6 ) Vernon- Eure- Il vecchio mulino sulla Senna-la Normandia romantica

1024px-Vernon_-_Vieux_moulin01

Non c’è dubbio che l’immagine emblematica di Vernon – Eure -Alta Normandia sia questo romanticissimo e fotografatissimo Vieux Moulin

vernon-vieux-moulin-vernon-big

7-casas-puente-para-vivir-sobre-el-rio-06

un tempo ce n’erano cinque lungo queste anse della Senna, ora è rimasto il solo a ricordare il grande passato, lo si può ammirare dal greto del fiume, dato che non è visitabile, i bei prati che lo circondano sono attrezzati per fare merende o  pranzi all’aria aperta

vernon_france_seine_mill_vieux_pont_111

3746566

IMG_0213

dal greto del fiume nel verde intenso del Parco Chateau de Tourelle è ancora più romantico osservare queste antiche costruzioni, ma il vecchio mulino fu adibito  anche più prosaicamente come casa di riscossione del pedaggio per attraversare il fiume,

vernonlevieuxmoulinsurlasei_696

Vernon-Chat-and-pontoon

ed eccoli, il piccolo castello e il vecchio mulino occhieggianti tra la lussureggiante vegetazione .in uno spettacolo incredibile che non ti stancheresti mai di ammirare

19869684401_bb767f5707_b

 

 

il castello de Tourelle XII sec,  ha torri rotondeggianti, da quelle strette finestrelle ( forse ce n’era una anche su in alto) ho pensato di veder calar giù Rapunzel con la sua lunga treccia rossa, lo so che la fiaba non la pone in Francia, ma a me che importa? io la vedevo bene qui.:-)voscoeuil

claude_monet_041

(  anche Monet è passato da qui )

Gigli d’acqua

Macinano lentamente grani e parole

nella ruota della vita si fa stupore

macinano pensieri annidati nelle rughe del tempo

scritte  sulla pergamena grigia e raggrinzita :

quello che volli

e che non voglio più,

Ninfee-6

versi come scheletri  d’innocenze antiche

gigli d’acqua rubati dalla corrente

mentre ancora il vecchio mulino non si stanca

di macinare grani e parole

minutamente

Ventisqueras

vernonVernon è una cittadina di circa 26.000 abitanti adagiata pigramente in un’ ansa della Senna, subì pesanti bombardamenti  durante la seconda guerra mondiale  perdendo alcune delle sue storiche strade costruite con case a graticci,solo in parte poi  ricostruite

Vernon_-_Colombages01disegni e colori danno una certa compostezza ed austerità a queste case, qualcosa di antico e statico, diverso da quelle di altre località più allegre e fiorite circondate da bianche staccionate, senza per questo nulla togliere al loro fascino

francia_dmkr6_T0

maison-du-temps-jadis

alcune  hanno anche un  nome proprio,  come questa molto famosa Maison-du-temps-jadis  ( la casa del tempo perduto) molto fascinoso, vero? non sono entrata, c’èra molta coda e non avevo tempo, peccato

musa dell’esistenzialismo e di Jean Paul Sartre Juliette Greco, da me amatissima, interprete mirabile di Douce France

img_1195

 

800px-Vernon_-_Église01

al centro della cittadina quello che è il suo monumento più prezioso La Collegiata di Notre Dame

PP1000447

3713422310_fe374a4b8a_z

eretta in un glorioso, fiammante gotico

3712607267_aaa0fb6a98_zcon uno spettacolare rosone centrale stretto tra le svettanti torri che sembrano quasi toccare il cielo

img_1208

AvfaB11J5ju7qoPocr1SOttb-EIanche l’interno è maestoso nella sua scarna eleganza

P142030518617025571_c47a6c9a58illeggiadrito dalla magia policroma delle grandi vetrate: la luce splende riflessioni, scende sulle pareti, luogo di storia e di pace.

vernon_lights_03

di notte sembra proprio una fiamma guizzante incontro alle stelle

monet2

Monet la dipinse da una grandiosa distanza

800px-Vernon_-_Tour_des_Archives03

costruite nei luoghi predominanti le cosiddette ” torri di avvistamento” in uso dal medioevo erano erette a protezione della città, spesso c’erano arcieri armati di archi e frecce, splendido esempio: la Tour des archivies

3011ov9

a pochi km di distanza da Vernon immerso in un parco di  grandi alberi  il Castello di Bizy che ha visto passare generazioni di re di Francia e di nobili e ed ha ricordi napoleonici,viene detto anche ” la Versailles della Normandia” si presenta con una visione scenografica sontuosa

castillo-vernon-1

Grande edificio in stile classico rivolge verso il parco la bella facciata con colonnato , la facciata sud, più severa forma con gli edifici annessi e le scuderie ( al cui interno ci sono collezionate preziose auto d’epoca) un armonioso cortile d’onore,Purtroppo, avendo perso il turno per la visita guidata non ho potuto vedere all’interno i saloni decorati con boiserie Reggenza ei famosi  arazzi dei  Gobelins

chateau-de-bizy

 

 il parco  è ornato da statue e fontane del XIII secolo e da numerosi specchi d’acqua

trovandomi a poca distanza da Giverny come avrei potuto non chiosare questo post se non con immagini sognanti del Grande Maestro?

Monet-femme-a-l-ombrelle-women-parasol

mi fermo

mi riposo

in questa luce nascosta

dentro una teca

di nero cristallo.

Ventisqueras

  fresco,  tenero e fragrante il ricordo è nella mente,  Vernon, quando lo penserò  sarò leggera e lieta sperando di essere ancora là.

Grazie della vostra attenzione, un abbraccio

Cristo-Redentore-Rio-De-Janeiro_shop_header_image

Ho scelto questa immagine per rappresentare il  cordoglio di tutti i paesi civili del mondo per gli attacchi terroristici in Francia, il Cristo Redentore il celeberrimo Corcovado di Rio De Janeiro che sembra, avanzando da lontano nel buio della notte abbracciare  l’umanità intera vestito dei colori della bandiera francese

bandiere

Parigi 13 novembre 2015

Ancora  immagini dalla Normandia e dalla Douce France

purtroppo venerdì notte tragicamente colpita nel suo cuore pulsante da un attacco terroristico di esseri ignobili che non ritengo essere degni di chiamarsi umani. Ci sentiamo inermi e disarmati di fronte a questo abominio, ma siamo forti nel nostro essere certi di combattere per la Pace e per un mondo più libero e giusto, quindi avanti a testa alta con i fratelli francesi! Il mio cordoglio a tutte le persone in lutto e un agurio di cuore a quelli che soffrono e soffriranno per sempre di ferite nel corpo e nell’anima. Con le note del pianista che ha suonato ” Imagine” di fronte al Bataclan   dove giovani di molte nazioni erano uniti per una festa in musica, unisco anche io quella musica e quelle parole credendo fermamente che come tutti i despota feroci che si sono macchiati di crimini contro l’umanità verrà per 

loro il giorno della sconfitta

Annunci

49 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. sileno
    Nov 15, 2015 @ 09:51:21

    Il contrasto fra la serenità e la bellezza di queste città della Normandia e il sangue di tante vittime inermi ed incolpevoli di tanti massacri: dalle vittime del terrorismo di Parigi, agli abitanti di tanti villaggi del medioriente massacrati dai bombardamenti, per tutti un pensiero di cordoglio che ben ritrovo in questi profetici versi:

    “…gigli d’acqua rubati dalla corrente

    mentre ancora il vecchio mulino non si stanca

    di macinare grani e parole

    minutamente”

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:07:50

      Quando scrissi il post sul DDay certo non immaginavo che così a ridosso avrei dovuto ancora parlare degli orrori della guerra, perché di questo si tratta, di quell’avvenimento mostruoso cge forse nell’era di Internet sconvolge ancora di più le coscienze di quanti vorrebbero un mondo di Pace per tutti, indistintamente tutti gli uomini! Mi sembra che questo avvenimento abbia instaurato un clima di terrore ancora più grande di quello già infinitamente sconvolgente dell’11 settembre!
      Ma è meglio reagire positivamente tentando di riprendere una normalità di vita sempre più difficile. Uno scorrere quieto e limpido come le acque della Senna dimenticando che la corrente trascina con se i gigli d’acqua inesorabilmente.
      Se si può ancora dire: buona giornata, amico Ermanno.

      Mi piace

      Rispondi

  2. Martina Ramsauer
    Nov 15, 2015 @ 09:58:18

    Ormai, cara amica, siamo tutti scioccati ed abbiamo anche paura ed abbiamo bisogno di immaginarci la pace. Fa proprio bene alla mia anima di vedere le tue immagini di una Francia meravigliosa e forte e piena d’arte dove non c’è posto per i terroristi. Ho anche visto Rapunzel scappare con il suo principe! :)Ti ringrazio anche per le tue parole di conforto. Un grando abbraccio Martina

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:12:56

      Brava Martina! andiamo oltre cercando rifugio nel mondo delle fiabe e della fantasia, , dove purtroppo insieme al lieto fine di principi e Rapunzel che vissero felici e contenti non si sa mai per quanto tempo, esistono anche gli orchi e le cattive matrigne…mah…neanche lì si può stare troppo tranquilli! Allora? cerchiamo in noi stessi e in quello che ci da la pace interna, la conoscenza, la speranza di un mondo migliore.
      Buona giornata amica carissima!

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Martina Ramsauer
        Nov 19, 2015 @ 09:37:46

        Le tue storie sono una meraviglia da leggere e su cui riflettere! Credo comunque che le streghe e orchi possano a volte perseguitarci fino a nostro cuore e toglierci ogni speranza. In quest caso le storie che ci danno una prospettiva sono necessarie, a mio modesto modo di vedere. Ti ringrazio tanto per avermi dato del tuo temo prezioso. Con affetto Martina🏰

        Mi piace

      • ventisqueras
        Nov 25, 2015 @ 23:46:58

        il tempo ci viene dato in dono, sta a noi farne il miglior uso possibile, quello passato in tua compagnia è senza dubbio un tempo molto prezioso!
        Si hai ragione, gli orchi e le streghe esestono da sempre forse per esorcizzare quello che c’è di male in questo mondo e per farci cercare le fate e gli elfi!anche qui il modo per scovarli molto personale ma se vi si riesce se ne trae un grande beneficio
        🙂 🙂

        Mi piace

  3. Soleggiata
    Nov 15, 2015 @ 12:38:37

    Grazie Annalisa …

    Mi piace

    Rispondi

  4. YellowCable
    Nov 15, 2015 @ 13:50:59

    I like the house over the river there. It makes me wonder they want a quick way to get on the boat docked underneath. Monet’s pictures are always lovely to see. An this Imagine song by John is just perfect for this event. Why can’t we be that way?

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:17:33

      quel vecchio mulino è veramente incantevole ci parla di un mondo che come le acque della Senna scorreva forse più lento del nostro tempo moderno, o forse è solo un’illusione quella del vecchio tempo perduto!? forse è meglio non pensarci tuffandoci nei quadri di Monet dove la Bellezza è l’unica certezza!
      Grazie mille caro amico, un abbraccio forte di pace!

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  5. vever02
    Nov 15, 2015 @ 18:14:48

    Grazie mille, Annalisa, mi fai scoprire un luogo meraviglioso della nostra bella Francia, le tue foto sono sublimi, Vernon sur Eure è una bella città.
    Vi auguro una bella settimana.
    Hervé

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:19:59

      Bhe, diciamo che sono molto felice di far scoprire ad un amico francese una località sconosciuta della sua bellissima nazione! il mondo è davvero grande pur se sembra piccolo visto da lontano!
      che sia per te un lieto giorno

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  6. anotherday2paradise
    Nov 15, 2015 @ 20:50:26

    One of my favourite songs, Annalisa. Loved the music video. So sad that John Lennon was also the victim of violence, when all he wanted was peace.
    Your photos are so gorgeous, especially the house on the bridge. What a novel idea! 🙂 Such wonderful architecture and art you’ve showed us. Thank you for all the beauty. xx

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:26:45

      Ho sempre amato molto John Lennon per le sue canzoni ( soprattutto questa! ) e per il siuo grande anelito di libertà e di pace, ed è davvero un controsenso che sia stato vittima di un pazzo violento! ma il mondo purtroppo funziona così!
      Questa straordinaria casa sul fiume riesce a rilassare i nostri pensieri, e sono lieta che anche per i tuoi sia stato così! la piccola Rapunzel dalla treccia rossa è un ricordo dell’innocenza dell’infanzia che non bisogna mai laciare che stia lontana dal nostro essere diventati adulti!
      Con affetto un abbraccio grande augurandoti un lieto giorno 🙂

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  7. Maria-Lina
    Nov 16, 2015 @ 00:10:32

    Bonjour ma douce Ventis, que tes photos sont belles, cet endroit est magnifique! Bise et bon lundi tout doux!

    Mi piace

    Rispondi

  8. Massimo
    Nov 16, 2015 @ 11:17:16

    Che meraviglia 🙂 luoghi incantati e incredibili! Noi tutti siamo col il cuore in mano per tutto ciò che è accaduto.

    Mi piace

    Rispondi

  9. Denise
    Nov 16, 2015 @ 16:27:40

    Que tout est beau ma chère Ventis. Aussi bien le vieux moulin que les maisons-du-temps-jadis. J’aime beaucoup ce style avec les colombages. Et les toiles de Monet sont si belles. Merci chère amie pour tant de beauté.
    Douce fin de journée avec mes bisous ♥

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:32:05

      Buon giorno mia vcara, ho mimparato da te un nuovo modo di definire le case a graticcio che mi è molto piaciuto ” colombages” un modo molto gentile che rende ancora più affascinante questo stile! Come sempre la tua gentilezza mette una nota di dolcezza nei pensieri scritti sul mio blog!
      Un grosso bacio

      Mi piace

      Rispondi

  10. LudiLud
    Nov 16, 2015 @ 19:15:43

    Ventis…questa nostra Terra colma di bellezza spesso scontata, potrebbe essere un paradiso… e tu ne hai portato un pezzettino qui

    Mi piace

    Rispondi

  11. Anonimo
    Nov 16, 2015 @ 19:36:04

    il bene e il male contrapposti nell’eterna lotta …nessuno dei due riesce mai a prevalere
    splendido il post, toccante il tuo commento all’azione terroristica che ci ha sconvolti tutti
    un’italiana in Francia

    Mi piace

    Rispondi

  12. lolaWi
    Nov 16, 2015 @ 20:02:35

    love the music video, Ventris. as always, lovely post of a beautiful place. monet’s paintings are truly a treasure! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  13. ladyfi
    Nov 17, 2015 @ 18:19:39

    Oh my goodness – I’m in love with that mill spanning the water! Just gorgeous as are all your photos.

    Mi piace

    Rispondi

  14. ChgoJohn
    Nov 18, 2015 @ 01:54:41

    Such a beautiful spot along the Seine. I wish I had known of it when I was last in France. Such a shame that so much was damaged during the war. Makes one cherish even more what was left. Thank you for taking me to another lovely place, Ventis I see that “Imagine” was “playing” in your mind last weekend, too. If his words are to become true, there will need to be many more of us.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:47:22

      Buonagiornata caro John! hai perfettamente ragione, dovremo essere in molti in moltissimi se vorremmo realizzaare un mondo di pace! intanto andiamo incontro a questo pensiero che ci rende migliori! Ti auguro di poter tornare in Francia presto e magari di poter andare a vedere di persona il vecchio mulino e lo scorrere placido della Senna! è sempre bello pensare a core che si possono realizzare desiderandolo molto!
      Ti ringrazio molto della tua presenza, un amichevole abbraccio!

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  15. Anonimo
    Nov 18, 2015 @ 06:42:02

    ero già passata da qui, cara, ma troppo emozionalmente coinvolta dai fatti di Parigi ho solo letto attentamente e non sono riuscita a commentare, anche ora lo faccio e sono troppo commossa, abbiamo là un amico francese rimasto ferito abbastanza seriamente ma per fortuna non in modo gravissimo, verrà dimesso presto ma come giustamente dici tu porterà per sempre nel fisico e nell’animo i segni di tanto orrore.
    Perch? continuamente ci si chiede perché e non c’è risposta solo tanto, tanto dolore, con la speranza di riuscire a toglierci di dosso il terrore lasciato da quelle grida da quegli interminabili spari, da quei troppi giovani innocenti per sempre perduti per i loro cari. Voglio dividere il commento come fossero due cose divise, il tuo raccontare di pace e l’indescrvibile strazio della realtà con cui belve umane colpiscono persone incolpevoli e indifese-

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 05:55:48

      OmmioDio Miri!!!! che cosa terribile! sì è vero quello che successo ci ha scovolti tutti, ma avere una persona amica coinvolta e addirittura ferita deve essere stato davvero sconvolgente! Spero che il tuo amico riesca a togliersi di dosso quell’orrore, non oso immaginare i suoi pensieri! Sono rimasta allibita anche della vicenda della ragazza veneta, una così splendida persona! ma non mi dici se il tuo amico è italiano o francese, anche se poi non ha molta importanza. Ci si chiede perché…perché l’dio deturpa l’animo umano e persone deboli ed esaltate riescono a farsi corrompere ed irretite dai cattivi profeti, poi cos’altro possa esserci dietro non è facile da capire: Ho sentito che nell’assalto al loro covo di ieri sono state trovate anche siringhe,questo dice che anche per loro per superare l’orrore di quello che compiono c’ bisogno di droga per offuscare la coscienza…

      Mi piace

      Rispondi

  16. Anonimo
    Nov 18, 2015 @ 06:50:27

    come sarebbe stato bello guardare queste bellissime immagini, leggere di questi luoghi da cui un grande artista ha tratto ispirazione e immortalato , ancora mi sovrasta e aleggia il pensiero di quello che poteva essere.
    Scusami.
    Posso immaginare come dovevano essere incantevoli qui cinque mulini sparsi qua e là sul fiume chissà come e perch sono andati perduti, così come leggo un simbolismo nell’immagine della ” maison du temps jadis…. il tempo perduto, il tempo che non torna indietro e che continua lentamente a scorrere ” di grani e parole, minutamente” anche questa tua splendida poesia fa molto pensare, sembra quasi un segno premonitore.
    Grazie di questo splendore e di quella ” Immagine ” di speranza che chiude il tuo racconatre.
    Con tanto, tanto affetto Miri

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 19, 2015 @ 06:01:19

      non hai nulla da scusarti cara Miri! bisogna lasciar passare questa bufera che ci ha squassato, anche se è difficile perch come dicono i nostri media, specialmente per chi viaggia ” dobbiamo sempre guardarci intorno” questo senso del sospetto è ancora peggiore dello stesso accadimento…cercare un volto e capire cosa nasconde…ma come è possibile?
      meglio , forse molto meglio non pensare e vivere la vita di sempre e lasciarsi andare allao scorrere della viat, continuando a pensare alla bellezza incontaminata di certi luoghi e a quella immortale dell’arte
      ti abbraccio forte, forte

      Mi piace

      Rispondi

  17. ventisqueras
    Nov 19, 2015 @ 05:38:14

    Buongiorno Lola, questo video è veramente l’ideale per descrivere una canzone tanto bella ed emozionante come Imagnine! Grazie della tua presenza e delle belle parole, a presto, un bacio

    Mi piace

    Rispondi

  18. Traveling Rockhopper
    Nov 19, 2015 @ 07:50:01

    I visited this area and remember many beautiful houses, but the one from first pictures is the best! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  19. lamaisondesmarguerites
    Nov 19, 2015 @ 20:31:30

    Qu’elle est belle cette ville. Ton billet me donne grande envie de la visiter.
    Et merci pour tes mots concernant cette catastrophe. Je me sens bizarre, mal, et beaucoup autour de moi, vivent cela ainsi.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 26, 2015 @ 00:00:57

      Spero che un giorno vedrò delle bellissime immagini che sarai andata a scattare laggiù! Le parole per simili tragedie sono poca cosa, ma il cuore trabocca di dolore e vuole in qualche modo esprimerlo, anche qui in Italia siamo ancora molto sconvolti e non si parla di altro!
      Speriamo che non accada mai più
      un grande abbraccio affettuoso cara Lou

      Mi piace

      Rispondi

  20. Lignum Draco
    Nov 20, 2015 @ 12:28:38

    I think I’d feel nervous being in that mill above the water. 🙂 Great post.

    Mi piace

    Rispondi

  21. giselzitrone
    Nov 20, 2015 @ 12:40:33

    Danke lieber Vendis wunderschöne Fotos und einen guten Text dazu wünsche dir einen schönen Tag und ein gutes und schönes Wochenende liebe Grüße und Umarmung Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  22. wolfghost
    Nov 20, 2015 @ 22:33:35

    Che posto spettacolare! Devo dire che, beata ignoranza, non pensavo che la Normandia fosse così ricca di bellezze sia naturalistiche che artistiche. A girarla tutta senza perdersi nulla di importante… ci vorrebbero mesi!
    Sempre belle e azzeccatissime le tue poesie, sono come perle che si incastonano perfettamente nel… gioiello della Normandia! 😉

    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Nov 26, 2015 @ 00:11:17

      hai perfettamente ragione Wolf e spero di poterci tornare per vedere le altre meraviglie che mi sono persa, sono voluta salire più a nord per vedere altri luoghi che da tempo desideravo conoscere, ma c’è sempre una punta di rimpianto in quello che si lascia quando si comincia ad amarlo!
      Sei sempre così gentile con me! davvero mi fai scorrere serenamente i pensieri
      nell’augurarti una notte serena, ricevi un amichevole abbraccio

      Mi piace

      Rispondi

  23. Mr.Loto
    Nov 21, 2015 @ 14:39:37

    Un altro tuo post ed un altro nuovo viaggio, per ampliare le mie vedute attraverso lo schermo di un pc.
    È sempre un piacere.
    Ti abbraccio e ti auguro un lieto fine settimana.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: