6 ) Vernon- Eure- Il vecchio mulino sulla Senna-la Normandia romantica

1024px-Vernon_-_Vieux_moulin01

Non c’è dubbio che l’immagine emblematica di Vernon – Eure -Alta Normandia sia questo romanticissimo e fotografatissimo Vieux Moulin

vernon-vieux-moulin-vernon-big

7-casas-puente-para-vivir-sobre-el-rio-06

un tempo ce n’erano cinque lungo queste anse della Senna, ora è rimasto il solo a ricordare il grande passato, lo si può ammirare dal greto del fiume, dato che non è visitabile, i bei prati che lo circondano sono attrezzati per fare merende o  pranzi all’aria aperta

vernon_france_seine_mill_vieux_pont_111

3746566

IMG_0213

dal greto del fiume nel verde intenso del Parco Chateau de Tourelle è ancora più romantico osservare queste antiche costruzioni, ma il vecchio mulino fu adibito  anche più prosaicamente come casa di riscossione del pedaggio per attraversare il fiume,

vernonlevieuxmoulinsurlasei_696

Vernon-Chat-and-pontoon

ed eccoli, il piccolo castello e il vecchio mulino occhieggianti tra la lussureggiante vegetazione .in uno spettacolo incredibile che non ti stancheresti mai di ammirare

19869684401_bb767f5707_b

 

 

il castello de Tourelle XII sec,  ha torri rotondeggianti, da quelle strette finestrelle ( forse ce n’era una anche su in alto) ho pensato di veder calar giù Rapunzel con la sua lunga treccia rossa, lo so che la fiaba non la pone in Francia, ma a me che importa? io la vedevo bene qui.:-)voscoeuil

claude_monet_041

(  anche Monet è passato da qui )

Gigli d’acqua

Macinano lentamente grani e parole

nella ruota della vita si fa stupore

macinano pensieri annidati nelle rughe del tempo

scritte  sulla pergamena grigia e raggrinzita :

quello che volli

e che non voglio più,

Ninfee-6

versi come scheletri  d’innocenze antiche

gigli d’acqua rubati dalla corrente

mentre ancora il vecchio mulino non si stanca

di macinare grani e parole

minutamente

Ventisqueras

vernonVernon è una cittadina di circa 26.000 abitanti adagiata pigramente in un’ ansa della Senna, subì pesanti bombardamenti  durante la seconda guerra mondiale  perdendo alcune delle sue storiche strade costruite con case a graticci,solo in parte poi  ricostruite

Vernon_-_Colombages01disegni e colori danno una certa compostezza ed austerità a queste case, qualcosa di antico e statico, diverso da quelle di altre località più allegre e fiorite circondate da bianche staccionate, senza per questo nulla togliere al loro fascino

francia_dmkr6_T0

maison-du-temps-jadis

alcune  hanno anche un  nome proprio,  come questa molto famosa Maison-du-temps-jadis  ( la casa del tempo perduto) molto fascinoso, vero? non sono entrata, c’èra molta coda e non avevo tempo, peccato

musa dell’esistenzialismo e di Jean Paul Sartre Juliette Greco, da me amatissima, interprete mirabile di Douce France

img_1195

 

800px-Vernon_-_Église01

al centro della cittadina quello che è il suo monumento più prezioso La Collegiata di Notre Dame

PP1000447

3713422310_fe374a4b8a_z

eretta in un glorioso, fiammante gotico

3712607267_aaa0fb6a98_zcon uno spettacolare rosone centrale stretto tra le svettanti torri che sembrano quasi toccare il cielo

img_1208

AvfaB11J5ju7qoPocr1SOttb-EIanche l’interno è maestoso nella sua scarna eleganza

P142030518617025571_c47a6c9a58illeggiadrito dalla magia policroma delle grandi vetrate: la luce splende riflessioni, scende sulle pareti, luogo di storia e di pace.

vernon_lights_03

di notte sembra proprio una fiamma guizzante incontro alle stelle

monet2

Monet la dipinse da una grandiosa distanza

800px-Vernon_-_Tour_des_Archives03

costruite nei luoghi predominanti le cosiddette ” torri di avvistamento” in uso dal medioevo erano erette a protezione della città, spesso c’erano arcieri armati di archi e frecce, splendido esempio: la Tour des archivies

3011ov9

a pochi km di distanza da Vernon immerso in un parco di  grandi alberi  il Castello di Bizy che ha visto passare generazioni di re di Francia e di nobili e ed ha ricordi napoleonici,viene detto anche ” la Versailles della Normandia” si presenta con una visione scenografica sontuosa

castillo-vernon-1

Grande edificio in stile classico rivolge verso il parco la bella facciata con colonnato , la facciata sud, più severa forma con gli edifici annessi e le scuderie ( al cui interno ci sono collezionate preziose auto d’epoca) un armonioso cortile d’onore,Purtroppo, avendo perso il turno per la visita guidata non ho potuto vedere all’interno i saloni decorati con boiserie Reggenza ei famosi  arazzi dei  Gobelins

chateau-de-bizy

 

 il parco  è ornato da statue e fontane del XIII secolo e da numerosi specchi d’acqua

trovandomi a poca distanza da Giverny come avrei potuto non chiosare questo post se non con immagini sognanti del Grande Maestro?

Monet-femme-a-l-ombrelle-women-parasol

mi fermo

mi riposo

in questa luce nascosta

dentro una teca

di nero cristallo.

Ventisqueras

  fresco,  tenero e fragrante il ricordo è nella mente,  Vernon, quando lo penserò  sarò leggera e lieta sperando di essere ancora là.

Grazie della vostra attenzione, un abbraccio

Cristo-Redentore-Rio-De-Janeiro_shop_header_image

Ho scelto questa immagine per rappresentare il  cordoglio di tutti i paesi civili del mondo per gli attacchi terroristici in Francia, il Cristo Redentore il celeberrimo Corcovado di Rio De Janeiro che sembra, avanzando da lontano nel buio della notte abbracciare  l’umanità intera vestito dei colori della bandiera francese

bandiere

Parigi 13 novembre 2015

Ancora  immagini dalla Normandia e dalla Douce France

purtroppo venerdì notte tragicamente colpita nel suo cuore pulsante da un attacco terroristico di esseri ignobili che non ritengo essere degni di chiamarsi umani. Ci sentiamo inermi e disarmati di fronte a questo abominio, ma siamo forti nel nostro essere certi di combattere per la Pace e per un mondo più libero e giusto, quindi avanti a testa alta con i fratelli francesi! Il mio cordoglio a tutte le persone in lutto e un agurio di cuore a quelli che soffrono e soffriranno per sempre di ferite nel corpo e nell’anima. Con le note del pianista che ha suonato ” Imagine” di fronte al Bataclan   dove giovani di molte nazioni erano uniti per una festa in musica, unisco anche io quella musica e quelle parole credendo fermamente che come tutti i despota feroci che si sono macchiati di crimini contro l’umanità verrà per 

loro il giorno della sconfitta

5 ) Les Andelys-alla corte di Riccardo Cuor di Leone-at the Court of King Richard the Lionheart-the romantic charm of Normandy

1280px-Château_Gaillard_-_Les_Andelys_-_Eure_-_France_-_Mérimée_PA00099304_(2)Ed ora raggiungiamo la Normandia medioevale, quella dei castelli.Quando pensiamo ad un castello la fantasia ci porta ad evocare mondi fantastici, popolati da dame e cavalieri,assedi e duelli, un mondo romantico e insieme feroce e spietato pieno di leggende e di racconti di storie tramandate di padre in figlio accanto a un grande camino dove scoppiettava il fuoco e si alzavano come piccole fate le faville. Eccone qua uno imponente o Gagliardo,  tradotto dal francese Gaillard questo è il suo significato

chateau-gaillard-les-andelys-fra-1024x576i suoi ruderi candidi spiccano in un ansa della Senna a Les Andelys nel dipartimento dell’ Eure, fu costruito in brevissimo tempo, iniziato nel 1196 e terminato in circa due anni per volontà di Riccardo Cuor di Leone

les-andelys

asaq

il leggendario re che aveva combattuto con il suo esercito nella terza crociata e che era al tempo stesso re dell’Inghilterra feudale e Duca di Normandia.Il castello di Gaillard  faceva parte di una serie di fortezze poste a difesa del ducato dagli attacchi del re Filippo II di Francia.

untitledsda

sul modello dei castelli crociati della Terra Santa fu ideato secondo i dettami dell’architettura  al tempo più moderna,  ha un disegno complesso  seguendo  i principi della fortificazione  concentrica. Le mura erano spesse ben 4 metri.Passò di mano diverse volte fra Francia ed Inghilterra finché fu definitivamente francese dal 1449.Enrico IV di Francia ne ordinò la distruzione pur essendo già in rovina, evidentemente era ancora molto temuto.

 Di fiori, di pietre e di farfalle

Il silenzio della farfalla bianca
è un silenzio rotondo
ricamato di foglie d’oro e d’argento
si posava sui fianchi e dormiva con loro.
Silenzio
è crisalide di pietra
con occhi ovattati di sole
picchi  distesi candidi di sassi e parole
vecchie pietre consunte.
Si posò la farfalla
sui fiori del  del tramonto
era un tempo senza tempo
aveva riflessi rossi come il sangue.
Ventisqueras

untitledwwwwspicca maestoso a 90 metri sopra una bianca falesia , nel verde acceso della vegetazione

paisajes_pintados_de_blanco_164096612_650x                                                               superlativo in questo abbraccio di neve

2600 m

fra i ruderi sbocciano questi fiori delicati che invidiosi, sembra abbiano rubato il loro colore

Les-Andelys-(France)12ai piedi  del castello di Gaillard  mollemente distesa come una gran dama che si  riposa fra preziosi cuscini, la città di Les  Andelys appare  immersa in una bellezza quasi irreale

fd3d5426ff67c7e5c6e7257170535da3

è formata da due località: Le Petit Andely   e Le Grande- Andely le due cittadine si sono unite  a formare un unico centro nel 1793,collegate da una strada rettilinea.

Banks-of-the-Seine-Andelys

immagini che da sole parlano di uno scorrere lieve e armonioso del tempo con il grande fiume

33129832

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a chi possiede una qualche nozione della bella e musicale lingua francese consiglio questo video che scende nel profondo della soria di Les Andelys, ampliando racconti e particolari, per chi non la conosce…le immagini saranno ugualmente suggestive, buona visione

Les_Andelys_Eglise_Notre-Dame

Le Grand Andely è costruita intorno alla Collegiata di Notre Dame.

homme-belier_600

Dove ora sorge la Collegiata nel 511 la regina Clotilde, moglie di Clodoveo I, primo re dei francesi cristiano fece erigere un monastero per le giovani ragazze nobili, che venne distrutto dai Vichinghi nel 900 Al suo posto si costruì dal XII al XVI sec. la chiesa che ci appare oggi.les-andelys-collegiale-1 3vrrrqT_S1iCLuS-bBCXyne4laA les-andelys-pour-m_lefevre-035

Per la lentezza nel costruirla non ha uno stile uniforme, presentando sul fianco destro che dà sul giardino uno stile gotico fiammeggiante, e il fianco sx che da sulla strada uno stile rinascimentale.La illeggiadriscono preziose vetrate

Balades-18-6517

e una notevole deposizione scultorea

Abbaye_de_Jumièges

Nelle vicinanze di Les Andelys si trova, immerso in un grande parco di alberi di alto fusto e di ciliegi ( che a venire qui nel periodo della loro fioritura deve essere uno spettacolo da fare girare la testa) un altro straordinario monumento L’Abbaye de Jumièges

abbaye-de-jumieges-7

di questa grandiosa Abbazia non sono rimasti che i ruderi ma il suo fascino è incredibile, solo immaginando le sue originarie dimensioni ( con campanili alti 46 metri) si può forse fantasticare sull’originaria bellezza.

 

abbaye-de-jumieges

venne iniziata nel 1020 su idea di Guglielmo il conquistatore e presto divenne il fulcro, il cuore pulsante dello sviluppo spirituale culturale della zona

450px-Abbaye_de_Jumièges1  cadde in declino durante la guerra dei centanni, fino a diventare cava di pietre durante la Rivoluzione

800px-Abbaye_de_Jumièges_2008_PD_43

camminare fra queste pietre maestose  innalzate tanto in alto da sembrare non aver fine e che hanno per tetto il cielo è un innalzamento della mente, uno sprono a seguirle su nell’alto5_qUW7P

Claude Monet e la Senna

CLAUDE-MONET-SUNSET-ON-THE-SEINE-IN-WINTER

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Con negli occhi le visioni dei dipinti di Monet è  meraviglioso compiere un  ultimo viaggio con un piccolo battello nelle anse dell’estuario della Senna il mio saluto.Grazie per l’attenzione,e se vorrete  a presto

Ventisqueras

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: