2 ) Castello di Sammezzano-Reggello-Firenze.Le fiabe che vanno scomparendo-Il Marchese visionario-The Marquis visionary-The fairy tales that are disappearing

sala-pavoni

ricordate nel primo post del castello di Sammezzano, i due pavoni nel parco? vi avevo detto di ricordarvi di loro…ed eccone svelato il perché: il castello è composto di 365 sale, ognuna diversa dall’altra ( cui fanno da corredo ben 17 camere da letto ) a scandire i giorni dell’anno, cercherò di farvi conoscere alcune delle più notevoli, quella che senz’altro risalta per la vivacità e originalità dei colori degli stucchi e degli arabeschi, per me è senz’altro questa chiamata appunto 

                                          La sala dei pavoni

Castello-di-Sammezzano105-1024x682

sarà un effetto ottico, in questo delirio di colori, ma secondo da dove si guarda sembra che mutino i riflessi e l’intensità

15587700281_0d9a95eb6f_o-1024x682

un sogno di maiolica, stucchi, ceramica e marmi, da assaporare in ogni particolare

6b-sala-dei-pavoni-sammezzano

Si può ammirare la fantasia di un inesauribile campionario di capitelli, peducci, archi, portali, volte a ventaglio, cupole, pennacchi grondanti ricami, rivestimenti con arabescate filigrane di gesso.

8130308794_a5851fd9b0_z

un qualcosa di raffinato ed insieme delicato che ha bisogno di costanti attenzioni, vi avevo accennato nel primo post la difficoltà di potere entrare per visitarlo? ebbene io sono stata molto fortunata: in amicizia con un restauratore sono potuta entrare peraltro evitando la calca dei visitatori, come fosse stato per qualche ora di mia esclusiva proprietà! 🙂

21-castello_di_sammezzano

 

cc27b8192a333c1a08838390bae44190

Il-marchese-Ferdinando-Panciatichi-Ximenes-dAragona-responsabile-del-restyling-del-Castello-di-Sammezzano-località-Leccio-a-Reggello-Firenze-tra-il-1842-ed-il-1889

                                        Il Marchese visionario

Il Marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes D’ Aragona,  nacque  a Firenze il 18 marzo 1813, carattere fiero e orgoglioso, geniale e visionario. Fu, senza avere conseguito nessuna laurea ingegnere, architetto, botanico, bibliofilo, imprenditore accorto, politico ed intellettuale poliedrico, eccellendo in tutte queste diverse materie

039

nella culla letteraria ed artistica italiana di Firenze all’apoca, fu profetico, sensibile ed appassionato mecenate del proprio castello. Esaminiamo  un’altra delle favolose sorprese  che alternano vari stili dell’arte orientale: moresca, indiana, persiana, questa sala è ispirata al capolavoro spagnolo dell’ Alhambra

                                                  La sala bianca

bianca-talkurbex

pizzi, merletti, trafori, in sontuosità ed eleganza nel candore degli stucchi e dei marmi

800px-Sammezzano,_rotonda_bianca_01

IMG_7971firma

questa è la Sala Bianca !

castello_di_sammezzano_image_ini_620x465_downonly

voglio che vi smarrite nei suoi sensazionali particolari

230297

una volta ogni tanto si tengono delle rappresentazioni in costume, vi sono stati girati anche due films, e questo rende più suggestiva ed irreale la realtà del presente

42741025

                                     Ballo delle ombre a Sammezzano

nella notte gli occhi della morte tessevano la tela

di raggi di luna e d’ombra, al ballo dell’assenza

 Andalusa vive l’Alhambra

segue la sua corsa

lontana nella distanza e nel tempo

IMG_01591

chi sogna  attraversa la grande pianura e si smarrisce

senza partire e senza un tornare, danza

Sammezzano-internomnj

 musica senza suono sopra un mare di carta

e di monete d’argento

una carrozza di vento e di cristallo piangerà

lacrime, tempesta di gelsomino e di rose di ghiaccio.

Ventisqueras

anche lui è un magnifico visionario-lo adoro-:-)

8957019887_bc20a84fff_z

il Marchese Ferdinando aveva creduto nell’unità d’Italia, combattendo durante i moti rivoluzionari del ’48, fuse il suo messaggio nei colori e nelle forme fantasmagoriche del castello.

smiley9

Il risultato è ancora oggi un simbolo di modernità e attualità. Funzione della bellezza e dell’architettura, rapporti tra Oriente e Occidente, decadenza della politica, rivendicazione della libertà e della dignità umana comune a tutte le menti creative della Terra.

0F1RPst
 In quest’opera si prefigurano la ricerca della comprensione dell’altro, del “diverso”, ovvero del mondo arabo e dell’arte islamica, trasportati in Toscana
DSC_0019copia

immaginate la meraviglia dei suoi rari ospiti nel visitarlo, in quelle occasioni  lasciava esplodere tutta la sua megalomania, illuninava con fiaccole le sale che intendeva presentare agli ospiti e dall’alto delle navate piovevano concerti di archi, poi iniziavano i suoni e le danza orientali, magari con la presenza di danzatrici del ventre o di ancheggianti bajadere

villa-di-sammezzano-lily-room

qui il marchese viveva quasi in solitudine, liquidati moglie e figlio con adeguati beni, si era dedicato esclusivamente alla realizzazione del suo sogno, mai allontanato dall’Europa aveva appreso tutto dell’arte e degli stili orientali dai libri.

800px-Sammezzano,_sala_dei_gigli_7_1

                                                     La sala dei gigli

entrando in ogni nuovo ambiente un nuovo stupore! la sala dei gigli è così chiamata dall’ntruduzione sulle pariti del giglio stilizzato simbolo della sua ragione odio-amore che fu per lui Firenze

800px-Sammezzano,_sala_19,_05

Il marchese Ximenes d’Aragona ha lasciato in eredità alle future generazioni un messaggio di amore per il lavoro, per l’artigianato di alta qualità, per la creatività, per l’arte e non per ultimo, lo spirito di andare controcorrente

Sammezzano-Volte

                                           La Galleria

2a113caa-6405-11e1-8762-00144feabdc0

                                                    Il Fumoir

005

 

7240594784_165bc76543_b

 

e8514f

La sala dei bacili spagnoli

800px-Sammezzano,_sala_turchese_02

 

10390381_1537505106543851_212813202376250607_n

                La sala azzurra e il ” NON PLUS ULTRA”

 

kok

reggello_castello_sammezzano_apertura_2013_03_10_1

 ” Non plus Ultra”si trova spesso questa scritta sulle porte, ed io la condivido in piene,  con questa espressione  chiudo il secondo post sul Castello di Sammezzano, ma ne avrò ancora di cose da raccontare per farvi stupire
A presto

Ventisqueras

 

 

Annunci

32 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. intempestivoviandante
    Gen 06, 2017 @ 09:32:02

    Accipicchia che spettacolo! (e buon anno) 🙂

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. ventisqueras
    Gen 06, 2017 @ 09:41:04

    tik tok, tik tok tac
    il tempo cammina lieve con passi di danza e di ghiaccio
    l’estate dai caldi soli è lontana
    il tempo passa, gira e culla pensieri e sogni che mi abitano come una folla

    non è un momento facie per pe me, eppure memore di tutte le stagioni che si mischiano a fiori e foglie sono qui a ringraziarvi, a salutarvi a dirvi di quanto vi voglio bene a tutti, tutti voi che mi avete aiutato a vedere e ad amare anche attraverso le vostre immagini e ne le vostre parole, tute le meraviglie di questo nostro meraviglioso mondo
    continuo a ringraziarvi e a salutarvi attraverso le mie fiabe perché non vi dimentichiate di me
    con amore a voi tutti Annalisa

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • Martina Ramsauer
      Gen 14, 2017 @ 13:27:54

      Cara Annalisa, la tua guida con l’aiuto delle tue stupende foto attraverso questo castello molto spettacolare è un sogno e ti ringrazio tanto. Ti penso, sperando che tu stia bene!!💐 Un caro saluto da Martina

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • ventisqueras
        Feb 12, 2017 @ 10:43:09

        buongiorno e buona domenica Martina cara,
        ti ringrazio tanto per i tuoi gentili pensieri! come vedi sto cercando di rprendere in mano il mio blog, ringraziando chi come te mi stato vicino!
        certamente il mio amico e guida èstato essenziale per questi post, credo difficilmente avrei potuto visitare Sammezzano e sopratutto con così minuziosa attenzione, a parte l’esterno e il parco che sono sempre visitabili.Questo castello è un vero sogno, il sogno di una ente assolutamente creativa e fanttasiosa che riesce a trasmettere a chi lo visita tutte le sue emozioni
        un grande abbraccio
        Annalisa

        Liked by 1 persona

      • Martina Ramsauer
        Feb 12, 2017 @ 16:31:58

        Cara Annalisa, la tua risposta mi fa certamente molto piacere, perché sembra che la tua situazione stia migliorando. Secondo me tu sai una persona molto affidabile, ma ti consiglio di non metterti così tanto sotto pressione per il tuo blog! Quando senti che devi fare una pausa, farla e basta!! Creatività è una lato della nostra esistenza troppo trascurata, perché, magari non si fa abbastanza soldi con la stessa.
        Ti auguro di cuore una buona settimana e ti mando anche un grande abbraccio:) Martina

        Mi piace

  3. 76sanfermo
    Gen 06, 2017 @ 10:32:37

    Spettacolare… e’ la prima parola che viene in mente vedendo le tue foto…..!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  4. enricogarrou
    Gen 06, 2017 @ 10:39:20

    Incanto, presenti fiabe come questo castello dai mille colori, dai pizzi, volte celestiali, il soffio dell’arcobaleno che illumina le pareti. Un mondo nel mondo. I tuoi post mi incantano mi portano nella storia, nel bello, nella contemplazione. Grazie di cuore, un abbraccio.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • ventisqueras
      Feb 12, 2017 @ 15:20:53

      caro Enrico, c’ solo da ringraziare che queste meraviglie esistono, che poi io innamorata della bellezza riesca a presentarle non è un merito ma semplicemente una mia esigenza! le tue parole, da Poeta quale tu sei sono belle e colorate come le volt di Sammezzano
      grazie mille

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  5. Nicola Losito
    Gen 06, 2017 @ 13:06:15

    C’è da perdere la ragione in quelle sale! Impressionanti i colori e la diversità delle tante stanze del castello. Capisco che impediscano di entrare alla massa dei visitatori. Distruggerebbero in poco tempo pavimenti e pareti anche con tutta la buona volontà di chi entra lì. Allora grazie a chi è riuscito a fotografare per noi tanta magnificenza…
    Nicola

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • ventisqueras
      Feb 12, 2017 @ 15:26:35

      grazie soprattutto a chi mi ha dato il modo di farlo facendo uno strappo alla regola, sono entrata con i restauratori, alla chetichella, mi credevo mi sarei sentita come un ladro, ma non stato affattp così, me la sono goduta e stop
      grazie amico Nicola

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  6. Steven
    Gen 06, 2017 @ 13:43:22

    Wow!! What a stunning tour of this colorful residence that leaves a lasting impression!! Great shots of the architectural detail as well!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  7. Graham in Hats
    Gen 06, 2017 @ 14:10:57

    Amazing work and very well caught. 🙂

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  8. Dahlia
    Gen 06, 2017 @ 15:16:22

    Stunning pictures!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  9. Dancing With Shadows
    Gen 06, 2017 @ 16:09:46

    The design and artwork are exquisite!

    Mi piace

    Rispondi

  10. Denise
    Gen 06, 2017 @ 16:20:54

    Bonjour chère Ventis, tes photos sont de toute beauté et que dire des couleurs, c’est une merveille, magique et féerique. Un grand merci pour toutes les beautés que tu nous offres 🙂 C’est somptueux.
    Toute mon amitié et mes bisous ♥

    Mi piace

    Rispondi

  11. lemieemozioniinimmaginieparole.
    Gen 06, 2017 @ 20:42:19

    Uno spettacolo un incanto .

    Mi piace

    Rispondi

  12. sileno
    Gen 06, 2017 @ 22:44:40

    Sensazionale! Supera ogni fantasia. Buon anno Ventis

    Mi piace

    Rispondi

  13. YellowCable
    Gen 07, 2017 @ 01:52:28

    These are awesome and delicate works!

    Mi piace

    Rispondi

  14. Yvonne
    Gen 07, 2017 @ 06:45:16

    I don’t think I’ll use any of this for my home renovation ideas!

    Mi piace

    Rispondi

  15. ladyfi
    Gen 10, 2017 @ 16:55:35

    Wow wow wow!

    Mi piace

    Rispondi

  16. pflanzwas
    Gen 11, 2017 @ 00:40:19

    Fascinoso il castello, incredibile ! Maestoso e fantastico !! Non so, che può dire…che colori – in-cre-di-bi-le. Grazie per dividere queste bellissime fotografie con noi !!!!!!!! Affascinati saluti e buona notte, Al

    Mi piace

    Rispondi

  17. jean pierre avocat
    Gen 13, 2017 @ 17:30:58

    un splendide travail bien mis en valeur!! c’est superbe!! amitiés

    Mi piace

    Rispondi

  18. ChgoJohn
    Gen 19, 2017 @ 04:02:03

    This castle is truly a bit of heaven on earth. Thank you so much for bringing it to our attention, Annalisa. I only wish it were open to the public now. Although I’ve no plans to return to Tuscany — I’ve too much more of Italy to see — I would make an exception to visit this castle. Being able to see the Peacock Room alone would be worth the cost of the airfare to Italy. I’m sending the link to friends who love Tuscany as much as I do. On their behalf, Grazie mille!

    Mi piace

    Rispondi

  19. wolfghost
    Gen 19, 2017 @ 22:49:36

    Accidenti! Davvero imponente! Probabilmente è stato proprio il fatto di non avere alcuna laurea a dar spazio e campo alla sua visionarietà, le regole a volte imprigionano la creatività.
    Un caro saluto 🙂
    http://www.wolfghost.com

    Mi piace

    Rispondi

  20. Anonimo
    Feb 05, 2017 @ 23:50:50

    sto seguendo a ritroso questo castello veramente straordinario, ho poco tempo per commentare, voglio leggere attentamente però
    🙂

    Mi piace

    Rispondi

  21. passoinindia
    Feb 23, 2017 @ 19:47:02

    Stupendo! Come mai lo si conosce cosi poco?

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • ventisqueras
      Feb 23, 2017 @ 20:16:08

      perché non è visitabile se non una al max 2 volte l’anno, su prenotazione e con numero limitato.Questo castello è un vendita a 2 milioni di euro, che non sare sarebbe poi un costo alto ma solo se non si considera il fatto degli ingentissimi lavori di restauro, che non si trova più la manodopera specializzata per farlo…e, per chi ci crede, la maledizione che ci grava sopra :-(Tutto questo lo trovi scritto anche nei tre post che gli ho dedicato
      grazie dell’interessamento, felice sera

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: