni di altro ceppo linguistico la nominassero con questo Magus al posto di magno…che ti devo dire, compromesso storico? ha ha
        dai a me piace sempre scherzare oltre che supporre!
        Ti ringrazio per lil gradito apprezzamento al mio blog
        buon lunedì

        Mi piace

  5. l'angevine
    Ott 11, 2015 @ 13:09:20

    je découvre ces lieux

    Mi piace

    Rispondi

  6. Maria-Lina
    Ott 11, 2015 @ 13:49:36

    Che le belle foto cara Ventis, tutto è talmente bello, è magnifico! Adoro i piccoli gattini! Bacio e buona domenica tutto dolce!

    Mi piace

    Rispondi

  7. YellowCable
    Ott 11, 2015 @ 13:53:27

    I so enjoy the pictures of these places. For some reason, I feel relax going along. The encounter of the 3rd. kind is just so cute!

    Mi piace

    Rispondi

  8. enricogarrou
    Ott 11, 2015 @ 18:23:47

    Rouen, l’ho visitata e ho anche ammirato la sua cattedrale dal vivo e ho visto in questi giorni due dipinti di Monet dove è dipinta in ore diverse. Ma la costa non l’ho mai visitata, preferendo in un viaggio fatto, la Bretagna. Ma le tue immagini e i tuoi scritti mi hanno fatto venire la voglia di visitarla. Tra l’altro nel tuo precedente articolo sulle falesie di Etretat, avevi postato oltre alle foto i quadri di Monet, che ho ammirato alla mostra sul pittore alla Gam di Torino in questi giorni. Che incanti descrivi e pensa, poi uno si ricorda e quando vede dal vivo quanto scrivi prova emozioni grandi. Un caro saluto e grazie.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 15, 2015 @ 17:28:25

      sei davvero gentile, e sono molto sorpresa che tu abbia accostato le mie parole di omaggio e di ammitazione ai suoi straordinari dipinti!
      Vedi manca sempre qualcosa! Io è la seconda volta che passo in Normandia, la prima esclusivamente per visitare Le-Mont-Saint-Michel. ,i trovavo a Parigi ed ho fatto per così dire, un salto, la seconda è appunto questa, sospinta dal vedere i luoghi dove aveva abitato e che ritrovo su moltissimi quadri di Monet, ho voluto visitare parte della costa, oerò il mio itinerario mi ha portata oltre e non ho ancora potuto ammirare le grandi città con i loro straordinari monumenti, si dice non c’ due senza tre? Seriamo sia così!
      Ti ringrazio tantissimo e ti auguro una lieta sera

      Mi piace

      Rispondi

  9. vever02
    Ott 11, 2015 @ 18:42:34

    Le tue foto sono bellissime, la Normandia è una bellissima zona.
    Bella storia. Grazie.
    Vi auguro una grande settimana.

    Mi piace

    Rispondi

  10. poetella
    Ott 11, 2015 @ 18:47:41

    quell’incontro ravvicinato del terzo tipo… ‘na delizia!

    Mi piace

    Rispondi

  11. anotherday2paradise
    Ott 11, 2015 @ 18:58:01

    I’ve never been to narmandy. Your photos are so beautiful, Annalisa. Such cute and adorable little kittens too. I love the views across to the lighthouse. Wishing you a very happy Sunday. 🙂 xx

    Mi piace

    Rispondi

  12. Martina Ramsauer
    Ott 12, 2015 @ 10:29:29

    Rouen è una città fantastica con la sua cattedrale gotica e la sua storia di Jean’Arc che si è battutto contro gli inglese proteggendo Caro VII e che poi è stata bruciata sulla Piazza del Mercato. Abbiamo mangiato delle squiste crêpe a Rouen. Ti ringrazio tanto, cara Annalisa, per le bellissime foto, soprattutto quella delle ricamatrici che ci fa vedere il passato e di Barfleur che non conosco di persona. Una buonissima settimana e un grande abbraccio. Martina

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 16, 2015 @ 18:26:12

      ne parlavo prima rispondendo ad un amico: piacerebbe anche a me visitare le grandi città della Normandia ed anche della Bretannia, ma questa volta per prima tappa del mio itinerario ho scelto i luoghi di Monet, e non mi sonmo affatto pentita, spero di poter tornare ancora per quello che mi manca, chissà…la vita ci riserba sorprese
      passa una bella serata con la danza delle tue api, he he

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Martina Ramsauer
        Ott 16, 2015 @ 21:51:30

        Mi sembra che dopo un viaggio ci dispiace sempre per non aver visto tutto ! C’est la vie. Purtroppo io non ho visto Giverny e Barfleur ma, come detto,mi incontrerò con te la prossima volta !!:) Cara amica, sto danzando, ha ha, ma con mio marito:)

        Mi piace

      • ventisqueras
        Ott 17, 2015 @ 11:48:57

        ecco che ce la giriamo in risate! è preferibile danzare con il proprio maritino piuttosto che con le api, anche perché se non protetti si rischia grosso!
        Certo che c’incontreremo sul ponticello dei glicini a Giverny, io già ti vedo di profilo, sarà un bellissimo incontro…( ed il sogno continua..) buon sabato amica cara

        Mi piace

  13. Denise
    Ott 12, 2015 @ 16:21:17

    Bonjour ma chère Ventis, merci pour la beauté de ton billet, tes photos sont superbes et l’endroit me fait rêver. Grâce à ton délicieux billet, je découvre cette région merveilleuse et plein de souvenirs pour toi.
    Je te souhaite une douce fin de journée avec mes amitiés.
    Gros bisous ♥

    Mi piace

    Rispondi

  14. Mr.Loto
    Ott 12, 2015 @ 18:38:49

    Che posti meravigliosi!
    Ovunque ci sia il mare mi sento a casa … splendide foto. Mi ha colpito molto quella con la panchina di fronte al mare e, naturalmente, i gattini! 😉
    Ciao, buona settimana.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 16, 2015 @ 18:30:16

      i luoghi sono altamente poetici e romantici e si trovano facilmente scorci magnifici da immortaslare, i micetti è un po’ più difficile, sono stata molto fortunata…hai visto con che occhi sospettori mi guardavano? avrei voluto carezzarli ma avevo paura di spaventarli di più
      grazie della visita, passa una lieta serata

      Mi piace

      Rispondi

  15. Anonimo
    Ott 13, 2015 @ 09:38:32

    immancabile descrizione pennellata di questi luoghi a me sconosciuti così belli e come giustamente dici tu romantici ( o forse sei tu che percepisci questo e riesci a trasmetterlo) questo paesino è decisamente incantevole , insieme all’impagabile immagine dei tre del terzo tipo( ha ha) mi sono innamorata delle foto che precedono la straordinaria poesia
    aspetto con impazienza di proseguire il viaggio con te, mi sto facendo una cultura dei luoghi
    ( spassosa anche la disputa sull’antico nome di Rouen, sì, perché non si può passare da e senza leggere anche i commenti)
    baciotto
    Muiri

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 16, 2015 @ 18:35:02

      anche tu!!! quella dei gattini è una preferenza a maggioranza assoluta! ne sono felice perch questo mi fa comprendere come i miei amici lo siano anche degli animali, e questo denota sensibilità e dolcezza,…ma ne potevo forse dubitare!
      Mi fa anche piacere che ti soffermi a leggere i commenti, sono lieta che non siano i soliti con molte ovvietà, ma vi sono espressioni veramente interessanti
      Piove sempre da te?

      Mi piace

      Rispondi

  16. ladyfi
    Ott 13, 2015 @ 20:46:37

    What gorgeous shots of this beautiful place.

    Mi piace

    Rispondi

  17. giselzitrone
    Ott 14, 2015 @ 10:03:22

    Wunderschöne Aufnahmen tolle Gegend liebe Grüße und einen schönen Mittwoch Gruß Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  18. defilenpinceau
    Ott 14, 2015 @ 10:32:23

    Rien compris sauf que c’était Barfleur mais tes photos sont magnifiques !
    Belle journée
    Michèle

    Mi piace

    Rispondi

  19. wolfghost
    Ott 14, 2015 @ 15:45:34

    Bé, che dire? Che meraviglia! 😀 Penso che i tre post messi assieme facciano un reportage fantastico su questa regione! L’ente turistico locale dovrebbe ricompensarti profumatamente! 😉
    … ovviamente mi sono soffermato un po’ di più sui micetti! 😛

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 16, 2015 @ 18:41:31

      ha ha ha…sto pensando di tornare una terza volta da quelle parti, e siccome ho anche altri post da pubblicare,penso che potrei inviarli all’ente del turismo locale, magari mi potrebbero invitare, che ne dici?
      grazie amico Wolf passa una quieta serata

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: