4 ) Honfleur – Calvados – il fascino romantico della Normandia

Se si ama il romanticismo niente può essere più affascinante di quella terra variegata che è la Normandia, dove villaggi pittoreschi con le case a graticcio dai tetti di paglia e i candidi steccati dei giardini fioriti, si alternano a quelle di porticcioli che sembrano saltar fuori precisi, precisi dai quadri di Monet

ed3edd50de6e6f6d1d1f266eae61f6a8

DSC07462

mentre i verdissimi prati sembrano improvvisamente precipitarsi a mare dalle bianche scogliere per raccogliere l’ultima carezza del sole che tramonta

fotoviaggio124_1-800

Non lontana dalla foce della Senna questo è Honfleur nella provincia del  Calvados, ( Bassa Normandia)   deliziosa cittadina   rimasta quasi immutata nel tempo

Honfleur harbour in Normandy, France. Color houses and their reflection in water

Vieux Bassin è il  porto incorniciato da vecchie splendide case  colorate  non le diresti un po’ simili alle da me tanto amate  “case torri” liguri?( anche se i loro colori sono meno accesi ) specchiano la loro austera bellezza, come Narciso della mitologia greca nelle limpidissime acque del piccolo porto

to-visit-honfleur-isa sera, con la bassa marea ( conoscete bene la potenza delle maree da queste parti) le barche sembrano tirate a secco, far parte della terra ferma, più che del mare

1ecb4cefd4ed8ffee52d2fab64566e27 mi è venuto spontaneo fare paragoni con la Liguria, forse perché qui ritrovo lo stesso fascino romantico che fa del Golfo ei Poeti un0 dei luoghi per me magici.Honfleur è una cittadina di circa 1600 abitanti, molto vivace, qui si passeggia fra vecchie case c botteghe molto particolari in pieno relax

Si alternano alle immagini alcuni dei superlativi dipinti di Claude Monet ispirati a Honfleur

ClaudeMonet-FishingBoatsLeavingtheHarbor_LeHavre(1874)

 

9161a44eab4f3d666cda3f26f34037a6                           poteva forse mancare la Pizza di Gino? non sia mai!un tocco d’italianità non guasta mai!

boutique-a-honfleur-p-jeanson-jpg questo negozio di vini  sembra pari pari uscito dal film “Pirati dei Caraibi” e dato che sto viaggiando  di brutto con la fantasia magari se ci affacciamo dentro  troviamo Capitan Sparrow ( alias Johnny Depp he, he ),ma  ci si può semplicemente fermare e bere un tipico calvados

bb3130cf5a84ef9bdbbbccf1c6a52362

o sostare incantati davanti a portoni come questo, da qui può uscire una Principessa  o un nano folle, cioè di tutto e di più!

bretagna_zhkx2_T560

 

La nave si riempì di sangue

dal punto in cui sgorgava

le navi corsero a riva,

il Signore combatté nobilmente

i corpi dei morti versano sangue

Poema normanno di Haraldr scritto da Re Handrada III

in questa terra contesa tra Francia e Inghilterra già nel medioevo vi furono incessanti battaglie e cruenti combattimenti, che non si riescea ravvisare nella limpida e quieta sera sul porto

old-dock-honfleur-normandy

questa giostra  gira sogni

CRA07W Honfleur market Normandy France

Place Sainte-Caterine è il cuore della cittadina che al sabato si anima con un delizioso mercatino

5306139518_0caf8c2a1a_z

sullo sfondo del mercato la Chiesa di Santa Caterina di origine romanica con l’originalissimo campanile che ricorda lo scafo rovesciato di una nave in qualche modo rappresentando  le origini marinare di Honfleur

normandia_25x13.T0

claude_monet_142

 

Principi delle maree

naviga un buco nero la luna raggiunta dall’estate
abbandona  il fiume dove cantano le rane d’oro
il cacicco dalle  vele quadrangolari rosse gela il tempo
sulla punta delle dita tra sberleffi di nebbia galoppa furiosa la marea

rabbrividisce il cielo, cade a pezzi  seppellendo
i simboli ancestrali di tutte le magie dell’universo

i fuochi delle stagioni rigirano gli orizzonti

s’accende l’ansia delle vene aperte, non per il rimpianto
sporco di parole
ma per la lucentezza d’una rosa languida di labbra senza baci

ambra nell’incavo dei ricordi

ancora naviga quella puttana che mi segue dappertutto e mi raggiunge:

strega
nel suo sabba immortale, mi raggiunge nelle estati e negli autunni

portata dai Principi scintillanti delle maree che cavalcano le onde
a dimenticare l’estuario e  il fiume dove cantano le rane d’oro
per sempre

Ventisqueras

il_570xN.607016843_r9if

si è perso il tempo per queste antiche strade
non si ripara dalla pioggia che non cade
c29d5be8e5dfd81b7cac2712ec97228a
Claude-Monet-s-font-b-Boat-b-font-at-Low-Tide-FeCamp-1881-canvas-oil-paintings
colori e barche in un crescendo di emozioni che  svelano sempre nuove prospettive
specialmente se piove non si riesce bene a capire dove si stia camminando, forse sul mare come Gesù Cristo? ha ha
Normandia-Bretagna 2012 (97)1
subito fuori città il favoloso ponte “della Normandia” è un invito o un saluto…chissà?!
310-Pont-de-Normandieflat,800x800,070,f
0d20c83d9532f4530d5dbf75ef700453e già è ora di andare non importa se il ricordo è dolce e non si riuscirà a dimenticare mi aspetta un altra città e un altro mare
3714953292_32dff355fb_zVentisqueras
Annunci

62 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Martina Ramsauer
    Ott 18, 2015 @ 11:48:21

    Cara Annalisa, con il tuo posto, le foto su Honfleur e le sue case e batelli, la chanson e la tua poesia del fiume dove cantano le rane d’oro per sempre mi metti in un mondo che certe volte ho paura che non esista più. Ieri abbiamo visto il film Mercado de futuros che va contracorrente e ci fa vedere il mondo globalizzato!!
    Tantissime grazie e un grande abbraccio, la tua amica Martina

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:06:40

      mia cara il mondo ormai lo è globalizzato! ma non si può globalizzare la libertà che è in noi stessi, si può scegliere liberamente in quale mondo vivere, e se vogliamo quello delle rane d’oro, ebbene,quello avremo! La potenzialità dekl nostro io interiore non è ancora stata misurata, io credo che sia molto più vasta e potente di quanto si possa immaginare. non credi? grazie per il trailer del film, non l’ho visto e quindi mi sono fatta un’ idea,
      passa una lieta sera
      Annalisa

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Martina Ramsauer
        Ott 27, 2015 @ 11:02:40

        Sono stata per un po’di giorni nel mondo delle rane d’oro, per cui ti rispondo solo oggi!! Certo, la forza interiore su come guardare il mondo è importantissima e immisurabile! To ringrazio molto della tua riflessione augrurandoti una stupenda giornata autunnale pieno di colori differenti. La tua Martina

        Mi piace

      • ventisqueras
        Nov 04, 2015 @ 05:13:23

        buongiorno cara amica! anche io sono stata alcuni giorni via ed ho del tutto tralasciato il mio amato blog e gli amici, ma ora eccomi qua, ancora una volta a ringraziarti ed a salutarti, lietissima che tu sia stata in compagnia delle rane d’oro! credo che sia una delle vere dolcezze della vita, perché ci fa superare ogni ostacolo ed ogni dimensione di tempo e lontananaza, ti auguro una giornata ancora con rane d’oro…ma anche con libellule azzurre!!

        Mi piace

  2. sileno
    Ott 18, 2015 @ 12:02:33

    Con questo post mi hai fatto respirare l’aria salmastra del mare, sentire il pesce friggere nelle cucine, il caldo delle osterie fra gente rude e di poche parole e l’aroma del Calvados che scalda le ossa e anche l’anima mentre: “rabbrividisce il cielo, cade a pezzi seppellendo
    i simboli ancestrali di tutte le magie dell’universo”
    Buona domenica amica mia.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:10:54

      se riesco a darti queste sensazioni, amico mio, posso dire di essere ben felice di continuare a perdere ore di sonno per mettere in riga i miei appunti di viaggio! Credo che saranno un buon promemoria anche per un mio futuro, ho visto delle immagini del Pordoi da te che ancora non riesco a dimenticare!!!!
      Aspetto di vederne ancora( ovvio i posti lim sceglierai, tu, he?
      ciao, ciao

      Mi piace

      Rispondi

  3. YellowCable
    Ott 18, 2015 @ 12:24:06

    Charming place indeed. The door looks magical and it makes you wonder who would step out as you described!

    Mi piace

    Rispondi

  4. Nicola Losito
    Ott 18, 2015 @ 12:26:20

    Questo tuo splendido ricordo di Honfleur mi ha portato indietro di almeno una quindicina d’anni. Grazie.
    Nicola

    Mi piace

    Rispondi

  5. Denise
    Ott 18, 2015 @ 13:31:38

    Bonjour ma chère Ventis, que ton billet sur Honfleur est beau. C’est une jolie ville bien en couleur pour y passer de belles vacances. Photos et toiles sont de toute beauté et j’ai beaucoup aimé ton poème. Tes mots sont toujours magnifiques.
    Je te souhaite un très agréable dimanche rempli de bonheur.
    Gros bisous, mon amie ♥

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:18:20

      Cara Denise, dette da te queste parole, che la Poesia ce l’hai negli occhi e nel cuore mi fanno commuovere! Le emozioni riesco a esternarle meglio così, non so come dire, forse vedo il mondo in una dimensione diversa ?
      mi sei tanto cara, un forte abbraccio

      Mi piace

      Rispondi

  6. lamaisondesmarguerites
    Ott 18, 2015 @ 13:52:52

    J’adore et je découvre grâce à toi. Merci. Un jour, oui un jour, je me dirigerai vers le haut de la France, laissant mon Sud. 😉

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:20:34

      beh, Lou, spero proprio che ci andrai! e te lo auguro con tutto il cuore! sono anche molto felice che tu debba scoprire attraverso di me che sono italiana, luoghi incantati della tua bellissima nazione che molto amo.
      Un grosso bacio

      Mi piace

      Rispondi

  7. anotherday2paradise
    Ott 18, 2015 @ 17:38:54

    What a very pretty town, and I really love your reflections photos. Always so enjoyable to listen to Jacques Brel. Wishing you a very happy Sunday, Annalisa. 🙂 xx

    Mi piace

    Rispondi

  8. vever02
    Ott 18, 2015 @ 18:50:04

    Sono molto belle le tue foto di Calvados,
    La Normandia è una bellissima regione.
    Bella serata.

    Mi piace

    Rispondi

  9. Anonimo
    Ott 18, 2015 @ 19:25:09

    una rapida occhita: magnifico! poi passo a leggere, ciao
    Miri

    Mi piace

    Rispondi

  10. Maria-Lina
    Ott 19, 2015 @ 00:45:01

    Wow, quelle belle ville, tes photos sont magnifiques, tout est tellement beau, merci pour ce beau partage! Bise et bon lundi tout doux dans la joie!

    Mi piace

    Rispondi

  11. annamaria49
    Ott 19, 2015 @ 08:37:33

    Buongiorno, cara Annalisa, non trovo parole per esprimere il piacere che provo tutte le volte che entro da te e mi dico che una persona come te, che dedica tantissimo tempo a noi con le splendide pubblicazioni, è difficile da trovare. Foto, descrizioni, scritti, poesie, video c’è tutto, sei proprio brava, mi sembra di viaggiare con te e con la tua raffinatezza artistica e molto altro.
    un abbraccio
    annamaria

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:47:41

      E’Troppo bello quello che mi dici! forse l’hom accennato anche in un commento sopra, quello che scrivo è come rivivere le emozioni provate, poi quando magari dopo qualche mese o anno rileggo e mi ricordo ogni cosa anche quelle private che qui non descrivo.Ti dirò che lo scorso anno il viaggio in Turchia l’ho gustato a pieno solo la parte di istambul che ho descritto minuziosamente sul blog, la parte sud, vuoi per pigrizia, vuoi per mancanza di tempo non ha per me lo stesso motivo emotivo ricordandola, per questo viaggio cercherò di non ripetere l’errore, anche se, è vero mi costa fatica e la perdita di qualche ora di sonno.
      Sempre lieta della tua presenza ti ringrazio e ti abbraccio amichevolmenet

      Mi piace

      Rispondi

  12. Anonimo
    Ott 19, 2015 @ 08:58:45

    eccomi di ritorno cara amica per gustarmi a pieno anche quessto meraviglioso post! quello che più mi ha incantata sono le “rane d’oro” della tua magnifica poesia! un testo vemente affascinante e notevole: ce la fai vedere quella luna che ti segue ovunque tu vada, e che t’ispira. Il resto è una gioia per gli occhi e per l’anima, mille cose, mille pensieri catturati e fedelmente riportati nei toui post! I nani folli, Sparrow ( o megli Depp!!!! ) e qull’immenso artista che è Brel! in perfetta simbiosi con i marinai che sottolineano la loro presenza ovunque, come quella, sempre aleggiante, di Monet
    ho trascorso momenti sereni, piacevolissimi, grazie amica mia, a presto Miri

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 22, 2015 @ 22:53:21

      ora, cosa devo rispondere io che quella mi sta col fucile puntato addosso? ha ha
      farò finta di nulla ok?
      Vedo che le rane d’oro hanno colpito anche te, questi piccoli buffi animaletti che adoro, mi fanno tanta tenerezza! Lo sai viaggio molto con la fantasia, con quella si arriva ovunque, non ho mai tempo di annoiarmi, ma lo stare con la testa fra le nuvole a volte mi crea problemi, meglio non pensarci dai!
      Oddio sapere che sei ad aspettare le mie parole, mi impedisce di scrivere con fluidità, ha ha
      ti rispondo a modo un’altra volta
      nun me menà !!!!!!!!!

      Mi piace

      Rispondi

  13. Anonimo
    Ott 22, 2015 @ 22:54:51

    nun te meno, nun te meno! però tiprendo in parola aspetto la risposta bis
    buonanotte

    Mi piace

    Rispondi

  14. ventisqueras
    Ott 22, 2015 @ 22:58:20

    he he he, notte notte -) 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  15. Maria Jansson Photography
    Ott 23, 2015 @ 01:44:44

    Your photos are extraordinary!

    Mi piace

    Rispondi

  16. gelsobianco
    Ott 23, 2015 @ 03:02:34

    Oh Ven, che meraviglia!
    Le tue fotografie e…
    Quanti ricordi miei.
    E Brel anche.
    Torno. Tu lo sai. Tu conosci questo gelsobianco.
    Ti abbraccio forte

    gb
    Sono molto stanca di questo periodo che non smette. Ti scriverò una mail.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 25, 2015 @ 00:29:37

      sì, conosco questo Gelsobianco!!!

      La chitarra

      Comincia il pianto
      della chitarra.
      Si rompono i calici
      dell’alba.
      Comincia il pianto
      della chitarra.
      E’ inutile
      calmarla.
      Piange monotona
      come piange l’acqua,
      come piange il vento
      sulla nevicata.
      E’ impossibile
      calmarla.
      Piange per cose
      lontane.
      Sabbia del Sud rovente
      che chiede camelie bianche.
      Piange freccia senza bersaglio,
      la sera senza domani,
      e il primo uccello morto
      sopra il ramo.
      Oh chitarra!.
      Cuore trafitto
      da cinque spade.

      Federico Garcia
      so che Gelsobianco ascolterà questa chitarra, le sue note nella notte lunga di luna piena le terranno compagnia e sarà vicina all’anima mia

      dolce notte amica, che la luna e la chitarra di Lorca siano con te

      Mi piace

      Rispondi

      • gelsobianco
        Ott 25, 2015 @ 02:32:36

        Tu sai che questo gelsobianco ama moltissimo Lorca.
        Oh, questa chitarra…

        Grazie, amica mia, per le tue care parole a me donate.
        A presto, Ven.

        gb

        Mi piace

      • ventisqueras
        Ott 25, 2015 @ 09:15:07

        lo so, lo so, che questo delicato Gelso bianco ama moltissimo Federico Garcia quanto io lo animo, Lui è un predatore di sogni un inventore ineffabile di oniriche visioni
        buona domenica amica cara!

        Mi piace

  17. ladyfi
    Ott 23, 2015 @ 06:03:05

    Spectacular shots! Love the old houses reflected in the water.

    Mi piace

    Rispondi

  18. restlessjo
    Ott 23, 2015 @ 09:29:42

    Wouldn’t it be fabulous to stroll those cobbled streets and maybe end up at Pizza Gino? So much atmosphere! And I could gaze at those boats and their reflections… till the ships come home 🙂 Buon giornata, Ventis!

    Mi piace

    Rispondi

  19. giselzitrone
    Ott 24, 2015 @ 15:20:10

    Einen schönen Samstag wünsche ich dir wieder wunderschöne Fotos und Beitrag sehr schön grüße dich lieb und wünsche ein schönes Wochenende lieber Gruß Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  20. ventisqueras
    Ott 25, 2015 @ 00:35:38

    ricambio il tuo gentilissimo saluto e ti ringrazio sperando anche per te un bellissimo fine settimana
    un abbraccio amichevole

    Mi piace

    Rispondi

  21. Harmony
    Ott 25, 2015 @ 09:01:46

    Ho scoperto questo bellissimo posto attraverso le vostre foto.Tutto è bello nei miei occhi.Viaggio attraverso le vostre foto.Grazie.
    Buona Domenica.

    Mi piace

    Rispondi

  22. Anonimo
    Ott 25, 2015 @ 09:20:39

    tutto l’azzurro che cìè nel cielo entra negli occhi attraverso immagini e parole, ma anche l’oro con la delizia di quelle piccole rane
    sei unica, non mi stancherò mai di ripeterlo
    P.

    Mi piace

    Rispondi

  23. Mr.Loto
    Ott 25, 2015 @ 10:13:22

    Anche questa volta ho ammirato le fotografie, ho letto, ho imparato qualcosa ed ho viaggiato con la mente per qualche minuto…grazie.

    Buona domenica.

    Mi piace

    Rispondi

  24. wolfghost
    Ott 25, 2015 @ 13:05:59

    Molto bravi i francesi a mantenere quasi intatti questi angoli di paradiso. Indubbiamente qualcosa della mia Liguria si può ritrovare anche qua, ed è un complimento ad entrambe le regioni, anche se… credo che i francesi siano un pochino più bravi di noi a curare i territori 🙂
    Mi è piaciuta molto la tua poesia, mi ricorda un po’ il clima da “poeti maledetti”… e parlando di Francia ci stanno proprio bene 😉
    Manderai anche questa all’ente turistico? 😀

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 26, 2015 @ 22:32:46

      Non direi caro Wolf..hai presente il recente disastro della costa azzurra? ebbene, se hai seguito gli avvenimenti in tv vi ho ritrovato le stesse esatte accuse che i liguri facevano ai loro governanti: cementificazione all’eccesso, incuria nella pulizia degli alvei dei fiumi ecc ecc. fin quando non accade un disastro all’apparenza sembra che vada tutto bene!
      Sono molto contenta del paragone che hai fatto per il mio testo poetico, ne sono onorata
      Non presenterò ancora “il conto” agli enti turistici normanni, hoo ancora qualche freccia da scoccare nella mia faretra, ha ha
      spero per te una notte serena

      Mi piace

      Rispondi

  25. araanz50
    Nov 04, 2015 @ 23:09:46

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: