2 )Giverny – La Seine maritime-Le ninfee della Senna-I luoghi di Claude Monet-La Normandia romantica

monet

Ci sono luoghi in cui il tempo si ferma,  gira intorno come un’ape felice ubriaca di primavera givernyallora non sei più sicuro di nulla, e pensi di essere immateriale, così forse credi anche che puoi scegliere

garden_at_givernyscegliere, certo, se vuoi vivere nella realtà del sogno, nel sogno soltanto, o dentro a un quadro

nasturtium-path

85bc0783ec3548a8040cb080103cec13

oh! per me non ci sarebbe scampo! sceglierei di vivere in un quadro di Monet

in-the-meadow

questo è straordinario! mi sentirei completamente a mio agio…credo che vorrei rileggere ” Bel Ami” di Maupassant, in bilcio fra l’ambiente e la mia  ragione di esistere

…e mi riconosco

pena passeggera

franta

in un vigore immortale.

Ventisqueras

giverny_46829728

ecco che una sera a Parigi, ed esattamente in un rosso tramonto a Montmartre mi sono sentita trasportare qui

Pioveva

…e non so perché pensavo

Piove
ascolto che piove
e mi trema che piove
pare un insulto, duro o lieve
non so

mi si stringe fitta sulle dita a filastrocca
questa pioggia già sentita,
a tratti forse dimenticata
non so.

Piove.
Rime a rintocchi strani
a trilli- ancora-
col tempo che romba piano e mi scolora
il fluido è rosso, però
mi ticchetta di lati bui sull’orlo della schiena
con graffi chiari a pelle di luna
come a Parigi
nei vicoli ciechi di Monmartre
che era un incauto fuoco e
si disperdeva nei colori stracciati
della pioggia della sera.
Però…

e non so perché pensavo
alle ninfee della Senna di
Monet.

 

Ventisqueras  monet-water-lilies-1897

Monet%20-%20glicininvorrei perdermi tra questi fiori, in questi colori, in un luogo incantato immaginato dal pittore della luce, lui che aveva vissuto di luce e morì cieco, ma in realtà io credo che vivesse felice in un mondo lontano immerso nel suo sogno di luce, fiori e colorigiverny-la-casa-museo-dove-visse-claude-monet-a1e7a55b-e55e-4dae-a554-53472af5641aquesta è la sua casa-museo, sempre troppo affollata,

Giverny%20Claude%20Monet%2016

lo so, sono egoista ma la folla mi infastidisce, vorrei per un ora fosse aperta solo per me,sono certa vi incontrerei il fantasma di Monetmonet_6

 

giverny-spring

quando venne acquistata da Monet era poco più che un casolare, lui personalmente scelse gli arredi, le forme, i viali, le piante e i fiori del giardino

GIARDINI-GIVERNY-4

giverny-82

ogni angolo, ogni scorcio, ogni prospettiva sono di un fascino persino inquietante

Giverny%20Claude%20Monet%205

Giverny è un piccolo borgo di poco più di 500 abitanti, ora tutto incentrato nel nome del grande pittore, che scelse questa località per costruirvi il suo meraviglioso giardino d’acqua

 

877657189020

con questa immagine delle sue ninfee vi saluto da Giverny portando per sempre il suo nome scolpito nel cuore

                             Ventisqueras

In sogno
ci tocca
il corpo,
nel pensiero
costruisce
un miracolo,
nell’immaginazione
s’angoscia
fino a nascer
nell’umano –

s’affaccia dal cuore
bruciando di purezza –
poiché il fardello della vita
è amore,

              Allen Ginsberg

claude-monet-picture

 

Annunci

54 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. RosaVelata
    Ott 04, 2015 @ 10:27:30

    La trasognata meraviglia, l’incanto, la bellezza… continuano a trasmettersi fino a noi e da noi… Meraviglioso post
    Baci

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 06, 2015 @ 06:21:09

      si vorrebbe andando in luoghi così che vi fossero la bellezza la pace e la serenità nel mondo estendendo questo benessere mentale e fisico ….ma purtroppo appena fuori il rombo del mondo riporta alla realtà, senza peraltro nulla toglierci delle emozioni provate
      buongiorno Eli

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  2. Nicola Losito
    Ott 04, 2015 @ 11:09:51

    Un degno finale per un ricordo importante.
    Nicola

    Mi piace

    Rispondi

  3. restlessjo
    Ott 04, 2015 @ 13:06:41

    I will never forget my visit to Giverny, Annalisa. Wonderful to revisit with you, in your memories and beautiful poetry. A happy and peaceful Sunday to you! 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  4. YellowCable
    Ott 04, 2015 @ 13:53:24

    I think I would choose to live in a painting by Monet too 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  5. Soleggiata
    Ott 04, 2015 @ 14:26:06

    Come sempre, un regalo per il cuore …

    Mi piace

    Rispondi

  6. Maria-Lina
    Ott 04, 2015 @ 17:53:18

    Bonjour chère Ventis, oh que tout est beau et en douceur, c’est magnifique! Merci pour ce beau moment! Bise et bon dimanche serein et paisible!

    Mi piace

    Rispondi

  7. Martina Ramsauer
    Ott 04, 2015 @ 18:58:09

    Sono certa, cara Annalisa, di incontrari, un bel giorno, in uno dei quardi di Monet, magari in quello sul ponte verde sotti i glicini, per abbracciarti ed a ringraziarti per il tuo bellissimo post!:)

    Mi piace

    Rispondi

  8. anotherday2paradise
    Ott 04, 2015 @ 19:08:53

    Wonderful photos of this amazingly lovely place, Annalisa. It really does look enchanted. No wonder Monet found such inspiration there. Thanks so much for sharing your visit. Love from Sylvia. x

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 08:53:19

      è così bello e poetico che davvero sembra di vivere in un sogno, perché l’animo del Poeta della Luce traboccava di colori e di bellezza e non cesserà mai di donarceli
      buona giornata cara amica, e grazie dei tuoi deliziosi passaggi

      Mi piace

      Rispondi

  9. enricogarrou
    Ott 04, 2015 @ 19:26:02

    Sei veramente una persona magica, Poesie, quadri infinite bellezze. Monet che grande pittore e tu che incanti posti. Infinita bellezza. Complimenti!!!

    Mi piace

    Rispondi

  10. Denise
    Ott 04, 2015 @ 20:43:18

    Bonsoir ma chère Ventis, je me fais un immense plaisir de voir les toiles de Monet que j’adore et les magnifiques photos de ce lieu magique 😉 Tout est réellement beau et plein de douceur. Un grand merci avec mes bisous.
    Douce soirée ♥

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 08:59:32

      se ben ricordo la copia del quadro delle ninfee della Senna è nella tua casa, e tante delle tue foto dei laghetti vicino a Ginevra con le ninfeee spesso lo ricordano
      grazie cara, passa una giornata serena

      Mi piace

      Rispondi

  11. poetella
    Ott 04, 2015 @ 20:46:23

    ventissssssssssssssssssssssssssssssss!

    Mi piace

    Rispondi

  12. Mamie Mandrine
    Ott 04, 2015 @ 23:53:11

    Photos et peintures sublimes, je pense que Monet est un de mes peintres préférés, j’ai deux copies chez moi dont le déjeuner sur l’eau
    Merlimont de ce partage
    Bonne semaine
    Mandrine

    Mi piace

    Rispondi

  13. Mamie Mandrine
    Ott 04, 2015 @ 23:58:52

    Mdr, je me suis faite piégée par les corrections automatiques, je voulais écrire déjeuner sur l’herbe et merci et non pas Merlimont qui est une petite station balnéaire sur la côte d’Opale où j’ai ma résidence secondaire, mille excuses
    Mandrine

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 09:04:05

      sei veramente fortunata ad avere la tua casa delle vacanze in un luogo tanto affascinante, quest’estate durante la prima parte del mio viaggio ho potuto apprezzare molto di questa incantevole regione e dalle cose dai nomi preziosi ( Costa d’opale è meraviglioso)
      ringraziandoti ricevi un amichevole abbraccio

      Mi piace

      Rispondi

  14. Anonimo
    Ott 05, 2015 @ 05:46:24

    ma che idea meravigliosa il tuo pensiero di andare abitare in un quadro di Monet! quello che hai scelto, poi, per quanto ti conosco è perfetto! Grande sognatrice e poetessa ci trasporti con te in un mondo di emozione e magia! Voglio anch’io vivere in un quadro di Monet! ora me lo sceolgo! Mi piacerebbe la ” Donna con l’ombrello” ma forse è troppo individualista, allora scelgo le due ragaze con i ciliegi in fiore, ci siamo io e te e si sta parlando di Monet! la terza volta che lo leggo!
    incantevole la poesia delle ninfee, profonda e bellissima l’altra
    buon inizio settimana, cara
    Mirella sotto i ciliegi di Monet

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 09:08:55

      deliziosa cara Miri l’idea di chiaccherare insieme sotto i ciliegi in un quadro di Monet! Ok mi piace, mi piace! Così con Martina siamo insieme sul ponte del laghetto..man mano colmeremo tutti i quadri! guarda dove ci trasporta la fantasia! è la magia dell’arte a regalarci questo!
      Le tue parole a volte mi imbarazzano un po’ dai, lo sai, sono una semplicissima piccola innamorata del mondo nelle sue espressioni di delicatezza e Poesia, ecco per questo giorno ti auguro che sia così anche per te: perfetto davanti al tuo unico mare!
      Annalisa

      Mi piace

      Rispondi

  15. Pecoraro-Schneider
    Ott 05, 2015 @ 10:54:11

    Grazie, Cara, per le fotografie meravigliose!! Saluti, Sabine

    Mi piace

    Rispondi

  16. sileno
    Ott 05, 2015 @ 16:00:33

    Mi sento in totale sintonia con le immagini e con i tuoi versi; Caravaggio, Botticelli e Monet sono i pittori che mi danno le emozioni più profonde.
    Un abbraccio Annalisa

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 09:12:54

      he sì lo so siamo in piena empatia! le stesse montagne, gli stessi grandi maestri di pittura da amare! E’ già da un po’ che vorrei fare un post anche sul pittore maledetto, ma la sua personalità complessa mi scoraggia un tantino, il giorno che mi sentirò pronta ad omaggiarlo sarà un bel giorno per me
      passa un lieto giorno

      Mi piace

      Rispondi

  17. lamaisondesmarguerites
    Ott 06, 2015 @ 20:48:00

    Je rêve d’y aller, peut-être l’année prochaine. C’est bien, il me reste encore plein de rêves à réaliser. Quelle chance tu as eu de voir cela de tes yeux !

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 08, 2015 @ 09:14:50

      cara Lou ti auguro che questo tuo sogno possa presto realizzarsi e che un mattino passando da te, troverò le tue splendide fotografie a testimoniarlo…sono anche certa che ne trarresti anche una meravigliosa cornice per il tuo blog
      a presto, cara

      Mi piace

      Rispondi

  18. Lucid Gypsy
    Ott 06, 2015 @ 22:12:59

    Bella, bella, I would love to go there!

    Mi piace

    Rispondi

  19. giselzitrone
    Ott 07, 2015 @ 12:20:49

    Schöne Fotos lieber Vendis lieber Gruß mal von mir Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  20. ladyfi
    Ott 09, 2015 @ 05:47:27

    Oh my goodness – so dreamy and magical!

    Mi piace

    Rispondi

  21. Lignum Draco
    Ott 09, 2015 @ 07:27:08

    I’m not surprised Monet felt so much inspiration here. Thanks for the post.

    Mi piace

    Rispondi

  22. Anonimo
    Ott 09, 2015 @ 09:57:20

    ogni colore che noi vediamo nasce dall’influenza del suo vicino

    seguo la natura senza poterla afferrare., questo fiume scende, risale, un giorno verde, un giorno giallo oggi pomeriggio asciutto e domani sarà un torrente

    io dipingo come un uccello canta

    Sono costretto a continue trasformazioni, perché tutto cresce e rinverdisce. Insomma, a forza di trasformazioni, io seguo la natura senza poterla afferrare.

    Claude Monet

    penso che la più vera di queste sue citazioni sia quella del canto dell’uccellino…certo era un usignolo! canzone da te ripetuta con variazioni di tema in questo sognante post
    P.

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 12, 2015 @ 08:53:14

      wowwwwwwwwwww , sai che anche io avrei scelto la citazione da te preferita? il mio minuscolo canto è solo un cip, cip, certo non confrontabile con le melodiche note dell’usignolo, però questo cip, cip, lo cinguetto con tutto il mio amore per i grandi che contribuiscono ad allietare ed ampliare il mio orizzonte
      felice giorno, mio caro

      Mi piace

      Rispondi

  23. giselzitrone
    Ott 10, 2015 @ 12:12:25

    Danke wünsche ein gutes Wochenende liebe Grüße Gislinde

    Mi piace

    Rispondi

  24. ChgoJohn
    Ott 12, 2015 @ 07:48:48

    Another lovely post, Ventis. Monet;’s work really can transport one to a beautiful tranquil place and time. We are lucky, here in Chicago, to have a number of Monet’s works on permanent exhibit at the Art Institute. You mentioned walking about his home all alone. I had a friend who worked at the Art Institute and he sometimes allowed me entrance before the museum opened. It was an opportunity to stroll through the exhibits with no one around. Perfect!

    Mi piace

    Rispondi

    • ventisqueras
      Ott 12, 2015 @ 09:00:01

      Ti conosco come, oltre che grande cuoco, appassionato di pittura John, e soprattutto non mi stupisco le le tue percezioni sulla Grande Arte siano in pieno accordo con le mie! Sì, molti capolavori di Monet sono negli USA, ma vedi? qui è abbastanza vicino per poterne osservare molti, a Torino ora c’è una ampia esposizione dei suoi quadri, e sono stati a Firenze molte volte.Sei fortunato ad avere un amico che ti fa entrare nel museo a porte chiuse, farei salti di gioia se lo potessi anche io!
      Ben lieta di ritrovarti e salutarti, ti invio un amichevole abbraccio
      Ventis

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  25. Sartenada
    Ott 14, 2015 @ 08:11:27

    Thank You for this post. Many years ago, we visited there and enjoyed it very much. Your lovely photos brought to my mind pleasant memories. Thank You.

    Passa una splendida giornata!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: