2) Frederiksborg-Copenhagen-Denmark-I germani reali del lago Slotso-Gli interni del castello-Mallards on Lake Slotso-the Interior of the Castle

Frederiksborg-Slot-1024x672

Il sogno della notte si cancella, è l’alba di un nuovo giorno, ma il sogno del castello di Frederiksborg si desta con lei ed è ancora là, ancorato come una grande nave alla fonda sui tre isolotti del lago di Slotsø

1y8MgXlG2lphOGfY2cwA

inizia con uno spettacolo nello spettacolo, uno stormo di germani reali ( beh, tanto per essere in tema ! 🙂 ) dal bellissimo e coloratissimo piumaggio, (solo per gli esemplari maschili le femmine hanno una livrea meno vistosa)

250px-Mallard_drake_flight

stava dando prova dei loro  straordinari esercizi di volo

004776_germano-reale-maschio1200n

maestosamente planando e decollando sul liquido cristallo del lago

63E3034-620x413ne avevo visti nelle oasi acquatiche , ma seminascosti dai canneti non facevano lo stesso straordinario effetto di qui allo scoperto! sono stata distratta per molto tempo nell’ammirare le loro inimitabili ed elegantissime evoluzioni ( e poi, è risaputo, io amo immensamente le oche che spesso vedo passare sopra la mia casa in Toscana  nel periodo delle migrazioni, trovandosi essa proprio sul percorso di due oasi acquatiche )

                                           I germani reali dello Slotsø 

maestosi vanno  planando
profanano l’acque immote
deturpando con la loro scia
il cristallo incorrotto, stagnante

    una danza di colori e piume

 con il cielo e le acque in dono

       Ventisqueras

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

quello che all’inizio fu una fortezza , divenuto per 100 anni residenza reale, ora è Museo Nazionale, con 70 stanze visitabili che compendiano 500 anni di storia della Danimarca, entriamo, dunque dal ponte ad “esse”

frederiksborg_slot_aw080510_18

proviamo  a dare una sbirciatina da una finestra…ma la magnifica grata  e i tendaggi dell’interno ce ne impediscono la visuale, entriamo dunque per una via normale :.)

Frederiksborg-Banqueting Hall-DNM

grandi gallerie luminose ci introduco in quella che fu una dimora di corte, questa è la Riddenshalen ( la sala dei cavalieri ) impreziosita dai grandi dipinti che li raffigurano sulle pareti

db8f8eea95eec7a14bb83e0016170afc

da far girare la testa i soffitti di legno  dipinti, dorati e intarsiati

Frederiksborg_slot _-_ Audienzsaal_6_Kronleuchter

da cui pendono lampadari a volte a dir poco stravaganti…non ne avevo mai visto uno con un cervo impigliato…chissà mai come sarà finito lassù!!! 🙂

frederiksborg_christian_vii

e guardiamo subito in faccia quello che fu l’artefice di tanto splendore :Cristiano IV nacque a Frederiksborg nel 1577 e salì al trono alla morte del padre a solo 11 anni. fu re di Danimarca e Norvegia, ebbe molti e vari interessi e decretò una serie di riforme interne, ma fu conosciuto soprattutto per la guerra di Kalmar o guerra dei trentanni che combatté con alterne vicende contro la lega  delle città Anseatiche e la Svezia, morì a Copenhagen nel 1648

12540842_937486482972694_8197095092049517399_n

tutta in blu lucente la sala dove è esposto un globo celeste astronomico realizzato nel XVII secolo da Andrai Bosch

12507541_937486369639372_1731793548980784836_nun’altro angolo della stessa sala

Frederiksborg slot-interioer

mi sento molto frastornata  a passeggiare in simili splendori quasi toccando con mano la storia che qui si è fermata

cultura_vagnz.T560

sul pavimento di marmo lo stemma reale come un indelebile tatuaggio

ea2ebebc75365c736df7d0c5b72a14b4

la bellissima sala da ballo dove idealmente ho inserito le due ultime coppie reali che qui hanno celebrato i loro sponsali

924d8977

l’erede al trono Frederik con la bellissima sposa australiana Mary di origini plebee

in

e il fratello cadetto Joachim con la seconda moglie Marie

11215169_937486519639357_3437365081098283887_n

sperando che il loro letto di nozze sia stato più comodo e moderno di questo fotografato nel castello 🙂

IMG_4104

questo lo trovo decisamente migliore, anche se sempre molto attempato 🙂 credo avrei gli incubi a dormire in un letto così…mi verrebbero in mente camice da notte avvelenate ed altre simili bazzecole 🙂 Certo che anche la vita dei Re aveva i suoi lati inquietanti!

Frederiksborg Slot-detalje3

dai quadri nella galleria dei ritratti reali gli antenati  osservano incuriositi i loro discendenti, che hanno modi molto disinvolti…i tempi cambiano!

11

diamo ancora un’occhiatina in giro….

1166692572

Il castello divenne nel 1878 Museo Nazionale della Storia danese, vi si possono ammirare quadri, arredi, oggetti rari di quella che viene considerata la più longeva monarchia al mondo, tutt’oggi amatissima dalla popolazione

12522935_937486246306051_116242800202422455_nuna loggia aperta, situata sullo stesso piano della galleria, gira intorno all’edificio, dando accesso alla meravigliosa Cappella Palatina

img_4830

unica scampata di tutto l’edificio alla distruzione nel grande incendio. La pala d’altare e la cattedra decorate in oro argento ed ebano si devono a Jacob Mores di Amburgo

Frederiksborg-3

all’estremità della galleria, sopra l’altare si trova un fantastico organo

Frederiksborg_Slotskirke_Hilleroed_Denmark_organ_detail

ideato da Compenius  nel 1610, celebre costruttore d’organi di Brunswich

Rosenborg_Castle _-_ thrones_and_silver_lion

ogni castello abitato da una corte  che si rispetti ha la sue sala del trono, dove i sovrani ricevono l’omaggio dei sudditi ed esercitano il loro potere

1024px-Denmark_0141 _-_ Knight's_Hall

Frederiksborg ne  ha addirittura due, ma ritengo la prima con il leone di guardia e il doppio trono quella ufficiale

6128

con tutto questo gossip sui reali poteva forse mancare quello che è il suo simbolo più prezioso e conclamato? certo che no! eccole qua le due corone con cui vengono incoronati i re e le regine di Dsaimarca, d’oro massiccio e con gran profusione di preziosissime pietre

800px-Rosenborg_castle_4

notevole anche questa ma non mi è ben chiaro a chi o a che cosa servisse

codroipo-fiorirossibianchi-01

e anche stavolta voglio chiudere il post con dei fiori, codroipo bianchi e rossi, omaggio ai colori della bandiera danese

grazie dell’attenzione a presto

Ventisqueras

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: