vendemmiare in paradiso ( Le Cinque terre-Liguria )

I sentieri vanno rotolando a mare.

Li trattengono vigneti d’uve chiare.

Barche, in approdi di pietra stanno appese,

colorate, intrappolate,

 cercando invano di farsi dal mare dondolare.

CLARO

Le Cinque Terre racchiudono un tratto della costa Ligure di Levante in provincia di La Spezia e precisamente tra i paesi di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

cestouvavendemmia

in questo periodo fra i terrazzamenti faticosamente costruiti con muretti a secco sui dirupi a fronte del mare si vendemmiano le uve che, portate nelle grandi ceste sulle spalle  e trasportate a valle da teleferiche  e monorotaie ingegnosamente costruite allo scopo, e produrranno  unici e favolosi vini: il passito SCIACCHETRA’ certo il più famoso, ma anche i Cinque terre Costa de sera, Costa de Campu, Costa de PosaCinque  e vino Cinque terre  bianco  che già dal 1973 hanno ottenuto la denominazione DOC.

04

Il territorio particolarmente aspro è stato modellato dell’uomo nel corso dei secoli, formando terrazzamenti e costruendo sfruttando tutte le insenature sottratte alle montagne.

neve-manarola_5

suggestiva visione di Manarola con la neve

StradaVinoSoaveFesteUva

cinque_terre_village5

grappolo_cinque_terre

.

Manarola, dal latino “Manium arula”, tempietto dedicato ai Mani, ha origini antiche. Forse venne fondata dall’insediamento romano stabilitosi a Volastra,
come gli altri borghi delle Cinque Terre, è punteggiata da case-torri a difesa dell’abitato, arroccata su uno scosceso promontorio, con il porto custodito da due speroni rocciosi

cinque-terre-italy-2-1024x7683

Riomaggiore è la porta orientale delle Cinque Terre. Al confine con la La Spezia, il borgo si trova nella valle del torrente Rivus Maior, ora coperto. È caratterizzato da una struttura a gradoni con case tinteggiate con i tipici colori liguri. Secondo la tradizione, il paese risale all’VIII secolo, quando venne fondato da un gruppo di profughi greci in fuga dalla persecuzione di Leone III l’Isaurico.

9c16f90c949be43ec1ef53bc55c47639 5

10-2a5-terre

Monterosso al Mare è il paese più a ovest delle Cinque Terre e oggi il più rinomato turisticamente. Il paese è diviso tra il borgo antico e la parte moderna dove si trova la spiaggia di Fegina. La torre Aurora, resto di un più articolato sistema di difesa medievale divide le due parti. Monterosso Vecchio è dominato dai resti del castello obertengo a strapiombo sul mare e caratterizzato dalle tipiche case torri attraversate dai carruggi. Nel XVI secolo, Monterosso era difesa da ben tredici torri, delle quali attualmente ne  restano solo  tre.

IL_gigante_nelle_Cinque_Terre

a Monteresso la caratteristica scultura del Gigante

P1010790

8

vernazza-50753430

Vernazza deve il suo nome alla “Gens Vulnetia”, antica famiglia romana padrona degli schiavi che, una volta liberati, fondarono il paese intorno all’anno Mille. Come altre località  della zona, il borgo passò poi ai Da Passano, Fieschi e alla Repubblica di Genova.

vernazza-cinque-terre-italy

Il borgo è uno scrigno prezioso di pregevoli elementi architettonici, come logge, portali, porticati. Si struttura lungo il torrente Vernazzola, ora coperto, arroccandosi sulle pendici di uno sperone roccioso dominato dai resti del castello Doria
cinque_terre_corniglia_8

cinque_terre

Le origini di Corniglia risalgono all’epoca romana, come testimonia il toponimo (da “Gens Cornelia”). Il borgo si trova su un promontorio a picco sul mare, dal quale si possono contemplare tutti gli altri quattro paesi delle Cinque Terre. 4

Corniglia è raggiungibile dalla caratteristica ‘Lardarina’, una lunga scalinata formata da 33 rampe e 377 gradini

Corniglia_in_Cinque_Terre

corniglia5

corniglia

Cinque_Terre_Via_dell'Amore

A Riomaggiore ha inizio la suggestiva Via dell’Amore, prima tappa del sentiero azzurro, che porta fino a Manarola. Si tratta di una strada pedonale dove si ammirano splendidi paesaggi, tra il rumore del mare e l’aria salmastra

NON PERDETEVI QUESTO VIDEO !!!!!!!!!!

**********************************

foto_manarola_001

e con questa splendida immagine del mare in burrasca a Manarola vi lascio un saluto dalle Cinque terre, eletta dall’UNESCO PATRIMONIO DELL’UMANITA’ ( e come dargli torto?) abito a circa un ora di auto da qui ed è una delle mie mete preferite per i week-end

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: