3) Antonio Canova-i geni dell’arte

Antonio_Canova_Selfportrait_1792

Eccolo è lui! Questo bel signore elegante e compito è il Genio Antonio Canova.Nei post precedenti hanno parlato per lui le sue opere, non perché volessi lasciarlo in secondo piano, ma semplicemente per inserirlo al centro della moltitudine dei suoi capolavori-

museo-canova

nato a Possagno nelle prealpi venete, nel 1757   e morto a Venezia nel 1822    frequentò fin da piccolo la scuola di scultura del nonno un tipo piuttosto originale ma  da cui apprese l’arte dello scalpellino, dimostrando immediatamente le sue eccezionali qualità.Da prima si trasferì a Venezia, poi a Roma nel 1781 dove potè finalmente dedicarsi allo studio delle opere antiche-

tempio-canoviano-possagno-treviso-c2a7-monte-grappa-blogtour-c2a9-smartraveller-it-8410

Arrivando a Possagno la verde vallata ci accoglie con la stupenda  e imponente visione della cupola del tempio classicheggiante canoviano che  si staglia candido a  sovrastare l’abitato,   il Canova lo  volle come chiesa parrocchiale del suo paese natale, disegnato da lui stesso e lì volle essere sepolto.

b1381253_437225139716212_268839042_n

l’interno della grande cupola è quasi esclusivamente occupato dal museo dove si trovano i calchi in gesso di quasi tutte le sue opere alcune anche  di pittura, ma in cui non eccelse come nello statuario in questa Gypsoteca vengono spesso organizzate dai più grandi critici d’arte contemporanei interessantissime mostre.

La fama varcò i confini dell’Italia e Canova venne invitato a Vienna, dove realizzò uno dei gruppi scultorei più celebri, il monumento funebre a Maria Cristina d’Austria (1798-1805, Augustinenkirche, Vienna)

ogo

 

L’opera è ricavata in una cornice piramidale al centro della quale si apre una porta, simbolo del passaggio tra la vita e la morte, che contrasta con la chiara levigatezza dei marmi. Un triste corteo di figure, allegoria della memoria consolatrice che lega vivi e morti, reca le ceneri della defunta e l’accompagna oltre le soglie dell’immortalità.

gipsoteca1-512x512

 

napduevoler presentare qui tutte le grandi opere del maestro sarebbe impossibile, vista la grande massa delle stesse, mi limiterò a quelle più emblematiche o che comunque sono a me parse tali.La statua diNapoleone Bonaparte  ( Marte pacificatore) commissionata dallo stesso imperatore

napuno

fu dallo stesso  rifiutata in quanto giudico indecoroso che vi fosse stato effigiato nudo

3379941805_33dd9444b5

Venere e Marte, e Amore e Psiche nella versione ” in piedi” conservata al Museo dell’Ermitage di san Pietroburgo

antonio_canova_amore_e_psiche_particolare

mi è piaciuto come in un puzzle, mischiarle quasi appartenessero come fiori purissimi a un medesimo stelo, la dolcezza e la grazia dei movimenti e delle espressioni rappresentano qualcosa di eccelso, quasi irripetibile

Canova-Endimione-Dormiente-660x330Adone_e_Venere

antonio_canova_025_venere_italica_dett_post                                    un altro grandissimo capolavoro “La Venere Italica”

antonio_canova_026_venere_italica_dett                                        che, uscendo dal bagno cerca pudicamente di coprirsi

antonio_canova_011_ninfa_dormienteo la ninfa dormiente nelle forme così morbide che  sembrano prendere vita e rendere caldo il marmo

antonio_canova_007_ebe

 

esterne120957021202120904_big

Ebe danzante, più e più volte questo tema ripetuto dall’artista fino a raggiungere in questa scultura la perfezione

 

canova_1

antonio_canova_013_caino_1846a tutte queste figure così leggiadre si contrappone quella tragica di Caino rappresentato nell’istante in cui comprende l’orrore per l’uccisione di Abele, è il conflitto fra il bene e il male che attanaglia l’umanità fino dai suoi primordi

83a549c4f703282e96c0284b0d316bef

 

dip_IMG_10835Maddalena penitente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Maddalena penitente.Rimorso, tormento, dolore, nel dilaniarsi di qualcosa che non si può dimenticare ma che si può solo con la penitanza lavare

la-maddalena-penitente-di-canova

Venne il dolore a dirmi

Pianta il tramontare il suo rosso dardo

la luce che dai piedi sale ai capelli ,

quello che di dolcezza mi percorse un tempo

urla

sciami di nere strofe, nel tuono dorato

a gemere oltre l’azzurro che si spegne

di là dal monte.

Una falce di madreperla marina sorge

e taglia i flutti d’argento freddo.

E’ un muto lamentare dove immergo le mani

e il pensiero mi torna fumo

in un grido di sangue.

Ventisqueras

the-road-in-front-of-saint-simeon-farm-in-winter

è il candore del gelo e dell’inverno che forse può spiegare il dolore, anche se la neve di Monet sembra più che altro zucchero filato!
La_peinture_aux_prises_avec_les_langages_Claude_Monet_Le_dejeuner_1972-1974

ma non voglio salutare il Canova se non con una immagine che rappresenti la serenità e la Bellezza, quella che ha saputo trasmetterci nella maggioranza delle sue opere, e chiamo in aiuto ancora Monet, con un invito alla spensieratezza e alla speranza!

Buon tutto,  amici della Bellezza e dell’Arte

Ventisqueras

11393260_10205689440493696_7896372462591890969_nquesta è la riproduzione  in  gesso di una delle versioni fatte dal Canova della Venere Italica, che ho nel mio giardino proprio a stigmatizzare il grande amore che ho per  per lo scultore. Per te Martina, visto che non sono riuscita ad inserirla nel commento.

Annunci

52 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. ventisqueras
    Nov 09, 2015 @ 11:03:45

    Buongiorno a tutti, sono stata via qualche giorno e non ho potuto proseguire con i resoconti sulla Normandia, ho alcuni post solo da riguardare e così ho scelto questo del Canova per completarne la triologia
    grazie dell’attenzione
    Ven

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. ventisqueras
    Nov 09, 2015 @ 11:04:34

    Un saluto particolare all’amica molto speciale Miri, cui lo dedico
    grazie di tutto cara!

    Mi piace

    Rispondi

    • Anonimo
      Nov 11, 2015 @ 18:16:09

      quqlcuno che conosco molto bene ( 🙂 🙂 🙂 ) direbbe:OSSANTACLEOPATRA!!!! lo dico io per una volta permetti? che sorpresonaaa mi hai lasciata a bocca aperta, non so che dire, ci penso poi ripasso intanto
      GRRRRAAZIEEEEEEEE è un post meraviglioso!

      Mi piace

      Rispondi

      • Anonimo
        Nov 13, 2015 @ 09:09:48

        la grande arte statuaria del canova, i suoi preziosismi morbidi come il velluto ( faceva levigare le sue opere ne sei a conoscenza vero, dai suoi aiutanti, e spesso ci faceva passare una speciale polvere rosata per accentuarne l’effetto visivo, purtroppo col tempo questo è andato perduto.) beh tu conosci la mia passione per l’eccelso scultore e il dono che mi hai fatto mi è doppiamente gradito, grazie ancora amica cara a presto gustare qualcun’altra delle tue meraviglie
        con grande affetto Miri

        Mi piace

      • ventisqueras
        Nov 13, 2015 @ 09:13:46

        ciao cara, felice giorno
        la tua grande competenza artistica aggiunge una pennellata di rosa al mio post, quel rosa che non è svanito nel tempo ma che resta, anche se invisibile, nella grande morbidezza delle opere del canova!
        devo ringraziare te, quindi!
        giorno molto sereno Miri

        Mi piace

  3. Nicola Losito
    Nov 09, 2015 @ 11:46:02

    Blog & Amore…
    Nicola

    Mi piace

    Rispondi

  4. Maria-Lina
    Nov 09, 2015 @ 14:13:58

    Tutto è talmente bello cara Ventis, grazie per questo meraviglioso divido, è magnifico! Bacio e buono lunedì tutto dolce!

    Mi piace

    Rispondi

  5. enricogarrou
    Nov 09, 2015 @ 15:14:30

    L’infinita bellezza dell’arte che tu ogni volta sai cantare. complimenti

    Mi piace

    Rispondi

  6. Soleggiata
    Nov 09, 2015 @ 16:32:13

    Bellissimo… E ancora di più !!!! Grazie

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  7. Martina Ramsauer
    Nov 09, 2015 @ 16:47:32

    Faccio veramente fatica a dire quale di questi lavori d’arte mi piace di più, cara Annalisa. Scelgo “La Venere Italica” per la sua graziosità e anche Caino malgrado che la cui espressione di spavento mi spezza il cuore. Ti ringrazio anche per i quadri di Monet sulla spensieratezza e alla speranza che mi rendono di nuovo più positiva. Ho molto goduto il tuo tour a Possagno che mi ha fatto ricordare dei bellissimi momenti. Un grande abbraccio assieme agli auguri di una buona settimana.:) Martina

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 10, 2015 @ 06:04:08

      Ogni scelta sulle opere di Canova è sempre una scelta valida, cara Martina, la Venere italica è uno dei suoi più conclamati capolavori ed è di quella che ne ho una piccola riproduzione in giardino…vedi che anche qui i nostri pensieri si fondono!! 🙂 Caino un’opera possente, la grande abilità e sensibilità dell’artista qui è veramente messa alla prova e con quali risultati…si vede!
      Monet riesce sempre ad ingentilire tutto quello per così dire che tocca! sono più rilassanti i suoi dipinti che un fiume di tisane, ha ha
      Tu conosci tanti bellissimi luoghi in cui regna l’arte ed il tuo animo gentile ne ricolmo
      passa una giornata serena cara, spero che il tempo da te sia piacevole come qui da noi, sta facendo delle giornate assolate che brillano sull’ro delle foglie, un vero spettacolo ( un po’ meno il raccoglierle ai piedi degli alberi!:-( ma ogni cosa ha il suo ciclo vitale!
      un grosso bacio

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Martina Ramsauer
        Nov 10, 2015 @ 16:52:15

        Capisco, nel tuo giardino non c’è solo un limone, ma anche una riproduzione della Venere italica; niente male, sono quasi un po’ gelosa! E’ bellissimo il paragone che fai con il quadri del grande Monet con i suoi manifici quadri con l’ambiente estiva.
        Fra un po di giorno andremo a vedere un’ esposizione di Jean Tinguely e Niki de Saint Phalle!
        Carissima Annalisa, da noi fa caldo quasi come in settembre, non è normale, ma i colori sono splendidi e da te sarà anocra più caldo. Ti penso augurandoti una bellissima serata:) Martina

        Mi piace

      • ventisqueras
        Nov 10, 2015 @ 18:53:32

        10205689440493696_7896372462591890969_n
        ecco la mia Venere spero riuscirai a vederla, poi ti rispondo dopo

        Mi piace

      • ventisqueras
        Nov 11, 2015 @ 07:03:51

        buongiorno cara, sono lietissima che ad accomunarci sia anche la passione per la pittura! Speroche farai uno dei tuoi splendidi reportage su quanto andrai a vedere così da portare anche noi con te!
        Ho messo la foto del mio giardino con la Venere Italica nel post perch non sono riuscita a farlo nel commento!Le stagioni stanno veramente cambiando e questo deve preoccuparci molto, se non riusciamo ad essere rispettosi con la natura credo che potrebbe anticipare i suoi ritmi nei cicli dei cambiamenti climatici e giocarci qualche brutto scherzo…ormai noi cittadini del mondo moderno siamo abituati a troppe comodità e questi implica in mano ai grandi mecenati del consumismo troppe cose inquinanti e deleterie..speriamo che Dio ce la mandi buona!
        penso saprai che il grande Andrea ha dedicato un disco alle più belle colonne sonore del cinema, intitolandolo proprio così CINEMA, ti faccio omaggio di questo brano affascinante dedicato al “Gladiatore”

        Un grande abbraccio affettuoso, augurandoti un giorno lieto

        Mi piace

  8. Denise
    Nov 09, 2015 @ 17:10:43

    Bonjour chère Ventis, un grand merci de ton merveilleux billet. Ces sculptures sont de toute beauté. Que de finesse dans l’art. Les toiles de Monet sont splendides, j’admire toujours ses toiles et merci pour le beau et doux morceau de piano.
    Douce fin de journée ma chère Vensis.
    Mes amitiés et gros bisous ♥

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 11, 2015 @ 09:29:08

      Buona giornata a te Denise cara, il tuo animo gentile sa apprezzare i grandi tesori dell’arte e della natura! Ti ringrazio della tua disponibilità ad accogliere i miei pensieri!
      Un grandissimo abbraccio affettuoso

      Mi piace

      Rispondi

  9. sileno
    Nov 09, 2015 @ 17:30:43

    Spesso mi chiedo com’è possibile che da un Paese come l’Italia siano usciti artisti così eccelsi e nel quotidiano siamo insuperabili per intrallazzi, imbrogli e mistificazioni varie.
    Ciao Ventis anche i tuoi post sempre a livelli altissimi.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 11, 2015 @ 09:33:48

      …sinceramente non so, caro amico, forse gli estremi hanno modo di convivere e di confrontarsi? Certo è che se fossimo, non all’altezza ma solo al primo scalino di una altissima scala, questa nostra impareggiabile Italia ( e te lo dice una che ha visto molte cose in questo grande mondo, anche se avrebbe voluto vederne molte di più) non avrebbe rivali di sorta! Per ora non riesco a vedere speranze per colmare questo grande divario, dobbiamo, singolarmente, impegnarci al massimo delle nostre possibilità e non accettare passivamente queste gravi ingiustizie!
      Passa una giornata serena, amico

      Mi piace

      Rispondi

  10. anotherday2paradise
    Nov 09, 2015 @ 18:17:11

    Wow! Such amazing sculptures, Annalisa. They have so much personality, and some are quite heartbreaking to see. I enjoyed the two contrasting Monet paintings. What a genius! I agree with you that the snow looks like cotton candy. 🙂 Wishing you a very happy week. xx

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 11, 2015 @ 09:38:14

      buongiorno amica Sylvia, la grande Arte ha il potere di sconvolgere, sia per la sua gentilezza, sia quando volge lo sguardo nelle pieghe più nascoste dell’animo dove vive l’orrore e la crudeltà! Così raffrontato alla natura Monet riesce a deliziarci con i confronti delle stagioni!
      Ti ringrazio tanto della tua graditissima partecipazione al mio blog e ti invio un grosso bacio mattiniero

      Mi piace

      Rispondi

  11. vever02
    Nov 09, 2015 @ 18:18:16

    Serie Magnifico, le statue sono molto belle.
    Grazie per la condivisione.
    Bella serata. Hervé

    Mi piace

    Rispondi

  12. Dina
    Nov 09, 2015 @ 18:32:03

    A truly beautiful gallery of excellent work of outstanding art, Annalisa. A true joy to watch.
    Best regards, Dina & co

    Mi piace

    Rispondi

  13. lolaWi
    Nov 09, 2015 @ 18:56:26

    amazing works of art! monet is truly a wonder and the sculptures are just awesome and symbolic. thanks for sharing 🙂

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 11, 2015 @ 09:42:24

      Buonagiornata Lola, il pensiero e il tocco magico di questi artisti immortali ci tirne legati più saldamente alle radici di ogni Bellezza!
      Grazie mille della tua graditissima presenza
      see you soon

      Mi piace

      Rispondi

  14. YellowCable
    Nov 10, 2015 @ 01:42:29

    Such beautiful works – sculptures are graceful even when it attempts fearful. Still love the Monet’s paintings.

    Mi piace

    Rispondi

  15. Pecoraro-Schneider
    Nov 10, 2015 @ 08:22:55

    Che bellezza…….

    Mi piace

    Rispondi

  16. wolfghost
    Nov 10, 2015 @ 23:54:56

    Però, era anche un bel tipo Antonio Canova! 😀 Chissà che successo con le donzelle! 😉
    In effetti era difficile scegliere tra tutte le sue opere, ma credo tu l’abbia fatto bene. E sono davvero opere bellissime!
    Inutile dire che ho apprezzato anche la tua poesia: bella, “tetra” e coinvolgente 😉

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 11, 2015 @ 09:51:32

      Non c’è molto gossip sulla vita privata del Canova, certo, non gli saranno mancate fans adoranti…si sussurrava che fosse morto di polmonite perchè quando ritreva Paolina Borghese Bonaparte nuda la stanza era surriscaldata ( si er a d’inverno) e che lo sbalzo di temperatura gli fosse stato fatale…ma i tempi del suo lavoro con Paolina e quelli della sua morte non coincidono, quenti anche alora si facevano falsi scoop a quuanto pare!-
      Come vedi ho messo il video dove ci sono molte più opere di quelle da me preferite…ma è stato davvero un grande imbarazzo scegliere!
      Come sempre i tuoi riguardi al mio vizio di scribacchiare mi onorano moltissimo!!!!
      serena giornata Wolf, sperando che mistress Lara cominci a comportarsi da grande dama ha ha ha

      Mi piace

      Rispondi

  17. Plumes d Anges
    Nov 11, 2015 @ 10:40:55

    Quelle grace et quelle beauté dans toutes ces sculptures, quel talent dans les doigts et dans le coeur des artistes !!! MERCI et belle journée à toi. brigitte

    Mi piace

    Rispondi

  18. giselzitrone
    Nov 12, 2015 @ 14:20:29

    Danke lieber Ventis sehr schöne Fotos und schön beschrieben ich wünsche dir einen schönen Nachmittag und liebe Grüße Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  19. restlessjo
    Nov 12, 2015 @ 17:39:46

    You have your very own Canova in the garden, Annalisa! How wonderful 🙂 I enjoyed this post very much, and also sharing the Bocelli video. Hope your week is happy as well as busy.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 13, 2015 @ 09:21:49

      buon giorno Jo, le occupazioni fanno volare il tempo, e questo non si riesce mai a capire se sia un bene ( evitando di farti pensare troppo!!! ) o un male ( perché sembrano un poco accorciare la vita) ma quando ciò che si fa lo si fa volentieri in ogni modo è molto positivo!
      Sai spesso quando passo davanti alla piccola statua della Venere le sorrido come ad una amica da tempo conosciuta che in silenzio risponde al mio sorriso , è una buona cosa!
      Grazie della tua presenza, un grande abbraccio molto affettuoso

      Mi piace

      Rispondi

  20. ladyfi
    Nov 12, 2015 @ 18:32:05

    Wonderful works of art!

    Mi piace

    Rispondi

  21. Anonimo
    Nov 13, 2015 @ 09:31:28

    conosciamo meglio una delle modelle preferite del Canova?
    ( Paolina e chi se non lei? )
    Bambini: preferisco iniziarne cento e non finirne nessuno

    ed il suo grande fratello?

    Il trono è un pezzo di legno coperto di velluto

    Il tormento delle precauzioni è peggio del pericolo che si vuole evitare

    che poi le abbiano dette, o gli siano state affibbiate, difficile sapere…ma certo i contemporanei che li conoscevano meglio di noi, avranno pur saputo cosa fargli dire, no?
    come sempre un grande inchino alla tua presentazione e allo splendido testo poetico
    salut
    P.

    Mi piace

    Rispondi

  22. ventisqueras
    Nov 20, 2015 @ 09:33:45

    sei sempre quello delle gradite sorprese, mi hai fatto morire da ridere con i due fratelli, caspio ma quanto erano spudorati!
    grazie, buon fin settimana

    Mi piace

    Rispondi

  23. Lignum Draco
    Nov 20, 2015 @ 12:33:59

    Some beautiful works of art here. A pleasure for the eyes. Thank you.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: